Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

COMPITO DI REALTA': Imprenditori si nasce o si diventa?

No description
by

silvia sottano

on 12 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of COMPITO DI REALTA': Imprenditori si nasce o si diventa?

COMPITO DI REALTA'
"IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA?"

COMPITO DI REALTA' PER:
• COSTRUIRE;

• PROMUOVERE COMPETENZE CONNESSE;

• SVILUPPARE UN'AZIONE DIDATTICA CONTESTUALIZZATA;

• FAVORIRE L'APPRENDIMENTO COOPERATIVO.


MOTIVAZIONE
LA SCUOLA COME:
CANTIERE DI LAVORO
.


INSEGNANTI
: MELA PATRIZIA
SOTTANO SILVIA
DESTINATARI:

ALUNNI CLASSE 5°E
SCUOLA PRIMARIA DI LECA



...OCCASIONE DI LAVORO IN TEAM

...OCCASIONE DI CONDIVISIONE.
IL PROGETTO COME:

Tutto è scaturito dall'osservazione sistematica degli alunni durante il gioco libero nell'intervallo.
Si è notato che, già dall'anno scorso, un piccolo gruppo aveva costituito una ditta che costruiva oggetti, che poi rivendeva agli altri compagni in cambio di punte di matite colorate, come valuta di scambio .


Quest'anno, due soci della ditta se ne sono andati dalla società per fondare una banca che custodisce le punte (deposito). Ogni mese la banca da' un tot di punte agli utenti (interessi sulle punte depositate), in cambio dell'utilizzo delle loro punte, per comprare degli oggetti e poi rivenderseli, tenendosi il guadagno e lasciando in deposito la cifra usata.
I grandi guadagni hanno stimolato gli altri alunni a fondare delle altre ditte e così è iniziato un vero e proprio commercio come nella realtà, corredato anche da dispute e da litigi.














Gli alunni hanno chiesto l'intervento delle insegnanti, che sono entrate nel gioco come regolatrici e controllori e che insieme ai “piccoli imprenditori” hanno costituito il Comune, assumendosi il ruolo di Sindaci e redatto le leggi che lo regolano .
Si è reso necessario tenere ai bambini una semplice, ma essenziale, lezione di “Diritto Societario” , dopodiché, insieme, si sono decise le regole che ogni società deve rispettare.
Si è costituito un Consiglio Comunale, da indire tutte le volte che nasce l'esigenza di discutere, formato dai sindaci, dai soci e dai lavoratori delle ditte, ma anche dagli utenti.
A fine anno i bambini dovranno redarre un grafico (con il capitale iniziale, i guadagni e le perdite), per valutare gli incrementi che ogni ditta ha avuto e la necessità di
rimanere aperti o chiudere .

COMPETENZE TRASVERSALI
IMPARARE AD IMPARARE :
Offrire occasioni di apprendimento dei saperi e dei linguaggi culturali di base per far sì che gli studenti acquisiscano gli strumenti di pensiero necessari per apprendere e selezionare le informazioni, con la capacità di elaborare metodi e categorie che siano in grado di portarli a scegliere itinerari personali, per favorire l'autonomia di pensiero e la consapevolezza di ciò che sanno.
SENSO DI INIZIATIVA
ED
IMPRENDITORIALITA'
Per tradurre le idee in azione; sviluppare la creatività e l'innovazione; pianificare e gestire progetti di gruppo per raggiungere un obiettivo comune; capacità di fare delle scelte personali assumendosene i rischi; confronto continuo della propria progettualità, con i valori che orientano la società in cui vivono.
COMPETENZE SOCIALI
E
CIVICHE
Competenze personali, interpersonali e interculturali e tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa. La competenza civica e in particolare la conoscenza di concetti e strutture sociopolitici dota le persone degli strumenti per impegnarsi a una partecipazione attiva e democratica.
DISCIPLINE COINVOLTE
MATEMATICA
• Conoscere i numeri naturali e
decimali.
• Riconoscere gli elementi di un
problema.
• Individuare strategie di
risoluzione.
• Applicar le regole in contesti
problematici e di realtà.
• Ricercare dati per ricavare
informazioni e costruire
rappresentazioni.
• Ricavare informazioni da tabelle
e grafici.
• Saper operare con le
percentuali, gli sconti, gli
arrotondamenti e gli aumenti, i
tassi di interesse e
utilizzarli per descrivere
situazioni quotidiane.
• Operare con le misure di valore.
• Riconoscere e rappresentare
situazioni di incertezza.
• Dare una prima quantificazione
della probabilità di una coppia di
eventi e calcolare la probabilità
di un evento.
Saper utilizzare i grafici Cartesiani.


OBIETTIVI SPECIFICI
• Operare con i numeri
• Costo unitario e costo
totale. Spesa, guadagno, ricavo.
• Organizzazione dei dati.
• Lettura e costruzione di
tabelle a doppia entrata e
grafici.
• Arrotondamenti.
• Percentuali.
• Sconti e aumenti e tassi di interesse.
• Misure di valore.
• Probabilità e percentuali.
Piano Cartesiano.


CONTENUTI
• Scegliere le tecniche e i
linguaggi più adeguati per
realizzare prodotti visivi
seguendo una precisa
finalità operativa, anche integrando
più codici e facendo
riferimento ad altre
discipline.
ARTE E IMMAGINE
OBIETTIVI SPECIFICI
CONTENUTI
• Ideazione e
progettazione di un
logo.

• Realizzazione di
mandala ed altri
lavoretti per le ditte.

ITALIANO
• Adattare la
produzione scritta
allo scopo e al
destinatario.

• Produrre testi
pubblicitari e
regolativi.

OBIETTIVI SPECIFICI
CONTENUTI
• Realizzazione di
manifesti
pubblicitari.

• Progettazione e
realizzazione di un
catalogo della merce
da vendere.

• Invenzione di slogan
pubblicitari.

VALUTAZIONE
• Valutazione dei contenuti nelle varie
discipline.
• Valutazione delle competenze trasversali.
(conoscenze, abilità, atteggiamenti,
emozioni, potenzialità, successo,
imprenditorialità, idee innovative,
attitudini personali, capacità di lavorare in
gruppo.)
• Autovalutazione da parte degli allievi.
• Questionario di gradimento.

EVOLUTION
Il gioco si è ancora evoluto:
una "ditta" ha sviluppato un altro settore, inventando il gioco della fortuna, con scatola o con ruota.
Gli ideatori del gioco, ragionando sulle probabilità di vincita, hanno preparato dei biglietti che i clienti possono estrarre, pagando la pescata con una quota il punte.
La competenza dimostrata è stata quella di saper creare un range tale di probabilità da permettere
loro di guadagnare nuove punte.
IL GIOCO DELLA FORTUNA
LA RUOTA DELLA FORTUNA
LA SCATOLA DELLA FORTUNA
IL MERCATINO
GRANDE SUCCESSO!!!
I nostri mercatini hanno avuto un alto gradimento e la nostra soddisfazione è stata quella di aver influenzato anche le altre classi, ed insieme abbiamo fondato un vero e proprio mercato.
MEGLIO CHE AI
"MERCATINI DI NATALE"
TECNOLOGIA
OBIETTIVI SPECIFICI
Riconoscere e documentare le funzioni principali di una nuova applicazione informatica.
Rappresentare i dati
dell'osservazione
attraverso tabelle,
mappe, diagrammi,
disegni, testi.
CONTENUTI
Scrittura con Word delle regole del gioco.

Calcolo con Excel del deposito delle punte.

ALBO DELLE SOCIETA'
Ecco le società che si sono formate dopo il successo della prima ditta: "Imprenditori" non solo si nasce, ma si diventa.


Abilità di sviluppare e applicare il pensiero matematico per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane, ponendo l’accento sugli aspetti del processo, dell’attività e della conoscenza.
Le competenze di base in campo scientifico e tecnologico riguardano la padronanza, l’uso e l’applicazione di conoscenze e metodologie che spiegano il mondo naturale.
Tali competenze comportano la comprensione dei cambiamenti determinati dall’attività umana e la consapevolezza della responsabilità di ciascun cittadino.
COMPETENZE DI BASE
IN CAMPO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO
slogan pubblicitari
delle ditte
raccolta dei dati finali
e rappresentazione con istogramma
andamento quindicinale degli incassi e totali ottenuti in tre mesi
RELIGIONE
OBIETTIVI SPECIFICI

Intuisce l'importanza attribuita da Gesù ad alcuni valori quali la solidarietà, il pedono, la condivisione.
CONTENUTI
Lavori di gruppo per sviluppare le relazioni tra i compagni di classe basandosi sulle principali regole della convivenza civile.
Fondazione di una ONLUS per raccoglire punte da destinare ad iniziative di beneficenza.
L'ONLUS
La nuova azienda creata dalla maestra di religione, con la collaborazione speciale della ditta GGBank, ha avuto, giorno per giorno, incrementi altissimi.
I bambini hanno poi deciso di destinare il "gruzzolo" raccolto ai bambini della prima a tempo pieno del prossimo anno.
Ecco il tesoretto di fine anno...
Full transcript