Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina sull'Illustrazione

2015
by

Moose Rider

on 26 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina sull'Illustrazione

L'illustrazione in letteratura ha una funzione indubbia-
mente decorativa ma è soprattutto un mezzo di visualizzazione
e/o di interpretazione personale del testo da parte dell'artista.

Questo tipo di illustrazione è databile, come narrazione di storie tramite imma-
gini, agli antichi Egizi (come dimostra il
"Libro dei Morti"
, 1800 a.C.) e successivamente alla miniatura. Questa tecnica nasce circa nel III secolo d.C come decorazione in rosso dei capilettera nei manoscritti, per poi svilupparsi in epoca cristiana e raggiungere il suo massimo splendore nel XIV e nel XV secolo.






L'invenzione della stampa e della xilografia nella seconda metà del Quattrocento farà rapidamente decadere quest'arte. Il primo libro illustrato a essere stampato (da A. Pfister)
è l'
Edelstein
di Ulrich Boner nel 1461.









Tra le prime opere ad essere illustrate vi sono la Bibbia e la Divina Commedia.
Affermatasi nei secoli XV e XVI, l'illustrazione si sviluppa successivamente,
di pari passo con le tecniche di incisione e stampa, fino all'Ottocento,
quando la messa a punto del procedimento litografico e tipo-
grafico consentirà una maggiore facilità di
riproduzione e di stampa anche in
campi diversi.

L'ILLUSTRAZIONE
Diversi campi di applicazione
L'illustrazione è un'immagine destinata alla comunicazione sociale, solitamente realizzata per visualizzare qualcosa di ben definito, che può essere un oggetto, il contenuto di un testo, una situazione o uno scenario.
Essa può essere eseguita con tecniche grafico-pittoriche tradizionali o digitali e può comparire nei contesti più vari.

Ancora oggi, nell'era della fotografia e del digitale, l'illustrazione grafico-pittorica ha una grande varietà di applicazioni, lasciando anche una maggiore libertà di espressione all'artista; uno dei vantaggi che ha nei confronti della fotografia è la possibilità che offre di rappresentare soggetti impossibili da fotografare.
L'illustrazione Scientifica
è un tipo di illustrazione il cui obbiettivo è la rappresentazione quanto più possibile fedele e oggettiva della natura, resa in modo esatto e leggibile.
Derivata dalle tradizioni medievali dei bestiari e degli erbari, la nascita dell'illustrazione scientifica può essere collocata intorno alla metà del Cinquecento, quando vengono pubblicati i primi libri a stampa di anatomia, botanica e zoologia.
Le finalità di questa tipologia di illustrazione comprendono l'indagine oggettiva col puro scopo conoscitivo al vero e proprio studio scientifico fino (per quanto riguarda l'anatomia)
all'applicazione in Medicina.
L'illustrazione
nella Letteratura
Componimenti poetici
I Manifesti
Manifesti di propaganda inteventista nel periodo della Prima Guerra Mondiale
Pubblicità di prodotti, imprese e eventi
...oggi
In tempi più recenti, l'illustrazione in questo tipo di manifesti è stata in gran parte sostituita dalle elaborazioni fotografiche, ma in alcuni casi viene ancora applicata, anche per locandine di film e spettacoli e per poster di vario genere.
studio di fasi lunari, Galileo.
La propaganda nei totalitarismi
Manifesto pubblicitario per Aristide Bruant
PROGETTI PER ILLUSTRAZIONI
SVOLTI PER DISCIPLINE PITTORICHE
WILLIAM BLAKE
Forse perchè della fatal quïete
Tu sei l’immago a me sì cara, vieni,
O Sera! E quando ti corteggian liete
Le nubi estive e i zeffiri sereni,

E quando dal nevoso aere inquiete
Tenebre e lunghe all’universo meni,
Sempre scendi invocata, e le secrete
Vie del mio cor soavemente tieni.

Vagar mi fai co’ miei pensier su l’orme
Che vanno al nulla eterno; e intanto fugge
Questo reo tempo, e van con lui le torme

Delle cure, onde meco egli si strugge;
E mentre io guardo la tua pace, dorme
Quello spirto guerrier ch’entro mi rugge.
Testo Letterario:

"Alla Sera"

di
Ugo Foscolo
Con illustrazione realizzata nel quarto anno per Discipline Pittoriche
...
William Blake
(London 1757 - 1827)
was an english artist and poet.
He didn't go to school but was apprenticed to an engraver, and at 22 he entered the Royal Academy of Arts.
He started to write poetry in his late twenties, but his visionary poetry didn't find a sympathetic audience in his own lifetime.
For this reason painting and engraving remained his main source of income throughout his life.
In 1789 Blake published
"Songs of Innocence"
and in 1794 he published a companion volume,
"Songs of Experience".
Both of these books were printed using a new technique of his own invention, which he called "
illuminated printing"
, which consisted in engraving both words and illustrations on copper plates and then in colouring each page with watercolours.
This made each book a unique work of art, expensive to buy and hard to reproduce.
& the illuminated printing
Since his own literary production was not commercially successful, he also illustrated the works of other authors such as Milton and Dante:
William Blake
(Londra 1757 - 1827)
è stato un artista e poeta inglese.
Ebbe un'istruzione artistica presso un incisore e all'età di 22 anni entrò alla Royal Academy.
Iniziò a occuparsi di poesia verso i trent'anni, ma la sua poesia visionaria non trovò un pubblico che l'apprezzasse se non dopo la sua morte; per questa ragione l'incisione e la pittura rimasero la sua principale fonte di guadagno per tutta la vita.
Nel 1789 Blake pubblicò
"Songs of Innocence"
e nel 1794 il suo volume complementare
"Songs of Experience"
.
Entrambi i libri furono stampati con una tecnica di sua invenzione, la "illuminated printing" (stampa illuminata), che consisteva nell'incidere sia le parole che le illustrazioni su lastre di rame e in seguito colorare ogni pagina con gli acquerelli. Ciò rendeva ogni libro un'opera d'arte unica, costosa e difficile da replicare.

Dal momento che la sua produzione letteraria non ebbe successo commerciale, Blake si cimentò nell'illustazione di opere anche di altri autori, come Milton e Dante:
"Oberon, Titania and Puck with fairies dancing" from A Midsummer Night's Dream
"The temptation of Eve" from Paradise Lost
"The Great Red Dragon and the Woman clothed in Sun"
from the Book of Apocalypse
"Satan arousing the rebel angels" from Paradise Lost
"Satan watches the caresses of Adam and Eve"
from Paradise Lost
"Death on a pale horse" from the Book of Apocalypse
"Whirlwind of lovers" from Inferno, Canto V
Henry de
Toulouse-Lautrec
Nelle copertine dei CD...
nei
doodles
di Google...
170° anniversario della nascita di Tchaikovsky
126° anniversario dell'inaugurazione della Torre Eiffel
156° anniversario della nascita di Emmeline Pankhurst
150° anniversario della nascita di Henry de Toulouse Lautrec
108° anniversario della nascita di Hannah Arendt
266° anniversario della nascita di Olympe de Gouges
Festa della donna 2014
Giorno di San Giorgio
Festa del papà 2014
442° anniversario della nascita di Johannes Kepler
Giornata del nonno (Polonia)
Giornata per la Libertà
nelle riviste...
Alcuni progetti:
Elements: Experiments in character design
The Human Orchestra
Progetto di laurea di 2° livello di Kaycie Dunlap al Milwaukee Istitute of Art & Design, del 2011. Il progetto consiste nel personificare gli elementi della tavola periodica e nella loro rappresentazione in base alle loro caratteristiche e ai loro utilizzi.
Progetto dello psicologo e artista dilettante francese Cyril Rolando composto da dodici illustrazioni, in ciascuna delle quali è protagonista uno strumento musicale. Ogni strumento è associato a un'emozione e a un particolare elemento naturale.
Con queste illustrazioni è stato realizzato anche un calendario.
Teagan White | Wired UK
Illustrazioni realizzate per grandi romanzi e opere del passato...
Gustave Dorè
: "La caduta di Lucifero" per il Paradiso Perduto di Milton "Farinata degli Uberti" per il canto X (Inferno) della Divina Commedia
Eugene Delacroix
: "Mefistofele" per il
Faust
di Goethe
Coleridge
Keats
Robert Anning Bell
Gerald Metcalfe
Antonio Frasconi
Quarto anno:
- Illustrazione della poesia "Alla Sera" di Ugo Foscolo
- Illustrazione di due brani musicali:
Sinfonia n°9
di Beethoven
Fantasia dell'Assenza
di Paolo Marzocchi
- Illustrazione del racconto
"Il rituale"
di Irene Zanetti
- Illustrazione scientifica:
il "
Ranunculus acris
"
Quinto anno:
Negli ultimi decenni dell'Ottocento, con la messa
a punto di tecniche litografiche e di stampa sempre più
perfezionate si aprirono nuovi orizzonti alla riproducibilità dell'opera d'arte, anche a fini divulgativi, decorativi e pubblicitari.
Di pari passo alla grande industrializzazione si stava facendo strada la necessità di stimolare il mercato ad assorbire e consumare i nuovi prodotti; nacque così il
manifesto pubblicitario
(che all'epoca veniva più spesso chiamato
cartellone
o
affiche
).

Negli anni successivi, a partire dalla Prima Guerra Mondiale, il manifesto si affermò anche come strumento di propaganda politica, rivolgendosi in prima persona al singolo osservatore e facendo leva su sentimenti di patriottismo e di eroismo.
Venne utilizzato in modo massiccio durante i grandi
totalitarismi, al fine di manipolare l'opinione pubblica,
portare all'affermazione dell'ideologia e
ottenere consenso.
Secondo la trattazione Hannah Arendt
“Le origini del totalitarismo”
la dittatura contemporanea si differenzia da quella del passato per il fatto che il suo obbiettivo è
il controllo totale della vita del cittadino
,
“dalla culla alla tomba”

ed è caratterizzato da tre aspetti distintivi:
1) Un'ideologia totalizzante
che permea l'individuo e lo condiziona fino a renderlo non solo succube ma sostenitore del regime.
2) Un partito politico unico
che detiene il potere e l'ideologia
(PNF, NSDAP, KPSS).
3) Il binomio TERRORE-PROPAGANDA
:
- Da una parte un
indottrinamento continuo
a partire dalla scuola, il controllo e la manipolazione dell'informazione, delle attività ricreative, dell'arte, del cinema e di tutta la cultura, la creazione di organizzazioni giovanili, il culto della personalità del dittatore;
- dall'altra parte
repressione
, azioni e metodi coercitivi, punizioni esemplari per gli oppositori, creazione di organi di polizia segreta e di tribunali speciali.

L'importanza della propaganda è proprio quella di affermare e far penetrare nell'individuo l'ideologia di fondo del totalitarismo e di ottenere il consenso dell'opinione pubblica. L'uso di immagini e
quindi di manifesti illustrati, non fu di secondaria importanza.

del cantante e cabarettista
Aristide Bruant presso il locale Ambassadeurs ed è uno dei primi esempi di manifesto pubblicitario. Considerato il fatto che le prime tecniche litografiche permette-vano l'uso di un numero molto limitato di colori, la sua realizza-zione richiese l'adozione di uno stile grafico nuovo, basato sull'essenzialità della linea e sull'uso di colori decisi e contrastanti; questi elementi rendono la figura nitida e facilmente riconoscibile e memorizzabile dal pubblico.
Henry de Toulouse-Lautrec è tra i primi a occuparsi di affiches, in particolar modo reclamizzanti
balletti e spettacoli di cabaret.
Il manifesto in questione fu realizzato nel 1892 per pubblicizzare l'esibizione
Jules Cheret
LETTERATURA PER L'INFANZIA
Leonardo da Vinci
Andrea Vesalio, "De Humani Corporis Fabrica", 1542
Govaert Bidloo, "Ontleding des menschelyken lichaams", 1690
William Smellie,
"A Sett of Anatomical Tables,
with Explanations of the Practice of Midwifery",
1754
Joseph Maclise, "Surgical Anatomy", 1856
"Octopus vulgaris", 1896, Comingio Merculiano
Nella contemporaneità, l'illustrazione ha, oltre a quelle già citate, un gran numero di applicazioni nuove, rese possibili grazie allo sviluppo delle tecniche grafiche e di stampa digitali, del web ecc.,
come ad esempio...
...e per alcuni romanzi contemporanei
Sara Pelagalli
classe V°A
Liceo Artistico Virgilio
2015

Per illustrare questa poesia mi sono concentrata sull'elemento delle nubi, rosse e blu a simboleggiare il caldo e il freddo delle stagioni dei versi 3-6 e, nel loro contrasto cromatico, anche il conflitto interiore del poeta.
Le nubi avvolgono l'uomo in basso ed è come se lo accarezzassero dolcemente. Ho evidenziato la cassa toracica, che rimanda alla morte e all'angoscia e riprende ''Lo spirto guerrier ch'entro mi rugge" degli ultimi versi, perchè ho immaginato che questa sensazione di tormento che ruggisce si trovi nel petto.
Ho cercato di dare all'uomo un'espressione di una sofferenza smorzata.
In alto la luna emerge dalle nubi, come se si rivelasse e "vegliasse" sull'uomo, rassicurandolo.
Ho inscritto l'illustrazione in una forma ellittica, che suggerisce un senso di completezza e racchiude la scena in una sorta di abbraccio, isolandola dalla realtà.
Full transcript