Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

il colonialismo nelle Americhe

No description
by

susanne lenz

on 12 October 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of il colonialismo nelle Americhe

STORIA:

Il colonialismo nelle Americhe
Verso L'Oriente : l'avvio dell'espansione portoghese
Nei primi Vent'anni del Quattrocento,
iniziarono a espandere i loro domini
, conquistando Madera e Ceuta, e successivamente diedero vita a

insediamenti costieri nell'Africa settentrionale
, scendendo sempre di più verso Capo Verde.
Enrico il Navigatore
diede un forte impulso ai
progressi della navigazione
, fondando un centro nautico a Sagres dove favorì lo studio dell'astronomia, della geografia e della cartografia.
Una delle chiavi del successo portoghese fu la
Caravella
, un veliero a tre alberi che partire dal 1430 cominciò a solcare le acque atlantiche e che consentì poi a Cristoforo Colombo di raggiungere l'America.
Inoltre rese possibile la navigazione notturna in alto mare, adoperando un modello perfezionato di
bussola
.
Nel 1487
Bartolomeo Diaz
doppiò la punta meridionale dell'Africa, denominata da lui
Capo di Buona Speranza.
Il Navigatore diede prova così che l'Oceano Indiano era raggiungibile via mare e non solo, si sarebbero potute raggiungere le Indie.
La via delle Indie
10 anni dopo,
Vasco da Gama
guidò le sue navi oltre il Capo di Buona Speranza, arrivando a toccare le
coste del Kenia e del Mozambico
, luoghi mai raggiunti prima da nessun europeo. Approdò poi a
Calicut,sede principale del commercio delle spezie.
Un anno dopo,
Pedro Alvares Cabral
e il suo equipaggio furono accidentalmente spinti dalle correnti atlantiche sulla costa del
Brasile
.
Quando però arrivarono a
Calicut
, per affermare la loro supremazia fecero ricorso all'astuzia e alla
violenza.
L'impero portoghese:
una dominazione commerciale
Coste del Brasile in una carta portoghese dell'Atlantico del Sud, 1519
Verso la scoperta del Nuovo Mondo:
L'avventura di Colombo
Cristoforo Colombo
era un uomo di cultura fermamente convinto di due fattori che lo spinsero a intraprendere il suo
viaggio alla ricerca di una via diretta per le Indie
:
della sfericità della Terra
che le coste dell'Asia fossero vicine (5.000 km credeva, e invece si trovarono a 20.000 km)

Inizialmente Colombo aveva proposto il suo piano al re del Portogallo che però rifiutò. Così si rivolse ai sovrani spagnoli
Ferdinando d'Aragona
e
Isabella di Castilla
che il
3 Agosto del 1492
lo fecero salpare.
Nel Nuovo Mondo
6 Settembre 1492
: prima di arrivare nel Nuovo Mondo fece una sosta alle
Canarie.
12 Ottobre 1492
: sbarcò su una piccola isola delle Bahamas che venne battezzata
"San Salvador".
Raggiunse poi
Cuba
ove poi si convince di aver raggiunto Cipango (Giappone)
Proseguì alla ricerca della Cina ma trova nei primi di
Dicembre del 1492
, un'isola che chiamò
Hispaniola
.
Quando gli europei sbarcarono in America trovarono
popolazioni indigene
, con stili di vita molto arretrati e primitivi, ma, con risorse notevoli in ambito territoriale.
Con l'arrivo però dei conquistadores
ci furono vari genocidi
che fecero diminuire gli abitanti del 90%.
Le conquiste spagnole dell'America
"I Conquistadores"
Alla ricerca dell'oro:
Con questo obbiettivo partirono i
conquistadores,
guidati da
Cortès
(1485-1547) che condusse una spedizione in
Messico.
Cortès
partì nel 1519
con un esercito armato di cavalli e armi da fuoco
, sconosciuti entrambi agli
Aztechi
. Le popolazioni locali infatti credevano fossero divinità venute dal mare, e così in pochi mesi vennero decimate, e
il loro impero cadde
nelle mani di Cortès.
Dèi venuti dal mare:
Francisco Pizarro, un ufficiale spagnolo con grandi ambizioni.
Pizarro
(1475-1541) compì due spedizioni in America, e partì
alla conquista del Perù
sconfiggendo l'impero degli
Inca.
Si distinse per le sue razzie delle ricchezze del paese e del massacro di una civiltà.
Il difensore delle popolazioni americane
Bartolomè De Las Casas
fu un famoso frate domenicano che accusò gli spagnoli di
crudeltà ingiusta
. Egli si battè per la difesa di quelle popolazioni che venivano massacrate, ma non venne considerato neanche minimamente.
Cos'è l'immigrazione?
L'immigrazione è il
trasferimento
permanente o temporaneo di singoli individui o di gruppi di persone,
in un paese o luogo diverso da quello d'origine.
E' uno dei
fenomeni sociali mondiali
più problematici e controversi.
I
paesi destinatari
dei fenomeni migratori sono le cosiddette
nazioni sviluppate o in via di sviluppo
,come Italia, America, Germania, Francia, Regno Unito e Svizzera.
Realizzato da:
L'immigrazione europea
I territori americani presero il nome di Regno delle Indie. A popolarli sarebbero dovuti andare coloni spagnoli. Si aggiunsero anche molti italiani illegalmente.
I
nosotros
Full transcript