Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La ricerca bibliografica

No description
by

Romina D'Antoni

on 9 March 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La ricerca bibliografica

Identificare il tema
La ricerca bibliografica
La ricerca bibliografica
La ricerca bibliografica
La ricerca bibliografica
Intervistiamo i nostri utenti per identificare il tema della loro ricerca per:

scomporre l'argomento
in concetti principali
tradurre e trasformare
i concetti del linguaggio naturale/personale in
parole chiave
(ovvero termini significativi e controllati che possono essere contenuti nei metadati dei risultati presenti nei cataloghi o altri strumenti
tradurre i termini in inglese
se si tratta di ricerca scientifica in modo da utilizzare la terminologia appropriata e specifica
Individuare di
strumenti
Cataloghi bibliografici online
OPAC UniPa
OPAC cittadini e regionali
OPAC nazionali
OPAC internazionali
MetaOPAC nazionali e stranieri
DOVE?
La ricerca bibliografica
Gli strumenti della ricerca
Bibliografie
raccolta sistematica di libri, riviste, articoli su un particolare argomento o su uno specifico autore
Cataloghi
cercare, individuare e localizzare
Banche dati bibliografiche
informazioni su "cosa c'è" sull'argomento nel mondo scientifico
Metaricerca
interrogazione simultanea di molte risorse
Web: motori di ricerca, indici semantici...

La ricerca bibliografica:
come affiancare e formare l'utente

Seminari BiblioInForma
10-11 marzo 2015

Per affiancare ed aiutare i nostri utenti nelle fasi del processo di ricerca bibliografica è bene utilizzare
metodologie
che possano restituirci
risultati corretti, pertinenti ed efficaci!
Si tratta di un vero e proprio processo investigativo!

Sono cinque le azioni fondamentali che ci rendono veramente competenti nell'affiancare e formare l'utente:

indagare
ricercare
localizzare
valutare
far utilizzare

Come + Dove
cerchiamo
=
Qualità della risposta
Indagare...

significa avere un vero e proprio colloquio non frettoloso e sbrigativo con l'utente in modo da poter
capire, identificare e focalizzare correttamente il vero tema della ricerca
; si tratta di un'operazione molto meno semplice e intuitiva di quanto si possa pensare
La ricerca bibliografica
Identificare e analizzare l'argomento significa porre all'utente le giuste domande per capire:

cosa gli serve
come possiamo recuperare le informazioni che desidera
dove possiamo recuperlarle
dove le recupera e quando può consultarle e fruirne
perchè sta effettuando la ricerca e perchè gli proponiamo alcune risorse piuttosto che altre [valutazione]
mappa concettuale + mappa terminologica
COSA?
Dopo avere focalizzato correttamente il tema insieme all'utente dobbiamo utilizzare e proporgli gli
strumenti idonei
tramite i quali effettuare le ricerche bibliografiche:

selezione banche dati specialistiche, cataloghi, open archives, motori di ricerca
individuazione dei criteri e del linguaggio utilizzabile per ciascuno strumento
COME?
COME?
La ricerca bibliografica
Le collezioni della nostra Biblioteca digitale:

SUMMON
-> catalogo di Ateneo dei libri e delle riviste a
stampa, la collezione delle risorse digitali di Ateneo e tantissime risorse aggiuntive contenute nell’indice del discovery tool Summon.
DOVE?
DOVE?
Le collezioni della nostra Biblioteca digitale:

repertorio delle banche bati in abbonamento d'Ateneo o gratuitamente disponibili in rete
riviste elettroniche in abbonamento d’Ateneo o disponibili gratuitamente in rete
tracciarisorse: indice per disciplina, dotato di un proprio motore di ricerca interno, costruito intorno alle esigenze informative dell’utenza accademica
motori di ricerca scientifici:indicati per il recupero mirato delle risorse digitali multidisciplinari di carattere accademico disponibili sul web


La ricerca bibliografica
DOVE E QUANDO?
Localizzazione -> accesso
dalle collezioni fisiche... al full-text

in biblioteca [quale, come...]
da casa quando vuoi con accesso remoto in VPN alle collezioni della Biblioteca digitale


La ricerca bibliografica
DOVE E QUANDO?
La biblioteca universale...

se un nostro utente va via dalla biblitoeca senza avere ottenuto la risorsa che gli serve abbiamo fallito totalmente la nostra mission e il nostro lavoro!
Non esiste un solo documento pubblicato al mondo che i nostri utenti non possano OTTENERE!
-> document delivery
-> prestito interbibliotecario
-> web


La ricerca bibliografica
PERCHE'?
Valutare ed insegnare a valutare...

I documenti devono essere pertinenti, rilevanti e attendibili
currency
-> è aggiornato? è obsoleto? link attivi?
relevance
-> è pertinente? è accademico? è commerciale? è divulgativo?
authority
-> autorevole? credenziali? referenze bibliografiche e citazioni autore o ente?
purpose
-> obiettivi? finalità?


La ricerca bibliografica
E ancora...
usiamo la lingua inglese perchè è il linguaggio della comunicazione scientifica
utilizziamo sinonimi e thesauri per trasformare il linguaggio naturale in termini tecnici indicizzati nei cataloghi e banche dati e recuperare i documenti con linguaggi controllati!
utilizziamo gli operatori booleani e i caratteri jolly e di troncamento per ampliare i risultati della ricerca
utilizziamo i filtri per ottenere risultati più precisi
comunichiamo agli utenti gli strumenti per redigere la bibliografia
La ricerca bibliografica
Ma soprattutto...
non dobbiamo avere alcun timore nel sentirci insicuri ed incerti rispetto all'uso di alcuni strumenti e/o alle modalità di erogazione di servizi che percepiamo più ostili, meno amichevoli e poco intuitivi...

tutte le volte che gli utenti ci pongono quesiti che crediamo di non saper risolvere non mandiamoli via, non diamo risposte sbrigative, mettiamoli in contatto con un collega più esperto sull'utilizzo di strumenti che noi non usiamo molto o conosciamo poco. Facciamoci dare un recapito, fissiamo un appuntamento con chi si occupa di reference specialistico... nel frattemepo interessiamoci agli strumenti meno amichevoli, facciamo domande, sperimentiamo... continuiamo ad imparare :-)
Iniziamo le esercitazioni come occasioni di approfondimento, scambio, confronto
Per questa presentazione ho consultato:

Università degli studi di Palermo. Settore Biblioteca digitale, Come si imposta una ricerca bibliografica per la redazione di un lavoro scientifico
http://portale.unipa.it/amministrazione/area1/ssp04/set11/cerca-una-risorsa/aiuto-per-la-ricerca/impostare-ricerca-bibliografica/
Ilaria Moroni, Il processo di ricerca bibliografica: un esempio per la fase iniziale, Università degli Studi di Milano Bicocca, 2013
http://www.biblio.unimib.it/upload/pag/1042/3/es/esempiodiricerca.pdf
Ilaria Moroni, Il processo di ricerca bibliografica: un nuovo modello di information literacy, Università degli Studi di Milano Bicocca, 2013
http://www.biblio.unimib.it/upload/pag/1042/2/pr/processodiricerca.pdf
ABC della ricerca: competenza informativa & indagini bibliografiche, a cura di Massimo Ferrante, Università degli Studi di Padova, Sistema bibliotecario di Ateneo
http://bibliotecadigitale.cab.unipd.it/collezioni_navigazione/Members/suggerimenti/ABCdellaricercaBibDig.pdf



La ricerca bibliografica
Il modello SCONUL (Society of college, National University Libraries).
E' un modello inglese elaborato per applicare una metodologia nella ricerca
e nell'uso delle informazioni:

Riconoscere il bisogno di informazione
individuare l'ambito di ricerca
focalizzare i termini
Colmare il divario informativo
conoscenza e capacità di selezione delle risorse cartacee e online
consapevolezza dell'accessibilità in rete (gratis o no)
Localizzare l'informazione
conoscenza strumenti per la ricerca a disposizione
usare criteri di ricerca adatti per ogni strumento
Localizzare ed accedere all'informazione
servizi indicizzazione, alerting, abstract
capacità di reperire le risorse

Identificare

il tema
La focalizzazione dell'argomento

Domanda: Quali competenze deve avere l'insegnante di scuola primaria per rapportarsi al meglio con gli alunni stranieri?
La focalizzazione dell'argomento

FOCUS RICERCA
Relazione insegnante-alunno straniero
scuola primaria


La mappa terminogica

Insegnant*, maestr* /Teacher*
Alliev*, alunn*, / pupil*
Bambini / child*
- relazione insegnante allievo
- bisogni cognitivi ed emotivi dei bambini della scuola primaria
- alunni stranieri: bisogni emotivi e cognitivi
- insegnanti e allievi stranieri: indagine buone pratiche
buon* pratic*/ good practi*
esperienz*/ experience

Relazion*/ Relation*
dinamiche / dynamics
integrazione..
Stranier*/ foreign*
Educazion* intercultur*
Bambini 5-10 anni
Scuola primaria
sviluppo, integrazione
Che tipi di documenti cercare?

Libri, articoli, letteratura grigia (rapporti di ricerca, indagini...)
Esercitazione n. 0
Full transcript