Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il romanticismo e l'idea di Nazione

No description
by

Francesca Breschi

on 2 May 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il romanticismo e l'idea di Nazione

Il romanticismo
Nato in Germania alla fine del Settecento, il movimento romantico è anticipato dalla "filosofia della fede" di Hamman, Herder e Jacobi e da un nucleo di poeti che, intorno al 1780 , danno vita al movimento detto Sturm und Drang (tempesta ed impeto). Dalla Germania il romanticismo si diffonde poi in tutta Europa, imponendosi come l'orizzonte comune della cultura europea.
Origine del termine
E' necessario fare una delucidazione critica del concetto di Romanticismo. Una prima interpretazione sarebbe: "indirizzo culturale basato sull'esaltazione del sentimento". Tale accezione rischia di privilegiare esclusivamente l'aspetto letterario e artistico del Romanticismo, mettendo in ombra le componenti filosofiche. La seconda interpretazione è quella che configura il romanticismo come una situazione mentale che si riflette nella letteratura come la filosofia o la politica. Questo significato presenta il romanticismo come una costellazione di idee e di atteggiamenti che sorge in relazione a determinate situazioni socio-politiche.
Sentimento
riflessione sull'uomo come essere storico
scissione tra io e il mondo
"la storia è una realtà in divenire
" ogni momento è necessario per lo sviluppo
rivalutazione del medioevo come epoca di sintesi
forte senso di nostalgia causato dalla consapevolezza dell'irrecuperabilità del passato
Recupero della dimensione religiosa
religione intesa come rapporto privilegiato fra uomo, l'infinito e l'eterno.
l'uomo può entrare in comunicazione con Dio e stabilire un contatto con una dimensione superiore
"Genio" individuale
sentimento come espressione della soggettività
nasce per rifondare su nuove basi l'estetica e la letteratura
si sviluppa grazie ai mutamenti della società europea
coinsiste nell'indagine della propria interiorità
si concentra sull'intimismo, l'introspezione e il soggettivismo
Idea di nazione
La storia diventa matrice dell'identità dei popoli
il punto di partenza per affermare il concetto di identità nazionale è il medioevo
con il Romanticismo la nazione è intesa come unità di lingua , memoria e tradizione
idea di nazione come riconoscimento delle caratteristiche morali e spirituali di ogni popolo
Le idee chiave
esaltazione del sentimento
natura intesa come organismo vivente
recupero della dimensione religiosa
esaltazione del "genio individuale
Fusione con la natura
contesta la borghesia
odio per le istituzioni che obbligano l'individuo a ruoli e a posizioni sociali incompatibili con l'autonomia morale
critica alle tendenze egualitarie e universalistiche tipiche dell'illuminsmo
nasce l'eroe romantico = esiliato
Il romanticismo e l'idea di nazione
La rivoluzione francese e la trasformazione socio-economica causata dalla rivoluzione industriale occuparono la storia europea della prima metà del XIX secolo. L'Europa, dopo un lungo periodo di guerre e moti liberali, trovò un nuovo equilibrio geopolitico grazie al Congresso di Vienna. Durante questo periodo si affermò una nuova corrente artistica, letteraria e filosofica il Romanticismo.
esotismo
fusione con la natura
la natura è lo specchio dell'aspirazione alla pace e al superamento delle passioni
simile al pensiero settecentesco
il concetto di "nazione" fra storia e letteratura
Alfieri =identità nazionale come unità politica
Foscolo/Manzoni= nazionalismo "positivo come difesa della madre patria
Foscolo = ama la nazione ancor prima della sua nascita
Mazzini= nazione non è più un'idea ma diventa volontà
Concetto di nazione per Chabod
l'idea di nazione si afferma con il Romanticismo
L'italia e la Germania non erano ancora "stati" ma solo nazioni
stato e nazioni hanno significati diversi
Stato = apparato politico e istituzionale di un paese
Nazione= assetto sociale e culturale.
Chabod: " Prima ancora di rivolgersi verso o contro l'esterno prima ancora cioè di assumere attegiamento ostile verso altra nazione, è coscienza piena di se stessa, della propria individualità, costituita dal passato e dal presente, dalle tradizioni storiche come dalla volonta' attuale di essere nazione"

1798: Wordworth e Coleridge pubblicano The Lyrical Ballads che segna l'inizio del romanticismo inglese. La prefazione alla seconda edizione, composta da Wordsworth, è considerata il manifesto del Romanticismo.
Viandante sul mare di nebbia (Der Wanderer über dem Nebelmeer) è un dipinto a olio su tela di Caspar David Friedrich realizzato nel 1818. È attualmente esposto al Hamburger Kunsthalle ad Amburgo.
Full transcript