Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Disinformazione di sistema

Alla scoperta del sistema di educazione e formazione
by

Mario Cusmai

on 29 September 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Disinformazione di sistema

II ciclo
La scuola secondaria
di II grado
II ciclo
I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)
L’apprendistato
è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato all’occupazione dei giovani e alla loro formazione. Si tratta di un contratto di lavoro subordinato a causa mista: questo vuol dire che il datore di lavoro si impegna a fornire al lavoratore non solo la retribuzione, ma anche una specifica formazione professionale.
Il sistema formativo
italiano ...
L’articolazione del sistema
Alla scoperta del sistema
di educazione e formazione

La formazione tecnico superiore (IFTS/ITS)
istituita nel 1999, è una filiera formativa di specializzazione che mira a facilitare l’accesso dei giovani al mondo del lavoro e a riqualificare adulti occupati e non occupati, favorendo lo sviluppo di competenze di tipo tecnico-professionali di medio e alto livello, con riferimento a specifiche aree economico- professionali.
Dal 2008, si articola in due canali:

1. percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS);
2. corsi realizzati all’interno dei nuovi Istituti Tecnici Superiori (ITS).
... una fotografia
Obblighi di legge
: l’
obbligo di istruzione
(OI) va dai 6 ai 16 anni, mentre il
diritto-dovere
deve essere assolto per almeno 12 anni o fino all’acquisizione di un diploma o una qualifica entro il 18esimo anno di età.
Canali di assolvimento dell'istruzione obbligatoria: l’OI e il diritto-dovere si assolvono nella scuola secondaria superiore, nei percorsi di IeFP e nell’apprendistato per il diploma o la qualifica a partire dai 15 anni di età.
Altra offerta
:
le specializzazioni dell’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) a cui si accede dal IV anno dei percorsi di IeFP, con il diploma di scuola superiore o attraverso l'accertamento delle competenze in entrata;
la formazione professionale iniziale
post-qualifica, post diploma e post laurea;
l’apprendistato;
l’educazione e l’istruzione degli adulti;
la formazione continua;
l’offerta privata di formazione.
Il governo del sistema educativo
di istruzione e formazione
competenza esclusiva dello Stato per le norme generali in materia di istruzione. La responsabilità è nello specifico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca (MIUR), che opera a livello centrale, mentre a livello locale operano gli Uffici Scolastici regionali (USR) e provinciali (USP).
Accesso
: avviene in seguito al superamento dell’esame di stato al termine del I ciclo (ultimo anno della scuola secondaria di I grado - ex terza media).
Tipologie
: licei, istituti tecnici e istituti professionali tutti della durata di 5 anni in seguito alla Riforma del 2010, in base alla quale gli istituti professionali hanno perso la qualifica al III anno e le tipologie e indirizzi delle scuole sono stati riorganizzati.
Istruzione tecnica
: è articolata in due settori .

Il
settore economico
comprende i seguenti indirizzi:
1. amministrazione, finanza e marketing
2. turismo

Il
settore tecnologico
comprende i seguenti indirizzi:
1. meccanica, meccatronica ed energia;
2. trasporti e logistica;
3. elettronica ed elettrotecnica;
4. informatica e telecomunicazioni;
5. grafica e comunicazione
6. chimica, materiali e biotecnologie
7. sistema moda
8. agraria, agroalimentare e agroindustria
9. costruzioni, ambiente e territorio
Istruzione professionale
: è strutturata nei due settori dei Servizi e dell’Industria e Artigianato.

Il settore
Servizi
è articolato negli indirizzi:
1. servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale
2. servizi socio-sanitari
3. servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera
4. servizi commerciali

Il settore
Industria e Artigianato
è articolato negli indirizzi:
1. produzioni artigianali e industriali
2. manutenzione e assistenza tecnica
Certificazione
: dopo il superamento dell’esame di stato, al termine dei licei, istituti tecnici e professionali viene rilasciato rispettivamente il titolo di diploma liceale, di istruzione tecnica e di istruzione professionale.
Percorsi successivi all'esame di maturità: l’esame di stato consente l’accesso all’istruzione superiore relativa ai percorsi
IFTS
(Istruzione e Formazione Tecnica Superiore), ai corsi
ITS
(Istituti tecnici Superiori), all’università e all’
AFAM
(Alta Formazione Artistica e Musicale)
Competenza e finalità dei percorsi di IeFP
: la competenza è regionale e il sistema si articola nei percorsi triennali e quadriennali. Sono nati nel 2003 e sono un canale alternativo alla istruzione per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e il diritto-dovere.
Strutture formative
: i percorsi sono programmati dalle Regioni e sono realizzati dalle agenzie formative (pubbliche o convenzionate) e, dal 2011, anche dagli istituti professionali (IP) in regime di sussidiarietà. Ciò vuol dire che un giovane può acquisire la qualifica o il diploma professionale di IeFP in un’agenzia formativa accreditata o in un istituto professionale di stato.
Metodologie didattiche e misure di supporto
: le metodologie didattiche dei percorsi di IeFP sono centrate sulla dimensione esperienziale, con esercitazioni e laboratori, e le conoscenze e competenze relative a una specifica figura professionale vengono sviluppate attraverso una didattica di tipo attivo basata su:

metodo per progetti
simulazione
role playing
didattica orientativa.

Di particolare interesse è lo
stage
, previsto sin dal primo anno, e la presenza di moduli, interni al percorso, di orientamento e accompagnamento al lavoro nonché di supporto allo studio e ai giovani in situazione di disagio e di handicap.
Certificazione
: a conclusione dei percorsi triennali è previsto il conseguimento di un attestato di qualifica di operatore professionale mentre a conclusione dei percorsi quadriennali il conseguimento del diploma professionale di tecnico. Le qualifiche e i diplomi sono rilasciate dalle Regioni e sono riconosciuti a livello nazionale. Fanno parte del Repertorio nazionale dell’offerta di IeFP 22 qualifiche triennali e 21 diplomi quadriennali.
Passaggi ad altri percorsi
: è previsto il riconoscimento di crediti per realizzare passerelle che permettono il passaggio dalla scuola all’agenzia formativa e viceversa, senza dover sostenere esami
Percorsi successivi alla IeFP
: dopo il conseguimento del diploma al IV anno dei percorsi di IeFP è possibile proseguire la formazione nei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IFTS) o nell’istruzione superiore (i corsi degli Istituti Tecnici Superiori e l’università), attraverso tuttavia la frequenza di un V anno in un percorso di istruzione e il superamento dell’esame di stato
l’apprendistato si articola in 3 tipologie contrattuali, che si distinguono tra loro per finalità e requisiti dei destinatari:

1. Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore
2. Apprendistato professionalizzante
3. Apprendistato di alta formazione e di ricerca
è articolato in modo da coniugare la formazione realizzata in azienda con l'istruzione e la formazione professionale svolta dalle istituzioni formative che operano nell'ambito dei sistemi regionali di istruzione e formazione

Destinatari
: giovani di età compresa fra i 15 e i 25 anni.

Durata dei contratti
: è legata al titolo da conseguire e non può essere superiore a 3 anni per la qualifica o a 4 anni per il diploma professionale quadriennale e per l'acquisizione del diploma di istruzione secondaria superiore. Per i giovani che frequentano il corso annuale integrativo che si conclude con l'esame di Stato la durata non può essere superiore a 2 anni.

Formazione
: le ore di formazione svolte presso le Istituzioni formative non possono essere superiori al 60% dell'orario ordinamentale per il secondo anno e al 50% per il terzo e quarto anno, nonchè per l'anno successivo finalizzato al conseguimento del certificato di specializzazione tecnica.
è finalizzato al conseguimento di una qualificazione professionale ai fini contrattuali.

Destinatari
: giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni di età.

Durata dei contratti
: è stabilita dalla contrattazione collettiva e non può essere inferiore alla componente formativa della durata massima di 3 anni, elevabile a 5 anni per alcuni profili professionali del settore artigianato.

Formazione
: la formazione a carattere professionalizzante viene svolta sotto la responsabilità dell’azienda secondo la contrattazione collettiva.
consente di inserirsi in un’impresa e contemporaneamente di conseguire un titolo di terzo livello (titoli per la specializzazione tecnica superiore; titoli di studio universitari compresi i dottorati di ricerca), di svolgere attività di ricerca e di praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche (avvocati, commercialisti, psicologi, ecc.) o esperienze professionali.

Destinatari
: giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni di età.

Durata dei contratti
: viene definita dalle Regioni in accordo con le parti sociali e le istituzioni formative.

Formazione
: le ore di formazione svolte presso le Istituzioni formative non possono essere superiori al 60% dell'orario ordinamentale; i percorsi sono definiti dalle Istituzioni formative in accordo con le aziende.
competenza esclusiva delle Regioni in materia di formazione professionale, compresi i percorsi di IeFP, nel rispetto dei livelli essenziali dello Stato. I rapporti tra lo Stato e le Regioni trovano la sede privilegiata per la negoziazione delle attività di interesse comune nell’ambito della Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano.
Percorsi IFTS :

Natura dei percorsi
: sono progettati e gestiti da 4 soggetti formativi (la scuola, la formazione professionale, l’università e l’impresa) tra loro associati con atto formale, anche in forma consortile.

Destinatari
: giovani e adulti in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore e del diploma professionale di Tecnico (conseguito al termine dei percorsi quadriennali di IeFP); persone prive del diploma di istruzione secondaria superiore, che possono accedere dopo la verifica delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro ad opera di commissioni istituite ad opera delle Regioni.

Durata
: 2 semestri per un totale di 800/1000 ore, di cui almeno il 30% di stage.

Certificazione
: certificato di specializzazione tecnica superiore, spendibile in ambito nazionale e comunitario. Questa qualificazione è conseguibile anche attraverso percorsi di apprendistato.
Corsi ITS:

Natura dei corsi
: costituiscono un canale formativo di livello terziario, non accademico. Questi percorsi sono finalizzati alla formazione di tecnici superiori con riferimento a 6 aree tecnologiche (efficienza energetica; mobilità sostenibile; nuove tecnologie della vita; nuove tecnologie per il made in Italy; tecnologie innovative per i beni e le attività culturali; tecnologie della informazione e della comunicazione). Gli ITS si configurano come Fondazioni di partecipazione e i soggetti fondatori degli ITS sono: un istituto di istruzione secondaria superiore; una struttura formativa accreditata dalla Regione per l’alta formazione; un'impresa del settore produttivo cui si riferisce l’istituto tecnico superiore; un dipartimento universitario o altro organismo appartenente al sistema della ricerca scientifica e tecnologica; un Ente locale (comune, provincia, città metropolitana, comunità montana).

Destinatari
: giovani e adulti in possesso almeno del diploma di istruzione secondaria superiore.

Durata
: 4 semestri per un totale di 1.800/2.000 ore, di cui il 30% è dedicato ad esperienze di stage.

Certificazione
: diploma di tecnico superiore, spendibile in ambito nazionale e comunitario.
Questa qualificazione è conseguibile anche attraverso percorsi di apprendistato di alta formazione e ricerca.
L’università
La nuova organizzazione degli studi universitari prevede 3 livelli

I Livello

Corso di Laurea
: assicura una preparazione teorica di base relativa alle discipline di studio scelte, integrata da una formazione professionalizzante.
Destinatari
: diplomati o in possesso di un titolo conseguito all’estero e riconosciuto idoneo.
Durata
: 3 anni, 180 crediti formativi (CFU)
Certificazione
: Diploma di Laurea.
II Livello

Corso di Laurea Magistrale
: sostituisce la Laurea Specialistica (DM 270/04). Consente una specializzazione delle conoscenze e delle competenze acquisite con la Laurea triennale.
Destinatari: coloro in possesso della Laurea o del diploma universitario triennale.
Durata
: 2 anni, 120 crediti formativi (CFU).
Certificazione
: Diploma di laurea magistrale .
Percorsi successivi
: il laureato magistrale potrà accedere al mondo del lavoro, proseguire gli studi con un Master di secondo livello, oppure con un corso di perfezionamento, con un corso di specializzazione o ancora con il Dottorato di ricerca.
II Livello

Corso di Laurea magistrale a ciclo unico
: Corsi istituiti all’interno di classi di laurea magistrali a cui si può accedere direttamente con il diploma di scuola secondaria superiore.
Durata
: 5 o 6 anni, 300 o 360 CFU.
Certificazione
: Diploma di laurea magistrale.
II Livello

Corso di Master di I livello
: corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente la cui durata è minimo annuale (almeno 60 crediti); ad essi si accede con una Laurea o un titolo straniero riconosciuto idoneo.
Certificazione
: il Master universitario di I livello è titolo di II livello che non dà accesso né al Dottorato di Ricerca né ad altri percorsi di III livello.
III Livello

Dottorato di Ricerca
: si accede dopo la laurea specialistica/magistrale o sulla base di un titolo straniero riconosciuto idoneo previo il superamento di un concorso per titoli ed esami.
Durata
: 3 o 4 anni per acquisire competenze necessarie per esercitare attività di ricerca di alta qualificazione presso università, enti pubblici o soggetti privati. Ogni Ateneo, con proprio regolamento, disciplina nel dettaglio l’istituzione dei Corsi di Dottorato, le modalità di accesso e di conseguimento del titolo, gli obiettivi formativi ed il programma degli studi del corso.
Certificazione
: dottorato di ricerca
III Livello

Corso di Specializzazione
: ammissione con Laurea specialistica/magistrale (o un titolo straniero comparabile) e il superamento di un concorso.
Durata
: è definita dai regolamenti didattici del corso o da direttive europee.
Certificazione
: il Diploma di specializzazione dà diritto al titolo di Specialista
III Livello

Corso di Master di II livello
: Corsi di perfezionamento o di alta formazione destinati a neolaureati o professionisti. Vi si accede con una Laurea specialistica o magistrale o con un titolo straniero comparabile.
Durata
: La durata è minimo annuale (60 crediti).
Certificazione
: diploma di perfezionamento o master di II livello
L’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM)
Ricomprende le istituzioni artistiche e musicali riconosciute dal Ministero dell'Università e della Ricerca. Le istituzioni facenti parte dell’ AFAM sono:

l’Accademie di belle arti, l’Accademia nazionale di danza, l’Accademia nazionale di arte drammatica, gli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche (ISIA), i Conservatori di musica.
presentazione realizzata da
Mario Cusmai

Fonte della presentazione
Disinformazione di sistema: prima indagine ISFOL sulla conoscenza del sistema educativo
; di Valeria Scalmato. Roma : ISFOL, c2015. - (Isfol Research Paper ; 21)
http://goo.gl/QWCaED
scuola dell’infanzia
, non obbligatoria, che va
dai 3 ai 6 anni
primo ciclo di istruzione, suddiviso in
scuola primaria della durata di 5 anni
(ex scuola elementare) e
scuola secondaria di I grado
(ex scuola media) che
dura 3 anni
istruzione superiore, costituita dall’offerta universitaria, dall’alta formazione artistica e musicale (AFAM, ovvero Conservatori, Accademie di danza e di teatro etc.), e dall’offerta realizzata dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS) a cui si accede con il diploma di scuola secondaria superiore.
secondo ciclo, che comprende:

sistema dell’istruzione secondaria di II grado
(scuola superiore),
della durata di 5 anni
(
licei, istituti tecnici e istituti professionali
), sotto la competenza del Ministero dell’istruzione, Università e Ricerca;

sistema di Istruzione e Formazione Professionale
(IeFP),
con percorsi di durata triennale e quadriennale
di competenza regionale, sotto la responsabilità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Istruzione liceale
:
artistico (con i seguenti indirizzi dal biennio: arti figurative, architettura e ambiente, design, audiovisivo e multimedia, grafica, scenografia)
classico;
linguistico;
scientifico (con l’opzione aggiuntiva di scienze applicate)
scienze umane (con l’opzione aggiuntiva economico-sociale)
musicale e coreutico (con la sezione musicale e la sezione coreutica)
Tra le qualifiche che si possono acquisire vi sono ad esempio l’Operatore della ristorazione, Operatore del benessere, Operatore elettrico, Operatore meccanico mentre tra i diplomi quelli del Tecnico dei trattamenti estetici, Tecnico dell’Acconciatura, Tecnico dei servizi di impresa.
L'offerta formativa AFAM si articola su tre cicli di studi ...
I ciclo
: ha l’obiettivo di assicurare agli studenti un’adeguata padronanza di metodi e tecniche artistiche.
Destinatari
: diplomati di scuola secondaria superiore o un titolo estero comparabile e superamento di eventuali prove di accesso.
Durata
: 3 anni per 180 crediti.
Certificazione
: diploma accademico di I livello.
Percorsi successivi
: corsi di II livello.
II ciclo
: ha l’obiettivo di offrire agli studenti una formazione di livello avanzato.
Destinatari
: coloro in possesso di un Diploma accademico di I livello o una Laurea universitaria o un titolo estero idoneo o requisiti specifici definiti in base alle norme previste dai singoli regolamenti didattici.
Durata
: biennale (120 crediti).
Certificazione
: diploma accademico di II livello.
Percorsi successivi
: corsi di III livello.
Altri percorsi
: Corsi di specializzazione e corsi di perfezionamento a cui si accede con il diploma di I livello
III ciclo
: ha l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per la programmazione e la realizzazione di attività di ricerca di alta qualificazione.
Tipologia di offerta
: Corsi di specializzazione, Corsi di perfezionamento o Master, Corsi di formazione alla ricerca
Destinatari
: coloro in possesso del diploma accademico di II livello.
Certificazione
: Diploma accademico di formazione alla ricerca, Diploma di perfezionamento o master, Diploma di specializzazione.
Se si iscrive in un istituto professionale, uno studente può acquisire:

1. la qualifica al terzo anno, tra quelle del Repertorio nazionale dell’offerta di IeFP corrispondente, all’interno di un percorso quinquennale (sussidiarietà integrativa)
2. la qualifica e il diploma al III e IV anno tra quelle del Repertorio nazionale, in percorsi che seguono programmi e standard stabiliti dalla Regione (sussidiarietà complementare)
Full transcript