Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

arte greca

No description
by

maria federica buffa

on 21 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of arte greca

arte greca
Per arte greca si intende l'arte della Grecia antica, ovvero l’arte di quelle popolazioni che abitarono un’ area geografica che comprendeva la penisola ellenica, le isole egee e ioniche, le colonie fondate in Asia Minore e nell' Italia meridionale e nella Sicilia.
L'arte greca nasce intorno al I millennio a.C. e termina con il progressivo stabilirsi del dominio romano sul mondo di lingua greca intorno al 100 a.C. Si suddivide in tre diversi periodi: quello “arcaico” dal 7° al 6° secolo a.C, quello “classico” fino alla metà del 4° secolo a.C., quello “ellenistico” fino alla metà del 1° secolo a.C..
Lo stile dell’arte greca si è manifestato sotto diverse forme: in architettura con tempi e teatri e in scultura con statue raffiguranti divinità della mitologia greca, figure di atleti o ritratti di personaggi importanti per la cultura greca. In pittura invece l’arte greca ci ha lasciato solo qualche frammento; però la produzione di vasi decorati ci testimonia il grande livello artistico raggiunto dall’arte greca anche nella raffigurazione pittorica.
L’arte greca viene chiamata arte “classica” per indicare un tipo di arte che ha raggiunto la perfezione nella riproduzione della natura e quindi non può essere superata. Ad esempio possiamo considerare le statue dell’arte greca perfette per la naturalezza della posizione e per le proporzioni del corpo umano e per l’esattezza dell’anatomia, cioè lo studio del corpo umano.
Gli artisti greci riuscivano a “copiare” così bene la realtà perchè pensavano che l’uomo potesse comprendere e riprodurre la natura osservandola e studiandola attentamente. Questo ci fa riflettere su quanto fosse importante per questo popolo il rapporto uomo-natura.
Le caratteristiche più importanti dell’arte greca erano queste 3 : la proporzione fra le diverse parti, l’armonia (cioè la bellezza nelle forme) e la ricerca dell’equilibrio nella composizione.
L'arte greca, grazie alla sua "fedeltà alla realtà" ed alla sua "perfezione", ha esercitato un'enorme influenza culturale sul mondo antico (ad es. sull’arte romana che ha riprodotto molte opere greche), sull’arte del Rinascimento italiano (1.400 – 1.500) fino ai nostri giorni.


dove?
Per arte greca si intende l'arte della
Grecia antica
, ovvero l’arte di quelle popolazioni che abitarono un’
area geografica
che comprendeva la penisola ellenica, le isole egee e ioniche, le colonie fondate in Asia Minore e nell' Italia meridionale e nella Sicilia (Magna Grecia).



Lo stile dell’arte greca si è manifestato sotto diverse forme: in
architettura
con tempi e teatri e in
scultura
con statue raffiguranti divinità della mitologia greca, figure di atleti o ritratti di personaggi importanti per la cultura greca. In
pittura
invece l’arte greca ci ha lasciato solo qualche frammento; però la produzione di vasi decorati ci testimonia il grande livello artistico raggiunto dall’arte greca anche nella raffigurazione pittorica.
L'arte greca nasce intorno al I millennio a.C. e termina con il progressivo stabilirsi del dominio romano sul mondo di lingua greca intorno al 100 a.C. Si suddivide in
tre diversi periodi
: quello “
arcaico
” dal 7° al 6° secolo a.C, quello
“classico
” fino alla metà del 4° secolo a.C., quello “
ellenistico
” fino alla metà del 1° secolo a.C..
L’arte greca viene chiamata arte “
classica
” per indicare un tipo di arte che ha raggiunto la perfezione nella riproduzione della natura e quindi non può essere superata. Ad esempio possiamo considerare le statue dell’arte greca perfette per la naturalezza della posizione e per le proporzioni del corpo umano e per l’esattezza dell’anatomia, cioè lo studio della forma del corpo umano.
Gli artisti greci riuscivano a creare delle forme "perfette", cioè a “copiare” così bene la realtà perchè pensavano che l’uomo potesse comprendere e riprodurre la natura
osservandola
e
studiandola
attentamente. Questo ci fa riflettere su quanto fosse importante per questo popolo il rapporto uomo-natura.
Le
caratteristiche
più importanti dell’arte greca erano queste 3 : la
proporzione
fra le diverse parti, la
ricerca del "bello"
e la
ricerca dell’equilibrio
nella composizione e
dell’armonia
nelle forme.
L'arte greca, grazie alla sua "fedeltà alla realtà" ed alla sua "perfezione", ha esercitato un'enorme
influenza
culturale sul mondo antico (ad es. sull’arte romana che ha riprodotto molte opere greche), sull’arte del Rinascimento italiano (1.400 – 1.500) e fino ai nostri giorni.
quando?
cosa?
inizio: I millenio a.C.
fine: circa 100 a.C.
come si è espressa l'arte greca?
a) architettura
b) scultura
c) pittura
arte CLASSICA
= arte "perfetta"
osservazione della realtà
PERFEZIONE
equilibrio
perchè?
1) ARCAICO
2) CLASSICO
3) ELLENISTICO
Arte
GRECA

1) fedeltà alla natura
2) ricerca del bello
3) ricerca dell'equilibrio
e dell'armonia
le caratteristiche
dell'arte greca
osservazione
classica
architettura
scultura
pittura
3
diversi periodi
area geografica
spontaneità
della posizione
proporzioni
anatomia
arte egizia
e arte preistorica

arte rupestre
arte naturalistica: fedele alla realtà
equilibrio
e armonia
arte
romana
(I sec a.C.)

arte
del
Rinascimento
(XVI sec)
arte barocca (XVII sec)
architettura del Rinascimento
(XVI sec)
architettura neo-classica (XVIII sec)
studio
dell'ANATOMIA
= l'esatta posizione
della muscolatora
sullo scheletro umano
applicazione della
"sezione aurea"
di Euclide
influenza dell'arte greca
1) spontaneità della posizione
2) proporzioni del corpo
3) studio dell'anatomia
ricerca del bello
h: 14 m
arte egizia
h: 146m
scultura romana
come?

La piazza d’Italia di C. Moore
New Orleans (XX sec)
Full transcript