Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

WhatsApp

No description
by

Andrea Levis

on 6 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of WhatsApp

COME NASCE
WHATSAPP INC. WhatsApp Inc.
è un'azienda tecnologica
in fase di espansione
con milioni di utenti.
Fondata nell’agosto
del 2009
con sede a Santa Clara,
California,
nel cuore della
Silicon Valley. WhatsApp è stata
fondata da
Brian Acton
(40 anni, statunitense) e
Jan Koum
(36 anni, ucraino).
Hanno lavorato per 20 anni a Yahoo! Inc.
prima di avviare la loro azienda:
WhatsApp Inc.
All’interno della loro Startup lavorano
circa 30 persone a tempo pieno e 5 part-time. L’App è stata realizzata
al fine di creare
una migliore alternativa agli SMS.
Prevede il pagamento
di un canone annuale di 0,79 Euro,
dopo 12 mesi di utilizzo gratuito
(per Android, Blackberry o Windows phone).
Chi invece utilizza un iPhone
ha versato 0,89 centesimi
fin dal primo download. WHATSAPP
MESSENGER WhatsApp Messenger è un'app
di messaggistica mobile
multi-piattaforma che consente
di scambiarsi messaggi,
senza dover pagare gli SMS,
con i contatti della propria rubrica,
che a loro volta devono aver
installato il programma sul
loro device. WhatsApp Messenger
è disponibile per

Tutti questi telefoni possono
scambiarsi messaggi
gli uni con gli altri dato che
WhatsApp Messenger si serve
dello stesso piano dati Internet usato
per le e-mail e la navigazione web,
per cui non vi sono costi aggiuntivi
per mandare messaggi e restare
in contatto coi propri amici. Oltre alla messaggistica di base
gli utenti di WhatsApp possono:
scambiarsi messaggi illimitati,
creare gruppi,
inviare messaggi broadcast,
creare video e messaggi audio multimediali,
condividere contatti e posizioni (geo-taggarsi). UTILIZZO FUNZIONI WhatsApp Per poter utilizzare l’App di Whatsapp è richiesto uno smartphone compatibile e l’accesso ad internet per poter scambiare i contenuti con altri contatti.
Per cui è necessario possedere un piano dati ed internet
con il proprio gestore telefonico
oppure sfruttare una rete Wi-Fi
quando si è in prossimità di un hotspot. Per iscriversi al network non c'è bisogno di creare un utente e una password, ma semplicemente fornire il proprio numero di cellulare, al quale arriverà un codice di attivazione via SMS.
Da quel momento si è virtualmente sempre presenti sul network, senza bisogno di fare login e logout, pronti a ricevere messaggi che saranno inoltrati tramite notifica push anche quando WhatsApp Messenger è chiusa. Ogni messaggio viene mostrato come un fumetto dotato di orario e data, inoltre tutti i messaggi sono accompagnati da piccoli segni di spunta verdi che indicano se è stato inviato e se è stato ricevuto. Con WhatsApp Messenger non c'è bisogno di inserire contatti in quanto questi saranno importati direttamente dalla rubrica del cellulare stesso.

Il programma indica quali numeri sono già iscritti a WhatsApp e permette di inviare un messaggio o una mail di invito a quelli che ancora non lo sono. I contatti che si usano di più possono essere riuniti nella lista dei "preferiti". Instant Messaging Per IM si intende la possibilità di utilizzare la rete internet per lo scambio sincronico e BI-direzionale di messaggi testuali tra due o più utenti connessi in rete.

Con l’IM avviene lo scambio di messaggi testuali solo tra utenti che si conoscono.
Nel momento dellaccesso al proprio servizio di IM, il server carica la buddy list o friend list dell’utente.

Il principale cambiamento rispetto alla sua iniziale configurazione è quello di consentire agli utenti lo scambio di file multimediali. La nostra epoca è caratterizzata da un continuo processo di evoluzione delle tecnologie che ha portato, e continuamente porta, cambiamenti di notevole portata, come la radio, la TV, il computer, il Web e la telefonia mobile.
Se pochi decenni fa la “rivoluzione” nel modo di comunicare erano gli SMS, oggi sono “passati di moda” e il loro posto è stato occupato dagli IM. SMS Story
1992: l’ingegnere Neil Papworth inviò un messaggio con gli auguri di Natale a un telefono cellulare della rete Vodafone.

1993: il servizio iniziò ad essere commercializzato e fu Nokia a lanciare sul mercato il primo telefonino abilitato alla ricezione e all’invio di brevi messaggi di testo.

Fine anni ’90: si affermano come il più semplice mezzo per la comunicazione one-to-one.
SMS VS IM SMS 64,6% SMS & IM
Full transcript