Loading presentation...
Prezi is an interactive zooming presentation

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

TESINA INCEPTION

No description
by

francesca prini

on 29 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of TESINA INCEPTION

I FRATTALI
The original name was "Work in Progress",
the entire volume was published
on 4th may 1939.
INCEPTION
I SOGNI
...l'attività mentale durante il sonno
JAMES JOYCE
1882- 1941
“Il sogno del sogno di un sogno”
FINNEGANS WAKE
Joyce wanted to portray Dublin's sleeping life and in order to do that, he invented a new language.
This novel is based on a cyclal
view of history which was inspired by
Gianbattista Vico.
1904 The Holy Office
1907 Chamber music
1914 Dubliners
1916 A portrait of the artist as a young man
1917 Exiles
1922 ULysses
1939 Finnegans Wake
How does human mind work during dreams?
James Joyce, an Irish writer of the nineteenth century, in his work called "Finnegans Wake", tried to represent the human mind's strem of thought during a dream.
Francesca Prini
5°CSA
 Sassuolo, a.s. 2014/2015


INCEPTION
“Il sogno del sogno di un sogno”


ESCHER

INCEPTION

SIGMUND FREUD

FRATTALI

SCALA DI PENROSE

DILATAZIONE TEMPORALE

JAMES JOYCE

IL SOGNO

INFINITO
D
R
E
A
A
M
S
Freud stabilì che sono costituiti da:
CONTENUTO
MANIFESTO
CONTENUTO LATENTE
LEGGI CHE REGOLANO LA FORMAZIONE DEL CONTENUTO MANIFESTO
CONDESAZIONE
SPOSTAMENTO
DRAMMATIZZAZIONE
SIMBOLIZZAZIONE
RAPPRESENTAZIONE PER L'OPPOSTO
QUANDO SOGNIAMO ?
... durante la fase REM del sonno
Usando queste leggi è possibile decifrare il contenuto latente dei sogni
"the novel of the night"
It is not possible to read without the help of annotations!
Joyce wanted to write about the history of all the population of the world.
At surface level the plot is very simple but...
IL TEMPO NEI SOGNI
E' possibile che un sogno duri un'ora se nella realtà sono trascorsi solo 5 minuti ?
L' OROLOGIO A LUCE
LA DILATAZIONE TEMPORALE
TEMPO PROPRIO

TEMPO DILATATO
traiettoria del treno
traiettoria della luce
LA SCALA DI PENROSE
«Nei sogni puoi ingannare l’architettura realizzando forme impossibili. Questo ti permette di creare dei circuiti chiusi come la Scala di Penrose, la scala infinita: il paradosso.


Un circuito chiuso come questo ti aiuta a dissimulare i confini del sogno che crei»
I paradossi architettonici sono in parte ispirati
dalle opere dell'artista olandese
Maurits Cornelis Escher
SALITA E DISCESA
Le opere di Escher sono molto
amate dagli scienziati, logici, matematici
e fisici che apprezzano il suo uso razionale
di poliedri, distorsioni geometriche ed interpretazioni originali di concetti appartenenti alla scienza, spesso per ottenere effetti paradossali.
I temi delle sue opere sono:
La suggestione spaziale
La geometria dello spazio
Le rotazioni del piano
La topologia
Il moto perpetuo
L'infinito
L'INFINITO
“Che cosa è stato realizzato con l’ordinata suddivisione della superficie (…)? Non ancora il vero infinito, ma comunque un frammento di esso, un pezzo dell’universo dei rettili. Se la superficie in cui essi si inseriscono fosse infinitamente grande, un numero infinito di essi potrebbe esservi rappresentato”.
Nei cerchi limite l’artista vide realizzata la rappresentazione dell’infinito dove il limite dell’infinitamente numeroso e dell’infinitamente piccolo viene raggiunto sul bordo circolare.
Un frattale è una figura geometrica determinata per approssimazione di una funzione ricorsiva
Un frattale deve essere considerato come un insieme F che abbia quattro proprietà:

1) Autosimilarità
2) Struttura fine
3) Irregolarità
4) Dimensioni di autosimilarità > della dimensione topologica

I NUMERI COMPLESSI
I frattali vengono usualmente rappresentati su di un piano, bisogna però chiarire la natura e le caratteristiche del sistema cartesiano utilizzato come riferimento.
Per fare ciò è necessario analizzare
numeri immaginari e complessi
e come questi ultimi possano essere rappresentati su di un piano.

Un esempio di disegno frattale che sfrutta le caratteristiche e proprietà dei numeri complessi è l’insieme di Mandelbrot.
GRAZIE
PER
L'ATTENZIONE
Full transcript