Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

sETTIMANA DEL CERVELLO 2013

No description
by

Marco Ivaldi

on 11 March 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of sETTIMANA DEL CERVELLO 2013

FISIOLOGIA DELLE EMOZIONI I NEURONI SPECCHIO SONO UN GRUPPO DI NEURONI CHE SI ATTIVA ALLO STESSO MODO SIA QUANDO COMPIAMO UN GESTO CON UNA INTENZIONE REALE SIA QUANDO VEDIAMO UN NOSTRO SIMILE COMPIERE LA STESSA AZIONE GLI SPAZI:

SPAZIO PERSONALE, EPIDERMICO, SENSORIO
SPAZIO PERIPERSONALE
INTERPERSONALE, DI RELAZIONE

SPAZIO DI AZIONE CONDIVISO RETE NEURALE MINIMALISTA Fiorito, Scotto: Observational
Learning in Octopus vulgaris;
Science, 1992 MIGLIORE DELL'APPRENDIMENTO PER CONDIZIONAMENTO STABILE NEL TEMPO INDIPENDENTE DALL'ESPERIENZA INNATO E' MOLTO VELOCE (4 OSSERVAZIONI DA 40 SECONDI) Se un neurone A è abbastanza vicino ad un neurone B da contribuire ripetutamente e in maniera duratura alla sua eccitazione, allora ha luogo in entrambi i neuroni un processo di crescita o di cambiamento metabolico tale per cui l'efficacia di A nell'eccitare B viene accresciuta
(Hebb, The organization of behavior 1919) Kandel; The molecular biology of memory storage : a dialogue between genes and synapses 2001 NOBEL Apprendimento di diversi atti motori di soggetto sottoposto a RM, alterazioni morfometriche della massa della sostanza grigia e modificazioni plastiche neuronali Filippi, Ceccarelli, Pagani, Gatti, Rossi, Stefanelli
Motor learning in healthy humans is associated to gray matter changes: a tensor-based morphometry study; PLoS One 2010 Esperimento: stimolazione magnetica transcranica

Classen et al. Rapid plasticity of human cortical movement representation induced by practice;
J. Neurophysiology 1998 plasticita' della corteccia motoria primaria Movimento di estensione del pollice della mano controlaterale alla stimolazione

Risposta motoria stereotipata alla stimolazione dell'area corticale Se il soggetto esegue movimenti ripetuti di FLESSIONE durante la stimolazione, a una successiva stimolazione il movimento eseguito sarà una flessione. Anche in presenza di SOLA OSSERVAZIONE modifica della direzione di movimento: APPRENDIMENTO Flessione ed estensione sono espressioni della prevalenza della forza sinaptica, non dell'area specifica attivata. (PLT) La ripetizione o l'osservazione induce (sotto attivazione magnetica transcranica) attivazione sinaptica legata al movimento eseguito od osservato. DLT delle sinapsi non più sollecitate IL SISTEMA UNIFICA LA PERCEZIONE E L'AZIONE IN MODO CHE UNA RAPPRESENTAZIONE SENSORIALE DEL COMPORTAMENTO ALTRUI DIVENTI LA RAPPRESENTAZIONE MOTORIA DELLO STESSO COMPORTAMENTO NEL CERVELLO DELL'OSSERVATORE PROGRAMMA MOTORIO COMPRENSIONE SISTEMA PROPRIOCETTIVO ESTESO IL CERVELLO USA IL CORPO COME STRUMENTO IN GRADO DI RIPRODURRE L'AZIONE VISTA IMPRESSIONE EMOTIVA LA PERCEZIONE A LIVELLO NEURONALE E' IDENTICA AL PROCESSO CREATIVO DELL'IMMAGINAZIONE CIO' CHE HO VISTO FARE CIO' CHE HO FATTO ESPERIENZA MOTORIA IMMAGINARE UNA POSTURA SIGNIFICA CHIEDERE AL CORPO DI FORNIRE INFORMAZIONI MIOTONICHE, BAROCETTIVE, VESTIBOLARI E SPAZIALI IMMAGINAZIONE PERCEZIONE PROGRAMMAZIONE MOTORIA ESECUZIONE ANALISI RAPPRESENTAZIONE A LIVELLO CORTICALE DELL'AZIONE MOTORIA AZIONE MUSCOLARE EFFETTIVA CONTROLLO DELLE AFFERENZE DIFFERENZA TRA AZIONE E IMITAZIONE L'AZIONE SI BASA SULL'IMPULSO E SULL'INTENZIONE
L'IMITAZIONE SUL RISULTATO APPRENDIMENTO MOTORIO COME FUNZIONA L'APPRENDIMENTO?
Full transcript