Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

MIGRAZIONE E AMBIENTE

No description
by

oliviero forti

on 30 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of MIGRAZIONE E AMBIENTE

MIGRAZIONE E AMBIENTE
LA TERRA FATTORE DI MOBILITA' UMANA
Eventi a rapida insorgenza
Eventi a lenta insorgenza
Land Grabbing
“È tragico l’aumento dei migranti che fuggono la miseria aggravata dal degrado ambientale, i quali non sono riconosciuti come rifugiati nelle convenzioni internazionali e portano il peso della propria vita abbandonata senza alcuna tutela normativa.

Purtroppo c’è una generale indifferenza di fronte a queste tragedie, che accadono tuttora in diverse parti del mondo.

La mancanza di reazioni di fronte a questi drammi dei nostri fratelli e sorelle è un segno della perdita di quel senso di responsabilità per i nostri simili su cui si fonda ogni società civile”
32,4 milioni

nel mondo le persone costrette ad abbandonare la loro casa in conseguenza di disastri naturali

Asia 22,2 milioni
Africa 8,2 milioni
America 1,8 milioni
Oceania 129 mila
In Europa, circa 74 mila
Full transcript