Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

museo virtuale

No description
by

valerio ciriello

on 7 December 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of museo virtuale

Un museo virtuale dei
Muri dall'antichità ad oggi

Altri muri, invece, sono stati costruiti: li abbiamo descritti a partire dall'antichità attraverso elementi funzionali alla narrazione storica e alla trasmissione di sentimenti, senza perdere di vista la categoria della continuità o della rottura.
Programma sviluppato su Unity 3D con il linguaggio c# e usufruendo di modelli 3D principalmente da archive3D.com,
modelli realizzati attraverso l'applicativo C4D (Cinema 4D).
Test su macchine dotate di i5- 6600 o i7-7700k con 8 GB di ram DDR4 e Nvidia 1060 6GB.
Circa 5GB di spazio necessari.
Le fonti proposte dalle insegnanti, sono state consultate e schedate per costruire una narrazione tramite video.
Gli informatici piacentini hanno costruito l’ambiente in cui collocarli.
Per la costruzione del museo sono state consultate tutte le classi.
Il museo ospita un giardino che presenta dei picchetti che tirano le somme e che fissano i risultati di un
incontro del passato con il presente
.
Punti di forza
+ è una proposta aperta a futuri contributi
+ caratterizzata da interdisciplinarietà (l’ informatica al servizio della ricerca storica e dell’educazione alla cittadinanza) orientata a valorizzare il curriculum dei ragazzi (trasversalità presente nei PTOF)
+ ha comportato una gran mole di lavoro, portata a termine grazie a entusiasmo e spirito di collaborazione.
INFINE
+ la presentazione è sostanziata dalle schede dell’archivio storico,
+ la forma narrativa del museo è stata messa al servizio della ricerca storica.

Specifiche tecniche

Presentazione a cura di
Valerio Ciriello 5F
ITTS Carlo Grassi Torino

Il punto di partenza
Il muro per antonomasia è il MURO DI BERLINO.Il suo crollo ha indotto - all'epoca - un sentimento di gioia e di percezione (non realistica) di
fine della storia .
Nel nostro mondo di flussi, i muri sono delle anomalie, la rottura di una continuità :
spaziale(dentro/fuori)
temporale(prima/dopo)
sociale(ammessi/esclusi )
politico-religiosa (annientamento delle difese del nemico/infedele)
La proposta dell'Accademia
L’attività è stata svolta in modo cooperativo:dal programma della classe 1^ a quello della 5^, si è raccontata l’evoluzione dei muri fino a quelli di oggi. Ricostruendo
-fisicità della costruzione
-percezione psicologica,
-inclusione/esclusione.
Per lo scambio di idee in aula è stata usata Edmodo, ma ci sono stati più livelli di azione:
-docente/studenti;
-studenti/ studenti;
-docente/docente, in relazione alle varie urgenze dell’anno scolastico.
Il metodo delle cinque classi
- Tempi ristretti (e avulsi dall’organizzazione interna
dei singoli istituti) per la consegna degli elaborati,
- mancanza di tempo per la
fase di test del software,
- qualche intoppo sulla piattaforma.
Criticità
Ecco i link relativi al video di presentazione:
https://drive.google.com/file/d/0BwSa8CDy_cMfMzRFY2QySTZ1Ylk/view?usp=sharing

al museo 3D:
https://drive.google.comfiled/0BwSa8CDy_cMfT0w4b21ReGFHSGM/view?usp=sharing

Buona visione!

-​​ANNA LAYSA DI LERNIA e 1^ CL e 2^ D1
ITI P. HENSEMBERGER di MONZA
- LORELLA GALLO e 3^ A ELT
I.I.S. G. VALLAURI di FOSSANO (CN)
-LAURA CHIOZZA e 5^ H
ISII G. MARCONI sez. ITIS di PIACENZA
-MIRCA LECCESE e 4 F INFO
ITIS C. GRASSI di TORINO
Full transcript