Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Dante Alighieri - Divina Commedia

No description
by

Federico Fernández Astrada

on 15 October 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Dante Alighieri - Divina Commedia

Dante Alighieri - Divina Commedia

Inferno
Introduzione
L'inferno è la prima cantica del capolavoro dantesco.
È composta da 34 canti, di cui il primo viene considerato un proemio generale dell'intera opera.
L'inferno è rappresentato
come un'immensa
voragine a forma
di cono
rovesciato
Struttura dell'inferno
L'inferno ha una struttura a imbuto, composta da 9 cerchi.
Caratteristiche dell'Inferno
L'inferno è la cantica che, nella Divina Commedia, ha maggiore dinamicità, drammaticità ed è quella più ricca di umanità.
Struttura dell'Inferno
I cerchi più in alto sono quelli più grandi. Questo peché i peccati ivi rappresentati sono più diffusi ed è maggior numero dei peccatori.
Più si scende verso i cerchi dell'inferno, più grande è la gravità del peccato.
Struttura dell'Inferno
Ai cerchi più bassi si trovano i peccati maggiori; i peccatori si trovano più vicini a Lucifero e quindi più lontani da Dio.
Struttura dell'Inferno
L'ordinamento delle pene operato da Dante Alighieri risponde all'Etica Aristotelica.
La scelta delle pene corrisponde alla logica detta contrappasso, cioè la rigorosa corrispondenza della pena alla colpa.
I peccati possono essere di
incontinenza,
matta bestialità,
malizia.
Centro della terra
Al centro della terra, nel punto più lontano da Dio, si trova Lucifero, alla fine cioè dei 9 cerchil'inferno.
Lucifero
Sandro Botticelli - L'Inferno
Nell'inferno dantesco è possibile osservare il tragico quadro dell'umanità corrotta, segnata da vizi, odio, violenza, errori e tradimenti.
Presentazione dell'Inferno: Significati allegorici
Dante Alighieri
Virgilio
Selva Oscura
Dritta via
Tre fiere
si trova in una
avendo smarrito la
incontra
viene fermato da
La "selva oscura" dantesca non è altro che la via dei peccatori, la vita viziata che segna i passi degli esseri umani.
Il peccato è una selva oscura nella
quale entrano le persone e dalla quale
non tutti possono uscirne fuori.
La dritta via, quella smarrita, è di conseguenza la via della salvezza, la via tramite cui l'uomo giunge a Dio e al paradiso.
Virgilio è la rappresentazione della ragione. Dante incontra Virgilio nella selva oscura, ed egli promette al Poeta la salvezza, ma gli propone un viaggio attraverso i tre regni dell'oltretomba (inferno, purgatorio e paradiso).
Le tre fiere, rappresentanti i peccati, sono la lonza, il leone e la lupa, ognuna di esse riferiscono a tre peccati diversi:
Lonza: Lussuria
Leone: Superbia
Lupa: Cupidigia
Alcuni personaggi di rilievo
Dante Alighieri
Dante, nella Divina Commedia, assume i ruoli dell'autore, del narratore e del personaggio principale.
Virgilio
Rappresenta la ragione e accompagna Dante nel suo viaggio attraverso i regni dell'oltretomba
Papa Celestino V
Appare nel canto III, condannato per aver evitato le fatiche durante la sua vita.
Francesca da Rimini e Paolo Malatesta
Canto V, condannati per via della lussuria
Farinata degli Uberti
Canto X - È un nemico politico di Dante.
Brunetto Latini
Canto XV - Maestro di Dante.
Ulisse
Simbolo della follia, ossia dell’incapacità umana di rimanere dentro i limiti segnati da Dio..
Struttura dell'Inferno dantesco
Full transcript