Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Pubblicità Regresso

Tesina esame maturità 2013
by

Elisa Baglì

on 30 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Pubblicità Regresso

1. La strategia della distrazione
2. Creare problemi e poi offrire le soluzioni
3. La strategia della gradualità
4. La strategia del differire
5. Rivolgersi al pubblico come ai bambini
6. Usare l’aspetto emotivo molto più della riflessione
7. Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità
8. Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità
9. Rafforzare l’auto-colpevolezza
10. Conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscano

L'"imparzialità" del messaggio
The Role of the Media in Orwell's 1984
Cuore vs Cervello
“[...] le vittime considerate meritevoli di attenzione verranno presentate con grande rilievo e drammaticità, in tutta la ricchezza della loro esperienza umana, e che nel cotesto della vicenda la loro condizione emergerà in modo dettagliato. Ciò indurrà nei lettori interesse e partecipazione emotiva. Al contrario, le vittime giudicate non meritevoli di attenzione saranno presentate in modo sommario e umanamente povero; né potranno contare su un contesto atto a suscitare l'ammirazione o l'indignazione del lettore.”
Tratto da "Il Modello della Propaganda"
de
Bibliografia
, G. Orwell
, N. Chomsky
, N. Chomsky e E. S. Herman
, G. Orwell
Pubblicità regresso
Le 10 Strategie della Manipolazione Mediatica

Sitografia
http://www.biography.com/
http://cambiailmondo.org/
http://www.vocidallastrada.com/
http://www.disinformazione.it/strategie_manipolazione_media.htm
http://www.cliffsnotes.com/
http://www.sparknotes.com/
http://www.articlemyriad.com/role-media-society-1984-george-orwell/
"I responsabili dei media affermano che le loro scelte sul terreno dell'informazione sono frutto di criteri imparziali, professionali e oggettivi [...]. Ma se i potenti sono in grado di fissare le premesse del discorso, di decidere che cosa la popolazione in generale deve poter vedere, sentire e meditare, e di "dirigere" l'opinione pubblica mediante regolari campagne di propaganda, il modello tipico di come il sistema deve funzionare è in netto contrasto con la realtà."
Tratto dalla prefazione de
Central motif in 1984
Loss of a critical thinking faculty
Diminished capacity for self-expression
Author experience at the BBC: falsification of historical events
Winston Smith reflects George Orwell
Deceptive propaganda
"…da un lato la scelta di divulgare o tacere le notizie è sempre comprensibile in termini di utilità per sistema, dall'altro i modi di trattare circostanze vantaggiose o imbarazzanti (collocazione, tono, contesto, completezza di trattazione) cambiano in relazione ai fini politici a cui sono asserviti."
Tratto da "Il Modello della Propaganda" de
Progresso della scienza contro la massa
La Fabbrica del Consenso
La Fabbrica del Consenso
La Fabbrica del Consenso
1984
La Fabbrica del Consenso
Decalogo della Manipolazione Mediatica
La Fattoria degli Animali
Full transcript