Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina propaganda fascista

No description
by

sharon de benedetto

on 28 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina propaganda fascista

"Se il fascismo non è stato che olio di ricino e manganello, e non invece una passione superba della migliore gioventù italiana, a me la colpa!"
Mussolini

Il totalitarismo è un potere che non annulla l’esistenza ma la regola; non tiranneggia, ma comprime, snerva, logora e stordisce un popolo, finché non sia tutto quanto ridotto a un gregge di animali timidi e industriosi di cui il governo è pastore”.
Tocqueville
"Il fascismo è l'antitesi della fede politica,
perché opprime tutti coloro la pensano diversamente."
Sandro Pertini

"Se tutte le violenze sono state il risultato di un determinato clima storico,
politico e morale, ebbene a me la responsabilità di questo, perché questo clima storico, politico e morale io l'ho creato con una propaganda che va dall'intervento ad oggi."
Mussolini
Siamo antifascisti perché la nostra patria non si misura a frontiere e cannoni, ma coincide col nostro mondo morale e con la patria di tutti gli uomini liberi.
Carlo Rosselli
"Se il fascismo è stato un'associazione a delinquere, io sono il capo di questa associazione a delinquere!"
Mussolini

LE "ARMI" DEL POTERE
Cos'è la propaganda?

tipo di comunicazione sistematicamente finalizzata a manipolare l'opinione pubblica e ad azzerare i dissensi, sotto il controllo di chi detiene il potere.
E' l'azione svolta al fine di diffondere tra strati sempre più ampi di popolazione idee, concetti, dottrine politiche, sociali, religiose facendo ricorso a tutti i mezzi ritenuti utili.

La propaganda ideologica ha occupato un ruolo fondamentale sia negli Stati democratici sia nei regimi totalitari.
Molte forze politiche infatti si sono avvalse dei mezzi di comunicazione di massa per influenzare l' opinione pubblica a proprio favore.

RADIO

STAMPA
La voce ufficiale dello stato
CINEMA
cinegiornali

cinemobile
TEMPO LIBERO, SPORT E SCUOLA
MANIFESTO
Manifesto intellettuali fascisti
Manifesto intellettuali antifascisti
Redatto da Giovanni Gentile, fu pubblicato nel 1925 su "Il Popolo d'Italia"
Redatto da Benedetto Croce, fu pubblicato sul quotidiano "Il Mondo" nel 1925
Valore politico, morale e anche religioso,
costituisce da un lato, un tentativo di indicare le basi politico-culturali dell'ideologia fascista e, dall'altro, di giustificare, gli atti e gli atteggiamenti illiberali e violenti,
compiuti dal movimento fascista e continuati dal governo Mussolini.

Tra i firmatari ricordiamo D'Annunzio, Pirandello, Marinetti e Ungaretti.

Divenne il simbolo di una cultura che non si piegava al regime .

Tra i firmatori ricordiamo Montale, Einaudi,
Matilde Serao, Gaetano Salvemini.
La storia ci insegna dai suoi precedenti errori, affinché noi possiamo avere e creare un mondo migliore, partendo dalle cose più semplici,
dai valori più umili e sinceri per creare alla fine un mondo migliore per se stessi e per gli altri.

Sitografia:
I totalitarismi del XX secolo e la manipolazione delle coscienze
,http://www.peacelink.it/storia/a/10235.html
Manifesto degli intellettualu fascisti
,http://it.wikipedia.org/wiki Manifesto_degli_intellettuali_fascisti
Manifesto degli intellettuali antifascisti
,http://it.wikipedia.org/wiki/Manifesto_degli_intellettuali_antifascisti
Il regime fascista
,https://www.youtube.com/watch?v=u5iqVO
Propaganda fascista
,https://www.youtube.com/watch?v=D79w78ZiMV
https://www.youtube.com/watch?v=jQ0feys-em
I temi della propaganda
,http://www.collezioni-f.it/museo/fascismo.html
Indice della propaganda di guerra
,http://www.minerva.unito.it/theatrum%20chemicum/pace&guerra/Italia/IndiceItalia.htm
La propaganda fascista di Mussolini
,http://www.pixem.it/pixshoah/argomenti/propaganda.htm
BenitoMussolini
,http://www.dittatori.it/mussolinimasse.htm
La propaganda durante il ventennio
,http://www.ilduce.net/propaganda.htm
Fascismo: la propaganda
,http://www.raiscuola.rai.it/articoli/fascismo-la-propaganda/4397/default.aspx
Citazioni antifascismo
,http://it.wikiquote.org/wiki/Antifascismo
Gustave Le Bon
,https://it.wikipedia.org/wiki/Gustave_Le_Bon
"Psicologia delle folle"
http://cronologia.leonardo.it/lebon/indice.htm
Popolo, libertà e potere
,http://cronologia.leonardo.it/storia/biografie/potere.htm

Sharon De Benedetto
VD
Liceo Artistico Aldo Passoni
a.s. 2014/15
indirizzo Design
Gustave Le Bon

"Psicologia delle folle" 1895
ricorrere ai sentimenti e non alla ragione

ripetere le affermazioni

fede incondizionata per il capo

far ricorso al mito
(Francia 1841- 1931)
Full transcript