Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

QUANDO LA PAROLA DIVENTA FORMA - "ARTISTI CHE LASCIANO IL SEGNO"

Presentazione tesi di Laurea, Martina Ferro STC01100 - IUSVE - Istituto Universitario Salesiano Venezia a.a. 2011/2012
by

Martina Ferro

on 21 September 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of QUANDO LA PAROLA DIVENTA FORMA - "ARTISTI CHE LASCIANO IL SEGNO"

| progetto | obiettivi | target | caratteristiche icone/forme che possano rimandare
ad un tema focale preciso e coerente, tematizzazione > 1. il tema e il genere
2. segno, significato, significante
3. trasposizione PAROLA > OGGETTO








esperienza e sensorialità > 1. interpretazione come inferenza
esperienza e sensorialità > 2. mktg esperienziale/polisensoriale








multimedialità/dimensionalità > da spettatore ad attore








coerenza visiva > coordinato istituzionale off/online il patrimonio culturale del Gruppo Pirelli in un museo d' impresa TESI DI BACCALAUREATO IN SCIENZE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE GRAFICA E MULTIMEDIALE

ANNO ACCADEMICO 2011/2012
IUSVE ISTITUTO UNIVERSITARIO SALESIANO VENEZIA QUANDO LA PAROLA DIVENTA FORMA PROGETTO GLOBALE D’IMMAGINE PER L’ESPOSIZIONE TEMPORANEA FONDAZIONE PIRELLI: “ARTISTI CHE LASCIANO IL SEGNO” Relatore Prof. Mariano Diotto
Candidato Martina Ferro STC01199 Cosa succede negli anni '50 e '60 in Italia? Oltre al marchio,
il contesto influenze di matrice stilistica Rapporto tra Arte e Pubblicità un progetto interdisciplinare? 1. contesto storico di partenza
2. rapporto tra arte e pubblicità
3. breve storia del Gruppo Pirelli
4. l'organizzatore > la Fondazione
5. il progetto e ipotesi di sviluppo i 5 passi da fare «cercare nuove strade e nuovi linguaggi […]
senza mai dimenticare la propria storia e la propria tradizione» il Gruppo Pirelli la Fondazione Pirelli “ ARTISTI CHE LASCIANO IL SEGNO ” Secondo Dopoguerra >"ricostruzione" dell'Italia venne a rinnovarsi anche il... - ricostruzione dell'intero apparato industriale
- espansione del Sistema economico > Boom economico
- cambiamenti > famiglia > politica > scuola > mercato > religione
- aumento dei salari e nobilitazione delle Famiglie
- benessere diffuso > nuovi prodotti/mercati/consumatori libertà d'espressione artistica
=
completo rinnovamento dell'immagine visiva nel settore della gomma > '50 > Gruppo Pirelli - espressione personale dell'artista "IERI"
1891" - costante sperimentazione ART.ERTISING? ADV Affiche per Jane Avril
di Toulouse Lautrec

influenza stilistica
Art Nouveau "OGGI"
1949" Congresso internazionale di Architettura
di Max Huber

influenza stilistica
De Stijl/Bauhaus/Costruttivismo 1954 Copertina per la rivista "Stile Industria"
di Albe Steiner

influenza stilistica
De Stijl/Bauhaus/Costruttivismo 1848 > nasce Giovanni Battista Pirelli (fondatore del Gruppo Pirelli)


1872 > a 24 anni apre la società con denominazione "Pirelli & Co."


1875 > riceve commissioni di fornitura isolanti e cavi telegrafici
per il Governo Italiano e Spagnolo





1887 > apre i primi stabilimenti in Spagna, Inghilterra e Argentina


1901 > i primi pneumatici Pirelli per biciclette e automobile


1908 > nuovo logo, nasce la P lunga






1950 > vanno a capo dell'impresa i figli di Giovanni Battista Pirelli,
ovvero Piero e Alberto Pirelli


1960 > diviene icona della Società dei consumi di massa


1962 > nuovi materiali, nuovi prodotti, nuovi linguaggi visivi 1921 - Marcello Dudovich 1921

Marcello
Dudovich 1959

Bob
Noorda > > la conoscenza del patrimonio culturale del Gruppo. salvaguardare e valorizzare 2009 1. Archivio documenti
Archivio fotografie
Archivio disegni e manifesti
Archivio audiovisivi

2. Sala consultazione

3. Spazio Open space
per eventi, mostre e seminari la struttura 1 2 3 ... il progetto espositivo è un'ipotesi di esposizione temporanea







con oggetto di analisi l'immagine del brand Pirelli
degli anni '50 e '60







per il quale verranno selezionati 13 Artisti tra cui Bruno Munari, Armando Testa, Max Huber, Bob Noorda e Albe Steiner







artisti che spiccano per la sensibilità alla sperimentazione
di nuovi linguaggi visivi di corporate image arte + pubblicità = "audience diretta”
è rappresentativa di tutti i partecipanti fisici all’evento.






“audience allargata”
è rappresentativo di tutti coloro che entrano in contatto
con i messaggi dell'evento.






“audience complessiva" dell'impresa
è rappresentativo di tutti i partecipanti che conoscono l'impresa







“audience attiva” dell’impresa
è rappresentativo di tutti i soggetti che attivano
una relazione più o meno intensa con l’impresa dopo l'evento 5 cultura - fruizione duale del contenuto dell'evento:

disposizione istituzionale/tecnica
VS narrazione ludica/cognitiva






- riqualificazione dell'immaginario "museo d'impresa":

piano marketing diversificato e più "emotivo"
rispetto al piano marketing abituale del settore







- target di riferimento coinvolgimento diretto:

pubblico del settore, appassionati e aziende.
+ scuole primarie, secondarie ed universitarie







- ampliamento indiretto del target di riferimento:

utilizzo di un linguaggio comunicativo visivamente
coerente e d'interpretazione "immediata" riflessione 1. stimolare l'interesse

2. sviluppare la notorietà

3. creare il ricordo

4. accrescere la domanda primaria

5. migliorare l'immagine esperienza e sensorialità > multi(medialità/dimensionalità) > «Gli uomini passano, ma le cose che fanno restano» parola > forma > oggetto forma portatrice di senso segnali di genere > artifici espressivi mirati a fornire indicazioni utili circa il tipo di evento
v
guidare il destinatario durante la fruizione permettendo di definire, determinare ed esprimere nella sua totalità il contenuto dell'evento,
ovvero il suo aspetto TEMATICO. =
senso PAROLA \ FORMA alcuni esempi ruota segno artisti ipotesi di senso

circolo ermeneutico

risultato interpretativo

enciclopedia semantica esperienza cognitiva co-produttore di senso mediante
l'interpretazione e l'azione fisica ' pavimento interattivo conferenza stampa coerenza visiva > Grazie coordinato sito web
e direct marketing social network proximity marketing tematizzazione > s + s + s relazione segnica destinatario + interpretazione sense >

feel >

think >

act >

relate >
Full transcript