Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

"LA LUNA": tesina di terza media

Lavoro multimediale finale colloquio esame di terza media.
by

Emanuele De Gregorio

on 29 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of "LA LUNA": tesina di terza media

La Luna
Geografia: gli U.S.A.
StepMap: gli Stati Uniti:
http://www.stepmap.com/map/gli-usa-1617005
Vis que j'ai parlé de notre satellite, je vais parler de notre planète.
Dans ces dernièrs annés, nous citoyens des pays riches sommes les principaux résponsables de la dégradation de l'environment. Chaucun de nous peut et doit faire quelque chose pour limiter ça dégradation. Ce sont beaucoup des petites choses que nous pouvons faire dans notre vie d'habitude.
La Luna è il corpo celeste più vicino alla Terra. Infatti ha il ruolo importante di essere il nostro satellite naturale che da millenni influenza il nostro stile di vita, le nostre culture e, da tempi molto più ampi, il nostro pianeta.
Scienze - Astronomia: la Luna
Le origini:
L'ipotesi più accreditata riguardo le origini del nostro satellite è quella dell'impatto della Terra con un corpo estraneo che ha separato della massa.
Le dimensioni e la massa:
Le maree:
L'orbita e le eclissi:
Gli Stati Uniti d'America sono stati fin'ora la prima e unica nazione a raggiungere il suolo lunare. Questo primato è stato permesso dalla NASA (National Aeronautical and Space Administration), un'agenzia spaziale nazionale che ha le sue sedi principali a Houston, capitale del Texas, nel Johnson Space Center (centro di controllo) e in Florida, a Cape Canaveral, nel Kennedy Space Center (base di lancio).
Antologia - Letteratura: "Alla Luna", Giacomo Leopardi.
La poesia:
O graziosa luna, io mi rammento
Che, or volge l'anno, sovra questo colle
Io venia pien d'angoscia a rimirarti:
E tu pendevi allor su quella selva
Siccome or fai, che tutta la rischiari.
Ma nebuloso e tremulo dal pianto
Che mi sorgea sul ciglio, alle mie luci
Il tuo volto apparia, che travagliosa
Era mia vita: ed è, nè cangia stile,
O mia diletta luna. E pur mi giova
La ricordanza, e il noverar l'etate
Del mio dolore. Oh come grato occorre
Nel tempo giovanil, quando ancor lungo
La speme e breve ha la memoria il corso,
Il rimembrar delle passate cose,
Ancor che triste, e che l'affanno duri!
L'autore:
English: NASA's activity centers
The "L. B. Johnson" Space Center
Francais: l'écologie
La planète a besoin de nous!
Giacomo Leopardi nasce a Recanati il 29 Giugno 1798 durante l'occupazione napoleonica. In quegli anni iniziava il Romanticismo.
Il padre, Monaldo, e' un conte; la madre dirige gli affari domestici. Giacomo gia' da piccolo dimostra interesse per le lingue classiche e la filologia. A 15 anni comincia a comporre. Studia in maniera matta e disperatissima nella biblioteca paterna, legge Goethe e Foscolo ed entra in contatto con l'intellettuale Pietro Giordani. Insofferente della prigionia nello studio, nel 1819 tenta di fuggire di casa ma fallisce e scrive "l'Infinito".
I primi anni:
L'inizio del pessimismo leopardiano
Leopardi è un genio precoce. I suoi versi sono considerati troppo pessimistici per il tempo, fatto non dovuto all'andamento della sua vita bensi' alla sua filosofia riguardo l'uomo, come indicato proprio da Leopardi stesso. Le persone sono, secondo lui, in balìa della Natura: questa suscita speranze e illusioni di felicità che poi delude sempre e che proprio la natura della vita stessa non gli consentirà di raggiungere. Leopardi non viene compreso in particolare dallo scenario culturale del suo borgo, antico e non raggiunto dagli ideali napoleonici.
La conversione filosofica:
Avviene la sua conversione filosofica e passa dall'immaginazione al vero. Per Leopardi mentre nei primi anni e' meglio l'immaginazione che il presente reale, dal quale bisogna fuggire con il pensiero indefinito e felice, nella seconda parte della sua vita invece è convinto che serva affrontare l'infelicità e il male della vita reale, alleviandoli con la poesia, che è da lui considerato il mezzo per eccellenza mirato al lenimento del dolore. Non riesce però a spiegarsi appieno il motivo dell'infelicita', forse dovuta al distacco tra realta' e immaginario.
Muore poi a Napoli il 14 Giugno 1837 il poeta che ci ha rivelato cio' che tuttora nessuno vuole guardare: il distacco tra la bellezza dell'immaginario e la dura realta' in cui l'uomo e' in balia della Natura.
A 24 anni il padre e la madre consentono a Leopardi di uscire dal suo ambiente d'infanzia: comincia a viaggiare e si convince che tutto e' male, sempre. Infatti andando a Roma non trova l'ambiente culturale aperto tanto desiderato, rimanendo così deluso ovunque vada. Comincia a scrivere anche in prosa e avviene il passaggio dal pessimismo storico, legato al presente, verso il pessimismo cosmico, totale, che riguarda non solo l'uomo ma tutti gli esseri del creato. Tutto l'universo e' negativo. Leopardi rimpiange l'eta' della giovinezza con Silvia, sfumata a causa della Natura, la quale fornisce all'uomo anche illusioni con le quali prova a mascherare inutilmente la tristezza.
Il cambiamento di pessimismo:
Ranieri e Napoli:
La coppia formatasi a Firenze tra Ranieri e Leopardi non potrebbe essere piu' controversa, vedendo la passione per le donne da parte del primo e la tristezza da parte del secondo. Leopardi prova ad affermarsi non come vittima rassegnata ma come eroe che affronta la vita, decidendo di abbandonare le menzogne e l'illusione. Attacca e disprezza cosi' la vita sana degli altri intellettuali. Negli ultimi anni Leopardi abbandona progressivamente anche la musicalita' della poesia, desiderando in essa la morte. Attratto da Napoli, vi si trasferisce con Ranieri: qui sembra quasi sentirsi a casa. Chiede agli altri intellettuali di abbandonare le illusioni per affrontare le cose con dura realta'.
La Luna è molto più piccola della Terra: ha il diametro pari ad 1/4 di quello del nostro pianeta, la massa pari a 1/81 e la superficie circolare di 1/13,5.
La Luna, come tutti i corpi, ha una forza di gravità. Questa è visibile dalla Terra sotto forma di un famoso fenomeno naturale: le maree.
Mont Saint Michael, Normandia, Francia: uno tra i più famosi casi di influenza della marea sulla vita umana.
Anche la Luna, come la Terra, ha un'orbita ben definita, che è intrecciata e condivisa con il nostro pianeta: il sistema Terra-Luna ha infatti un proprio centro di rotazione ed una certa inclinazione rispetto al piano dell'eclittica Sole-Terra. Quest'ultima determina la rarità e la straordinarietà delle eclissi.
Eclissi solare anulare, in risalto l'anello di fuoco.
Eclissi solare totale, si vede la corona solare formata da gas (plasma in particolare) che si estende per milioni di Km.
Varie fasi dell'eclissi lunare (l'ombra è quella della Terra, da non confondere con le fasi lunari).
Le fasi lunari e il moto sincrono
Durante la rivoluzione lunare intorno alla Terra, in cui la Luna volge al nostro pianeta sempre la stessa faccia, possiamo vedere il nostro satellite illuminato in zone di grandezza ciclicamente via via più grandi per poi restringersi gradualmente e ricominciare: è il cosiddetto ciclo lunare.
La pollution de l'air:
La pollution de l'air est la dégradation du gaz protectif contre le rayonnement solaire (trou d'ozone), et l'augmentation de concentration des gaz qui retiennent la lumière du soleil (effet de serre). Elles causent le réchauffement de la Tierre, un phénomène d'actualité.
Limiter la pollution de l'air:
Pour réduire la pollution de l'air, nous devons limiter les emissions de gaz serre comme le cO2 et les CFCs, Ozono dégradants.
La pollution du sol:
La pollution du sol est la dégradation des terres duée principalement aux déchets.
Limiter la pollution du sol:
Limiter la pollution du sol est possible mais il faut l'engagement de toutes les citoyens et administrations pour organiser un correct débarrassement des déchets et le récyclage.
https://docs.google.com/document/d/1aGB7ONc6LytiRY7AAa0fGdmFgrNYo3l7KAYoGnVPiTc/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1muMRC_bdOk5SQzayHPIkH9D7oFdxyyoOKbbFq5aY_J0/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1uPJjjCEx9LDMLBCFYoZGk0ut46wsmKDuQbmia-K9iXg/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1si4rtT4qRGSgONj4qBz7YTI_iVTYJtkzhnFDJx3NTI4/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1Ce8TH-AQLWOIFAxSUtIiAJyyFa9QohKnVwI41ypeowQ/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1zRgQsX1K56Qmav9IdGOcy2SvmIUb_ukLUYjFrGvN4Ms/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1W_EZq4ImqBu_hJV2sOeyvWPOPiKuCaq1mhFBDKyM1jw/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1Rvf4lLDYi-XWLRtE_OzeYcSzrnh0tLdzmqEmTUvnp3U/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1kI7sdEv5onA4ZBwCrFv2DyRmb7Abs7s0wUzZ4asDtis/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/10GAP05ku9saRPmuA7l4ql0KDiZ2rkxoi7yadSadvY_o/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1Y1eHsiH5wp-vR9HlqHFOmAMVJkgVryhRnGEoAOYGiWo/edit?usp=sharing
La pollution de l'eau:
La pollution de l'eau est la dégradation des resources hydriques de la Tierre duée aux ordures jetées dans les eaux des rivières et mers.
Limiter la pollution de l'eau:
Limiter la pollution de l'eau faut l'engagement des citoyens qui ne devons pas laisser ordures à la mer et des usines qui ne devons pas jeter les ordures dangereux dans les eaux.
The "Lyndon B. Johnson" Space Center in Houston is the NASA's control and training Center, the brain.
https://drive.google.com/open?id=1ATH0GGA2YrZTaiCt-3e69T1eQ5u83ZKTj4X0Ba5H0PQ
J. F. Kennedy Space Center:
The Kennedy Space Center is the launch and building seat, the arm of NASA.
https://drive.google.com/open?id=1iD1svdCDiB5Dy6N4ZrWNMjfHGMGC2gZ1jBWuZtw44m0
https://docs.google.com/document/d/1QIl0RqPUKzS0qPyuDd9N30-estdJvOG0wtghpY4yvtA/edit?usp=sharing
The ISS:
The International Space Station is the biggest space object ever built. It orbits around the Earth and it has experimental purposes.
Musica: Fryederyk Chopin
https://docs.google.com/document/d/1LCIqZkpLIq6GbmI791-yPccqu_Nu-aXTwCfQiJuuX3k/edit?usp=sharing
L'autore:
Fryederyk Chopin è stato uno tra i maggiori esponenti del pianismo romantico, l'espressione dei sentimenti tramite il pianoforte.
La sua musica:
Chopin, tipicamente romantico, si specializza in alcuni tipi di composizione e in un solo strumento: il pianoforte.
https://docs.google.com/document/d/1-VrgTo_JZ_uGwe06uy_W2VhSNWHr9IUiWMJZlXPsxcg/edit?usp=sharing
https://docs.google.com/document/d/1ZeI3tB-4AF2s8-pY3ASKd2mBdzJV2R9VKge75uVsaC4/edit?usp=sharing
Opere di Chopin:
https://docs.google.com/document/d/1jxS0N6sg4jF6Fj6AsN6513BW7vD4iybaKeOxqU1OroY/edit?usp=sharing
La pallavolo:
E' uno tra gli sport di squadra più diffusi al mondo. Ha un regolamento molto semplice e una facile organizzazione: due squadre, una rete e una palla da colpire con le braccia e le mani.
L'alimentazione
Mangiare sano, vario, proporzionato e regolato secondo regole basilari è un'abitudine che va presa da piccoli. Per questo i bambini e i ragazzi devono essere seguiti durante lo sviluppo delle proprie abitudini alimentari, che conserveranno per tutta la vita.
https://drive.google.com/open?id=1GxJ3afb_kpLi70Fk_-CcDsv2UkeVZm8XKdz1sc5ZHLI
https://docs.google.com/document/d/1lQqVvFycZeTDWb4d1eIRxtHerSetQtq5srEmJ_Hjc3c/edit?usp=sharing
Storia: la Guerra Fredda
Le fasi precedenti:
Negli anni prima della Guerra Fredda si svolgono due avvenimenti politici molto importanti: il continente viene spartito e riorganizzato secondo aree di influenza americana o sovietica, e contemporaneamente viene fondata l'ONU, associazione di stati con scopi pacifici.
http://www.ovo.com/guerra-fredda/
https://docs.google.com/document/d/1IT4w7LEMV4WkXcT8zRN1DNkoaEddaMqDmo0aRiuaaMk/edit?usp=sharing
La separazione (ideologica) tra i due blocchi:
USA e URSS si contrastavano e fronteggiavano non solo politicamente per l'egemonia europea: avevano infatti idee culturali e sociali totalmente diverse e inconciliabili tra loro (comunismo e capitalismo), che si respingevano a vicenda. Per questo scoppiò una Guerra Fredda, combattuta senza scontri armati ma culturali, sportivi, tecnologici, economici e industriali.
https://docs.google.com/document/d/1qzf4IKDU-xErj8XVTvJeyS8carkQBLa0lZ9mF_Rh268/edit?usp=sharing
Educazione fisica: la pallavolo e l'alimentazione
https://docs.google.com/document/d/1hzaTOWzdWC2g2mnIef9i3Nl7jQiCSNOvhchS5XaA_m0/edit?usp=sharing
Gli avvenimenti e l'assoggettamento in Europa:
L'Unione Sovietica iniziò una progressiva espansione del comunismo in Europa Orientale, specialmente lungo i confini russi. Cercò di infiltrarsi anche nelle democrazie ad elezioni libere accaparrandosi i posti di maggior potere. Da parte loro, gli Stati Uniti cercarono di farsi amici altri governi occidentali sostenendoli nella ricostruzione del Secondo Dopoguerra mediante gli aiuti primari del Piano Marshall e adottarono una politica di contenimento del comunismo.
https://docs.google.com/document/d/1u1RWsXLal9u2FvZhL_UFemJnSTxXxZTpa7fI6t8S2bc/edit?usp=sharing
La prosecuzione della Guerra e i rapporti tra USA e URSS:
I due blocchi, sovietico e americano, si separavano sempre di più: formalmente si cercava la pace ma entrambi diffidavano l'uno dell'altro, giungendo ad una tale tensione culminata con l'allestimento di arsenali nucleari.
https://docs.google.com/document/d/1_b5DUNFl4GcmfO-J-CAfbRHKdAO8SnCAxuiEDX2CdnU/edit?usp=sharing
Le crisi imperversanti in USA e URSS rendevano ancora più difficili i rapporti fra i due blocchi. Una delle cause di queste situazioni per quanto riguarda gli USA fu la guerra in Vietnam tra l'esercito americano e le popolazioni locali sostenute dai sovietici, mentre l'URSS fu messa in difficoltà dalle rivolte contro il comunismo scoppiate nei paesi occupati.
La crisi di USA e URSS:
La fine della Guerra Fredda:
Negli ultimi anni della guerra Fredda negli USA e nell'URSS salirono al potere rispettivamente Reagan e Gorbaciov: il primo riuscì abilmente a risollevare economicamente gli Stati Uniti puntando tutto sul settore privato, il secondo ridusse il controllo burocratico sull'economia per provare a risolvere i problemi. Così facendo la popolazione si sentì finalmente libera di manifestare e dopo rivolte e scontri di piazza il comunismo fu rovesciato.
https://docs.google.com/document/d/1Cc1UAFo8qP3zowFpmWqZLmfR8ckaPQLgKImLt-Ct59E/edit?usp=sharing
Video-riassunto:
L'artista:
Vincent Wilhem Van Gogh è stato un pittore olandese trapiantato in Francia del XIX sec., di stile tra impressionista ed espressionista. In vita pare abbia venduto un solo dipinto, oggi il suo più modesto vale 100 milioni di Euro.
La sua pittura:
Van Gogh si dedica totalmente alla pittura solo verso i 30 anni ma le sue opere più conosciute sono quelle dipinte poco prima della sua morte. In tutti i suoi quadri risalta un tratto forte dai sentimenti e dai colori intensi, essendo malato mentale e con un forte carattere.
https://docs.google.com/document/d/1ywqHv9X32AszoU1MTONkMw_a4Eq--QwSPL_pqNENisI/edit?usp=sharing
La Notte stellata:
"La Notte Stellata" di Van Gogh rappresenta un paesaggio notturno con un cielo quasi animato dai vortici di colore, in contrasto con la staticità del terreno.
https://docs.google.com/document/d/1osDzscPwsegCu1EzVd5G47RQRbyfJtdpP3xkNdy9Mko/edit?usp=sharing
Van Gogh e la "Notte Stellata"
https://docs.google.com/document/d/1KyRhHF4hDGFRbq0XNDU2we3KCI1fWqxWcvgjJxQx5lc/edit?usp=sharing
Principali opere di Leopardi:
https://docs.google.com/document/d/1CgwoYZ0HsCtg-2o3cxyytxAEehRnfNzf2GAzfR9ESNg/edit?usp=sharing
Tecnologia: la cella solare
Nello spazio, a bordo di stazioni orbitanti, satelliti o moduli lunari, l'unico modo per produrre energia elettrica è il metodo fotovoltaico, che sfrutta una particolare reazione chimica in cui strati sovrapposti di materiale particolare esposti alla luce solare generano energia. Ovviamente l'energia fotovoltaica può essere prodotta anche sulla Terra, ed è una delle risorse rinnovabili più sfruttate.
https://docs.google.com/document/d/1gooakY3gbzVYU0-PbchirCqjiLS_CgWsZkDF2HwCJ0I/edit?usp=sharing
Il mio LAVORO D'ESAME: La LUNA
Emanuele de gregorio
3°e, A.S. 2015-2016

Come argomento centrale per il mio lavoro multimediale d'esame ho scelto la Luna perché è stato un argomento che mi ha appassionato e attirato, avendo anche partecipato al corso di astronomia organizzato dalla mia scuola. Lo ho sviluppato con Prezi, un software di presentazione online innovativo sperimentato nel nostro percorso "speciale" di Cl@sse 2.0.
I collegamenti logici alle varie materie:
SCIENZE: la Luna scientificamente (le maree, le dimensioni, l'orbita lunare, le eclissi);
GEOGRAFIA: gli Stati Uniti d'America, prima nazione a conquistare il suolo lunare;
EDUCAZIONE FISICA (COLLEGATA A GEOGRAFIA): la pallavolo, creata nel Massachussets e l'alimentazione, argomento proposto dal docente;
LETTERATURA-ANTOLOGIA: G. Leopardi, autore della poesia "Alla Luna" e "L'Infinito";
INGLESE: le attività della NASA nelle sue tre basi principali nel territorio statunitense;
FRANCESE: parlando del nostro satellite ho approfondito anche il nostro pianeta, in particolare uno tra i suoi problemi principali, l'inquinamento e come ridurlo;
MUSICA: Chopin, che ha composto molti Notturni, nuove forme brevi romantiche, "ambientate" in un'atmosfera che ricorda la notte, momento in cui la Luna è visibile in tutto il suo splendore;
STORIA: la Guerra Fredda, periodo storico che ha sollecitato e fatto da sfondo alle esplorazioni lunari;
ARTE: V. W. Van Gogh, autore della "Notte Stellata", dipinto in cui la Luna è molto evidente;
TECNOLOGIA: la cella fotovoltaica, unico strumento utilizzabile nello spazio per produrre energia elettrica.
Biblio-sitografia:
L'Infinito:
Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
Dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
Spazi di là da quella, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo; ove per poco
Il cor non si spaura. E come il vento
Odo stormir tra queste piante, io quello
Infinito silenzio a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
Immensità s'annega il pensier mio:
E il naufragar m'è dolce in questo mare.
https://docs.google.com/document/d/1oQON4N3q_C94yvqIMmRYf_CKMlIIVf7BAZmNED34g7Y/edit?usp=sharing
Siti Internet:
www.biografieonline.it
www.nasa.gov
www.atlante.unimondo.org
www.lemonde.fr
www.ovo.com
www.arteworld.it
www.louvre.fr
www.rai.tv ( I Grandi della Letteratura Italiana)
www.enerpoint.it
Testi cartacei:
Facciamo Scienze
Appunti Corso di Astronomia
Fantasia e Musica
Eventi e Scenari 3
La Voce Narrante (Letteratura e oltre)
Nos années au collège
Il Museo Immaginario
I Cinque Libri delle Ricerche
Il Manuale di Tecnologia
Full transcript