Loading presentation...
Prezi is an interactive zooming presentation

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

I prodotti ceramici

Materie prime, classificazione, produzione e problemi ambientali dei prodotti ceramici
by

Erika Mirabello

on 27 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I prodotti ceramici

I prodotti ceramici
?
Spunti problematici

Che cos'è la ceramica?

Qual è la materia prima fondamentale per la sua fabbricazione?

Che differenza c'è tra ceramica e porcellana?

Quali prodotti ci offre la moderna industria ceramica?

Questa industria crea problemi per l'ambiente?
Le ceramiche, in greco
kéramos = terra da formare
, sono i manufatti più antichi del mondo, fabbricati con argilla addizionata ad altri materiali (quarzo, feldspato, calcare) che conferiscono determinate proprietà.

La più antica testimonianza dei prodotti ceramici ci viene dalla terracotta usata in India, nel Medio ed Estremo Oriente prima del
5000 a.C.
Giappone, periodo Jōmon (5.000 a.C. circa), Birmingham Museum of Art (Alabama)
La ceramica nel Medio e Vicino Oriente antico
argilla
caolino
minerali fondenti
minerali smagranti
Materie prime
A seconda della composizione della materia prima, della miscelazione con gli additivi e della temperatura di cottura, si distinguono due tipi di prodotti:
ceramiche
a pasta porosa
(terraglie, maioliche)
ceramiche
a pasta compatta
(porcellane, gres)
Tecnologia di produzione
Indipendentemente dalle terre usate, la fabbricazione delle ceramiche passa attraverso alcune fasi fondamentali:
preparazione dell'impasto
modellatura
essiccazione
cottura
Alcuni prodotti ceramici (specialmente di uso domestico) vengono rivestiti con una vetrina trasparente oppure con uno smalto opaco e avviati ad una seconda cottura.
Preparazione dell'impasto

I vari ingredienti, liberati dalle impurità e finemente macinati, vengono mescolati con acqua nelle porzioni stabilite
Modellatura

Avviene con la compressione o colatura in appositi stampi;
per estrusione attraverso una filiera opportunamente sagomata che permette una maggiore e continua produzione;
a mano ed al tornio per vari oggetti
Essiccazione

Necessaria per evitare la rottura dei pezzi e le fessurazioni, avviene all'aria aperta o in appositi essiccatori
Cottura

Serve per eliminare dai pezzi essiccati l'acqua residua ed avviene a temperature che variano da 800° a 1400° C a seconda del prodotto
Problema ambientale

La lavorazione della ceramica produce delle sostanze nocive che provocano inquinamento dell'aria e dell'acqua.
Da alcuni anni le aziende ceramiche sono obbligate dalle normative ad installare appositi impianti di depurazione per ridurre tali fenomeni.
L'eccezionale sviluppo dell'industria ceramica ha portato danni anche alle colline che sono state scavate per estrarre la materia prima. Le cave alterano il paesaggio distruggendo la vegetazione e modificando la stabilità del terreno.

Bibliografia

Arduino Gianni,
Tecnologia
, Lattes, Torino, 2008;

AA.VV.,
Tecnologia e vita
, Paravia, Torino, 1998;

Ceramica: Morandi Riccardo, in
Enciclopedia Europea Garzanti
, a cura di LIVIO GARZANTI, Milano, Garzanti, 1977.
Erika Mirabello
Full transcript