Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Fotografia e Sharing Economy: l'importanza della condivisione aziendale sui visual social.

No description
by

federica perri

on 6 January 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Fotografia e Sharing Economy: l'importanza della condivisione aziendale sui visual social.

K. Systrom e M. Krieger (San Francisco), 2010
"Instant photo" e "telegram"
Visual Social network
Chi possiamo trovarci?
#Utenti comuni
#Celebrità
#Aziende
Strategie autopromozionali per generare condivisione
#1
Brand story adatta a Instagram
#2
Hashtag appropriati
#3
Creare storytelling
Il potere di Instagram per le aziende
Esperienze create dagli utenti della piattaforma
Condivisione delle
esperienze
Jamie Wong
"Book an experience when you travel”
1.

Registrarsi al sito
2.

Realizzare un video di presentazione
3.

Segnalare allo staff la città in cui si vuole fare da Cicerone.
Come vendere la propria esperienza?
2010

Evan Sharp, Ben Silbermann, Paul Sciarra


HOME
PAGE

UTENTI PINTEREST PER PAESE NEL MONDO

M
V
P

INIMUM
IABLE
RODUCT
2 tipi di azioni principali
Social
Contenuti
PIN
REPIN
CREARE BOARD
DESCRIZIONI
HASHTAG
SEGUIRE
ESSERE SEGUITO
LIKE
TAG
BOARD COLLABORATIVE
PAGINA PROFILO
VALORE ATTUALE:
5 MILIARDI $
PINTEREST PER LE AZIENDE
HOME
PAGE

Brian Chesky, Joe Gebbia e Nathan Blecharczyk

http://www.pinterest.com/airbnb/treehouses/

PAGINA PINTEREST



11 MILIONI DI PERSONE

192
PAESI
NEL MONDO

2007
600.000 ALLOGGI

La condivisione avviene tra persone (o organizzazioni), a livello orizzontale e al di fuori di logiche professionali, con una caduta dei confini tra finanziatore, produttore e consumatore.


Condivisione



160
PIATTAFORME DI SCAMBIO E CONDIVISIONE
40
ESPERIENZE DI AUTOPRODUZIONE
60
DI CROWDING

IL PESO DELLA SHARING ECONOMY
IN ITALIA

SHARING ECONOMY
SHARING ECONOMY

Sistema socio-economico che si basa sulla condivisione di risorse fisiche e umane.
Può spaziare dalla condivisione di idee creative, produzioni, distribuzioni e consumo di beni e servizi da parte di differenti persone e organizzazioni.
Consumo collaborativo
(Car2Go, AirBnB, SpinLister)
Creazione collaborativa
(IMPRESapp)
Crowdsourcing/Foundsourcing
(Zooppa, Starbytes, Kickstarter)
ELEMENTI CARATTERISTICI
Condivisione
Peer to Peer
Piattaforma tecnologica
Utilizzo comune di
una risorsa,
intesa come
profilo distinto dalle
forme tradizionali di reciprocità, redistribuzione e scambio
PEER TO PEER
paradigma di scambio e la condivisione tra le
10 idee
che cambieranno il mondo

Supporta relazioni digitali, nelle quali la distanza sociale è più rilevante di quella geografica e la fiducia è veicolata attraverso forme di reputazione digitale.

PIATTAFORMA TECNOLOGICA
Presente in
29
città tra Europa e Nord America con più di
900.000 clienti
;
Ogni
2 secondi
nel mondo ha inizio un noleggio con car2go.

Milano è stata la prima città italiana a poter sperimentare il metodo car2go e con un successo mai visto prima. Nonostante l'esistenza di un altro servizio di car sharing, in poco più di due mesi, i punti di registrazione sparsi nel capoluogo lombardo hanno raccolto oltre 50mila adesioni (cifra che cresce al ritmo di 700 nuovi iscritti al giorno) e 100.000 noleggi.


Il parco auto è composto esclusivamente da una versione personalizzata della Smart.

Guidi tu ma non paghi benzina o assicurazione. Costa 29 centesimi al minuto, 14,90 euro all’ora e 59 al giorno.


Set e gallerie
Favourites e commenti
Tag e contatti

Disponibilità di vari formati,
non solo quadrato come in Instagram





Profilo Flickr di Car2go utilizzato solo in ambito internazionale (non in Italia)
Molte foto sono caricate dai vari Chief Technology Officer di Car2go nel mondo per dare visibilità all’azienda, e sono tutte foto di elevata qualità, con funzione promozionale/commerciale, come quelle pubblicate da Smart international (brand delle macchine).
I soggetti delle foto sono quasi sempre le macchine, il logo o eventi legati a car2go
Sono presenti anche foto pubblicate da utenti di Flickr
Flickr ancora poco usato dalle aziende rispetto agli altri social

Car2go su Flickr

Servizio di car sharing nato nel 2009 in Germania

Alla base del successo planetario del servizio di car-sharing ci sono sostanzialmente due fattori: economicità e innovazione






2 modalità per salvare le foto:
pubblica o privata.
Copyright vs Creative Commons

Account gratuito
o
a pagamento?

2013
: Flickr introduce un layout aggiornato, con funzionalità aggiuntive e lo spazio a disposizione per gli account gratuiti passa a 1 TB, diventando un vero e proprio archivio di foto e video online.




Servizio di photo e video sharing, lanciato nel 2004 in Canada e successivamente acquisito da Yahoo.

Permette di organizzare con semplicità grosse quantità di foto, che possono essere scattate con vari strumenti fotografici (dallo smartphone, alla compatta, dalla reflex alle macchine fotografiche analogiche)


App car2go
Consente agli utenti non solo di cercare e prenotare un veicolo car2go, ma anche di iniziare e terminare il viaggio attraverso il cellulare.

Valida alternativa alla membercard per noleggiare auto

Gruppi: forum tematici con annessa galleria di immagini (che possono essere pubblici ma anche privati)

Editing e stampe di alta qualità



LE PERSONE SONO
VISIVE
Colori, immagini, movimento,
attirano le persone verso i contenuti e li fanno
restare e ritornare su un sito.

Perché allora tanti siti sono pieni di parole e vuoti di colore, foto o immagini?




IMMAGINI E SOCIAL MEDIA

buone ragioni per aggiungere molte immagini ad un sito aziendale o ad una pagina Facebook personale sui Social Media

Indirizzano il traffico da Pinterest
Tutte le aziende dovrebbero utilizzarlo scegliendo belle immagini che attirino l'attenzione degli utenti.
Generano “Mi piace”, commenti e condivisioni su Facebook

L’immagine perfetta fa ottenere attenzione. Su Facebook sarà molto più visibile nelle notizie dei vostri amici di qualunque link o aggiornamento di stato.

Migliorano la reputation
"Mi piace" e commenti sono garanzia per potenziali clienti.
Catturano l’attenzione
all’istante
Dopo avere incuriosito gli utenti con le immagini, sarà più facile farli approcciare ai contenuti.

Rimangono impresse nella
memoria
La memoria visiva è più potente.
Rendendo l'attività memorabile con belle immagini si lascerà sicuramente un bel ricordo

Le emozioni non si traducono

Valgono più di mille parole
Sono più condivisibili
Grazie
Beatrice Sandrini
Federica Perri
Silvia Latella
Simone Grisorio
STANZE
CASTELLI
VILLE
BARCHE
BAITE
CASE SULL'ALBERO
IGLOO
ISOLE PRIVATE
Fotografia e Sharing Economy:

l'importanza della condivisione aziendale sui
visual social.
Full transcript