Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

pubblicità online

No description
by

lidia falomo

on 23 November 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of pubblicità online

Wikinomics
Si fonda su quattro principi:
Apertura: condivisione di informazioni, opinioni ed esperienze con: clienti, partner, dipendenti, fornitori e collaboratori
Peering: collaborazione orizzontale per la co-creazione di valore: prodotti, servizi, etc.
Condivisione: di idee, dati, ricerche provenienti dal mondo profit e non profit
Azione globale: azione e comunicazione delle aziende su scala mondiale


Ancora 4 principi in "Radical openess",
Modelli di collaborazione diffusa
Tra i sette modelli presentati, interessante ai nostri scopi è quello del prosumer -producer/consumer- il consumatore di un prodotto diviene anche il creatore dello stesso
Grandi e piccole comunità di utenti si scambiano idee ed esperienze e contribuiscono alla creazione del prodotto in tutto o in parte, con o senza il consenso dell’azienda
La pubblicità online
Cambiamenti indotti dall'evoluzione delle tecnologie di connessione alla rete e del web:
forte interconnessione tra utenti (connessione sempre e ovunque)
disintermediazione (interazione diretta con l’azienda, senza filtri o intermediari)
trasformazione del messaggio
da sintetico e indifferenziato a dettagliato, personalizzato (a diverse tipologie di utenti vengono abbinati messaggi diversi)
Misurabilità fine dei contatti
La pubblicità online
Ulteriori vantaggi:
Costi contenuti di gestione e di implementazione
Gestione in tempo reale
Presenza continua del messaggio
Sistemi di comunicazione
Push:
Banner, pop-up, email
azienda cliente

Invasive, non richieste
Risultano spesso fastidiose
Pull:
Motori di ricerca
azienda cliente
Pull interattivo:
Blog, forum, comunità, passaparola, viral marketing
azienda cliente
Banner




I banner possono
essere statici,
animati, rotanti
Pop-up
Più invasiva rispetto al banner; può essere bloccata dal browser
Pop-under
Meno invasiva rispetto al pop-up, ma comunque generalmente recepita con fastidio
E-mail
Necessita di permesso da parte del destinatario (altrimenti è classificato come spam e in Italia viene perseguito civilmente e penalmente)
Viene inviata a liste di utenti individuate tramite caratteristiche rispondenti al target della campagna pubblicitaria
Per inserire pubblicità contestuale e non invasiva è possibile utilizzare RSS
Pubblicità tramite motori di ricerca
Molto utilizzata e con maggiori investimenti globali
Budget personalizzabile
Quando si utilizzano parole chiave (es. google Adwords) vengono visualizzati annunci accanto ai risultati del motore.
La posizione del link
dipende (Google,
Yahoo) sia dall’entità
dell’investimento
dell’inserzionista
sia dal n° di click ricevuti
Il marketing non convenzionale
Word of mouth, buzz, viral marketing
Passaparola
(opinioni dei consumatori, scambiate più velocemente in social network, blog … ritenute attendibili perché svincolate da interesse diretto nella vendita)
buzz o conversazionale
: volto ad aumentare le conversazioni

riguardanti prodotti o servizi (aumento di notorietà del brand)
virale
; Ralph Wilson: “descrive ogni strategia che incoraggia dei singoli a passare ad altri un messaggio pubblicitario, creando il potenziale per la crescita esponenziale del messaggio stesso”
Il marketing virale
Data la natura volontaria della propagazione l’azienda deve concentrarsi sulla progettazione di contenuti rilevanti e sul posizionamento di tali contenuti in luoghi in cui possano essere visti, apprezzati e condivisi
Viral Ludic Marketing: advergame
Videogiochi interattivi utilizzati durante campagne pubblicitarie online, in cui il prodotto compare nel gioco, oppure ne è posto al centro dell’attenzione oppure può essere “provato” virtualmente.
Ludic Marketing: alternate reality game
Inserzioni pubblicitarie all’interno dei videogame
Ludic Marketing: in-game advertising
Narrazione interattiva che ha luogo nel mondo reale e utilizza più media
Sono giochi su YouTube che utilizzano link ipertestuali tra diversi video che permettono di modificare la trama di ciò che si sta vedendo
Ludic Marketing: tube game
Lego, BMW, Ducati, Mulino Bianco
Apple, Sony
Pubblicità
online

http://www.magic-kinder.com/mk/lang/it_IT/index.htm
http://blog.tagliaerbe.com/2012/05/marketing-morto.html
Alex Tew
Totale ricavato dall’advertising online
http://www.coca-colacompany.com/stories/happiness-without-borders
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_alternate_reality_games
Pubblicità mirata alle preferenze
e interessi del destinatario:
contestuale
segmentata
comportamentale
Pubblicità contestuale:
selezionata in base ai contenuti visualizzati
in quel momento (ad es. nel caso di motori
di ricerca selezionata in base alle parole
chiave utilizzate per la ricerca effettuata)
Pubblicità segmentata:
selezionata in base alle caratteristiche
dell'interessato, fornite durante la
registrazione al sito
Pubblicità comportamentale:
selezionata in base agli interessi dedotti
dall'analisi del comportamento degli
utenti sul web (ad es. siti visualizzati,
parole chiave utilizzate, contenuti generati
e caricati online ...) e alla successiva
elaborazione di un profilo specifico
Analisi del comportamento o tracking:
- tramite cookie, stringhe di dati salvati sul dispositivo di accesso alla rete (smartphone, tablet, computer) in forma criptata, per permetterne la lettura solo da chi li ha creati
- memorizzazione dei cookie tramite browser
http://www.agcom.it/documents/10179/540239/Documento+Generico+21-02-2014/fead9f40-16db-4140-b7c6-858cc29a6ca3?version=1.0
Full transcript