Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

I Promessi Sposi

No description
by

Simona Martini

on 3 November 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I Promessi Sposi

I Promessi Sposi
perché il 1600?
Manzoni era convinto che il '600 avesse delle caratteristiche in comune con il 1800. Una Lombardia governata dagli spagnoli in passato, una Lombardia governata dagli austriaci nel presente.
è un romanzo storico
I Promessi Sposi è un romanzo storico scritto da Alessandro Manzoni.
Cos'è un romanzo?
Un genere letterario narrativo in prosa, dalla trama estesa e ricca di storie, verosimili o di fantasia, e di personaggi.
... e il romanzo storico?
... storico
Romanzo ambientato in un preciso contesto storico che l'autore ricostruisce minuziosamente in tutti i suoi aspetti.
perché?
Lo scopo era quello di far riflettere i lettori sul presente, quindi sulle ingiustizie e le offese contro un popolo oppresso.
l'utile per scopo
L'opera vuole mirare a educare l'uomo ai valori che Manzoni vuole diffondere:
- la ragione
- l'istruzione
- la giustizia
- la fede
vero e verosimile
L'opera del Manzoni deve avere il
VERO COME SOGGETTO
, raccontare gli eventi e i luoghi come realmente accaduti o descritti, a questo s'intreccia la finzione, dando vita al VEROSIMILE.
I Promessi Sposi sono ambientati nel
1600
, quando l'Italia, o meglio parte della nostra penisola era dominata dagli spagnoli.
Manzoni quindi mescolerà la realtà con la fantasia, perché la finzione possa sembrare reale. Come?
- il contesto e la ricostruzione dei fatti e dei luoghi
- personaggi realmente esistiti
- immaginando di copiare la storia da un manoscritto anonimo
Nel romanzo mette in evidenza come i potenti sono ingiusti e ambiziosi e non proteggono la povera gente poco istruita.
l'interessante per mezzo
: ovvio che la storia doveva essere accattivante, interessare il lettore quindi il legame con la realtà contadina e operaia, come l'attualizzazione dei contenuti era fondamentale allo scopo
Genesi
Manzoni dedica al romanzo 20 anni della sua vita:
- la prima versione è del 1823 e si intitola Fermo e Lucia.
- nel 1827 ne pubblica una seconda dal titolo di Renzo e Lucia
- non soddisfatto continuerà a lavorare sulla lingua del romanzo
Sua intenzione era quella di rendere il romanzo accessibile a tutti, usare una lingua letteraria ma vicina alla lingua parlata.
Tutti avrebbero potuto trarre insegnamento dal suo romanzo, indipendentemente dallo status sociale.
Tutti in un'Italia che ancor doveva unirsi.
Decise allora di "sciacquare i panni in Arno" e correggere di nuovo il romanzo.
L'ultima versione è del 1840
chi sono i personaggi?
appartengono a tre classi sociali: popolo e borghesia, nobiltà e clero
protagonisti (eroi): Renzo e Lucia
aiutanti: Agnese, Fra Cristoforo, Cardinale Borromeo
arbitri (a metà tra eroi e antagonisti): Don Abbondio e l'Innominato
antagonista: Don Rodrigo
aiutanti dell'antagonista: Griso, Conte Attilio e la Monaca di Monza (...)
Per la prima volta gli umili sono i protagonisti di un romanzo, gente semplice che dà voce a quei valori morali che Manzoni ci vuole trasmettere: coraggio, forza, speranza ma soprattutto la fede in Dio.
La Provvidenza
La fede una vera protagonista del romanzo, mai si perde la fede in Dio, nonostante tutto, ma soprattutto la forza nell'accettare tutto ciò che Dio deciderà dall'alto della sua volontà e onnipotenza.
Full transcript