Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Prova orale concorso a cattedra 2016

No description
by

Carola Zorniotti

on 28 November 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Prova orale concorso a cattedra 2016

Prova orale concorso a cattedra 2016
sostegno scuola primaria

PERCHE'?
TANTE CARTE PER UN FIUME
Modi e strumenti di MONITORAGGIO e VALUTAZIONE
Leggere una carta storico-geografica relativa alle civiltà studiate
CLASSE QUARTA

candidata: Carola Zorniotti
COME?
COSA?
COMPETENZE CHIAVE (Raccomandazione del Parlamento Europeo 18 dicembre 2006)
MATERIALI/STRUMENTI/RISORSE/TEMPI
CONTESTO DI SENSO E SITUAZIONE PROBLEMATICA
idea di bambino
mediazione didattica
la storia a scuola
Bambino
"La scuola è aperta a tutti"
"Centralità della persona"
"L'integrazione scolastica
ha come obiettivo lo sviluppo delle potenzialità della persona handicappata nell'apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione"
Protagonista
Costruisce conoscenza in interazione sociale
art. 34
Costitzione Italiana
"Scuola di tutti e di ciascuno"
Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione, 2012
Legge 104/92, Art. 12
Usa il corpo e i sensi per costruire conoscenza
Embodied cognition
Costruttivismo sociale
Attivo, che fa esperienza
Con esperienze, conoscenze
ed emozioni proprie
DIDATTICA INCLUSIVA
secondo la
SPECIALE NORMALITA'
Apprendimento cooperativo
(Learning together, Johnson&Johnson)
Peer tutoring
(Tutor - tutee)
Didattica laboratoriale
Didattica metacognitiva
"Essenziale per alcuni,
utile per tutti"
Situazioni di apprendimento motivanti
Uso delle TIC
Vygotskij
Bambini curiosi e con voglia di apprendere, nonostante le situazioni familiari difficili
CLASSE 4^
SCUOLA PRIMARIA
21 alunni
Bambini i cui genitori provengono da Paesi stranieri:
Cina
India
Marocco
Albania
Egitto
Tunisia
1 alunna certificazione disabilità legge 104/92
Ritardo mentale lieve
Disturbo dell'attività e dell'attenzione
OSSERVARE per CONOSCERE...
OBIETTIVI
Competenze disciplinari
L'alunno individua le relazioni tra gruppi umani e contesti spaziali
Usa carte geo-storiche, anche con l'ausilio di strumenti informatici
Organizza informazioni e conoscenze usando concettualizzazioni pertinenti
Comprende avvenimenti, fatti e fenomeni delle civiltà che hanno caratterizzato la storia dell'umanità del mondo antico
Abilità
Individuare gli elementi che compongono una carta
Leggere una legenda
Spiegare ai compagni relazioni tra spazi, civiltà e fenomeni storici
Discutere con i compagni
Conoscenze
Conoscere i simboli delle carte (frecce, immagini, figure)
Conoscere le caratteristiche del territorio dove si sono sviluppate le civiltà dei fiumi
Conoscere i tratti caratteristici di acuni quadri di civiltà
Competenze trasversali
Leggere, comprendere e interpretare un testo discontinuo
Cercare indizi, riconoscere dati utili per formulare ipotesi e previsioni
Collaborare e interagire nel gruppo riconoscendo i diversi punti di vista
Emerge la
variabilità
di interessi
di preferenze
di atteggiamenti
di stili
più punti di vista
STUDENTE
INSEGNANTE
PERCORSO
osservazione
feedback
riflessione metacognitiva
autovalutazione
rubriche valutative
In accordo con obiettivi del PEI
Riflettere e acquisire consapevolezza del percorso
Riflettere su cosa ho capito e cosa no
Ho trovato facile/difficile...?
Questo lavoro mi è piaciuto/non mi è piaciuto? Perchè?
Quando avuto difficoltà ho...
Ripercorrere i diversi momenti
(collettivo, individuale, a gruppi)
Richiesta di feedback mediante domande guida
esempio di rubrica
"Lo studio della storia [...] contribuisce a formare la coscienza storica dei cittadini e li motiva al senso di responsabilità nei confronti del patrimonio e dei beni comuni"
L'insegnamento della storia fa uso di una pluralità di modalità, strumenti e materiali (testi, attività laboratoriali, strumenti multimediali,
carte storico-geografiche)
Indicazioni nazionali, 2012
"Uguali per età, ma diversi in quasi tutto"
Discussione
Contesto e ambiente di lavoro
lavora con i compagni e in gruppi di lavoro
comunicare nella madrelingua
competenza digitale
imaparare ad imparare
competenze sociali e civiche
consapevolezza ed espressione culturale
Leggere una carta storico-geografica relativa alle civiltà studiate
carte geostoriche
libro di testo
LIM
software cmapTools
Pre-task
Step 1
Step 2
Step 3
Fase iniziale
Quadri delle Antiche Civiltà
Input
5 gruppi eterogenei:
Egizi
Sumeri
Babilonesi
civiltà dell'Indo
civiltà Cinese
Elaborazione
Output
INFORMAZIONI
CONCETTI
Importanza del FIUME
ogni gruppo ha a disposizione alcune carte geostoriche
Conoscete molte cose sulle Civiltà Antiche. Oggi partiamo da carte diverse da quelle che avete sui libri. A gruppo analizzatele ponendo attenzione:
al tipo di carta
ai simboli
alla legenda
Leggete la carta usando le informazioni della legenda e le vostre conoscenze evidenziando le connessioni tra il territorio e la civiltà. Potete prendere appunti per facilitare la discussione con i compagni (ruoli)
Lavoro cooperativo
Discussione nel piccolo gruppo
Condivisione e discussione nel grande gruppo
Insegnanti
osservano
passano tra i gruppi, danno e ricevono feedback
guidano la discussione
Raccogliamo le idee in una MAPPA CONCETTUALE
usare immagini
collegare concetti
(Joseph Novak)
collaborare
apprendimento significativo
Dewey
insegnante di classe
insegnante di sostegno
2 ore di lavoro a gruppi
una sezione di lavoro per la discussione collettiva
una sessione di lavoro per la riflessione e la raccolta di feedback
Dalla classe prima i bambini lavorano sulla
rappresentazione dello spazio
costruire mappe e plastici
usare mappe e carte per raggiungere luoghi, mete di giochi, caccia al tesoro
Esplorare la città in cui vivono con carte storiche e attuali
Ricerca di paesi di provenienza dei compagni sul planisfero, racconti dei paesi delle vacanze con materiali multimediali e aiuto dei compagni hanno aiutato M. a costruirsi competenze nel campo della lettura e interpretazione di carte
Quest'anno lo studio delle civiltà antiche ha rinnovato la curiosità:
Questi sul sussidiario sono disegni o proprio carte?
Chi le ha disegnate?
Da quando hanno cominciato a costruire carte e mappe?
ATTIVITA' DI LETTURA E INTERPRETAZIONE DI CARTE STORICHE
FIUME
terreni fertili
trasporto
argilla
acqua
canali
diario di bordo
Volto al miglioramento e non al giudizio:
"hai saputo riconoscere i simboli usando la legenda"

"della legenda hai saputo leggere solo alcuni simboli. Se cercavi sul libro ne avresti saputi leggere altri"

"hai comunicato le tue idee mantenendo l'argomento della discussione"
CARTA
GEOSTORICA
è un tipo di testo da leggere, comprendere e interpretare
mette in relazione spazio - tempo
serve per comunicare
informazioni
concetti
problemi
"Importante è far crescere la sensibilità all'importanza di localizzare i fenomeni, di rimarcare l'estensione e la distribuzione, di dare peso alle distanze mediante la lettura di carte storiche"
Ivo Mattozzi
Collegamenti interdisciplinari
Educazione linguistica: capacità che si acquisiscono studiando con metodo i testi allo scopo di apprendere il lessico specifico e imparare a concettualizzare esponendo in forma orale
Geografia: connessione tra popoli e regioni in cui vivono
Matematica (rappresentazioni in scala)
Scienze (ambiente)
Competenze sociali e civiche
Indicazioni nazionali, 2012
"Davvero fondante è che attraverso la storia si impara a ragionare. La mia curiosità è sempre stata quella di capire se attraverso lo studio della storia si creasse nella mente degli studenti lo spunto per un pensiero assolutamente autonomo"
Antonio Brusa

cibo
Full transcript