Loading presentation...
Prezi is an interactive zooming presentation

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of DANTE ALIGHIERI

No description
by

Alessandra Iacovini

on 8 September 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of DANTE ALIGHIERI

1283
1290-1295
1265
1301 - 1321
DANTE ALIGHIERI
Nasce a Firenze nel 1265 , figlio di Alighiero e Bella , in una famiglia di piccola nobiltà fiorentina.
Impara arte e la poesia e fa amicizia con alcuni poeti importanti dell'epoca. Perde i genitori ancora giovane e inizia gli studi al Convento di Santa Croce. Studia latino, l'arte del parlare, l'arte della poesia. Si laurea in medicina ma non esercita mai questa professione.

All' età di 18 anni conosce Beatrice che per tutta la vita rappresenta un amore puramente simbolico e platonico e è un elemento fondamentale l' evoluzione
spirituale del giovane poeta. È fonte di ispirazione di varie opere del poeta, come
anche la sua opera più importante "La Divina Commedia".

La morte di Beatrice segna per Dante un momento di crisi: l'amore per la giovane donna si trasforma in un impegno morale, in una ricerca filosofica e in una passione per la verità e la giustuzia che portano Dante (1295) ad entrare attivamente nella politica della sua città.
In quel periodo Firenze è divisa in due gruppi politici: I "Guelfi" (chiamati Bianchi) e i "Ghibellini" (chiamati Neri). In un primo momento Dante ha simpatia per i Bianchi, ma dopo tante lotte armate con l'aiuto della Francia e del gruppo politico dei Ghibellini, i Guelfi sono eliminati dalla scena politica di Firenze.
Con la vittoria dei Ghibellini, Dante è condannato ingiustamente all'esilio e il poeta non ritornerà più a Firenze, la sua città natale.

Durante l'esilio sofre molto andando di
città in città, chiedendo ospitalità alle
varie corti.
Durante l'esilio Dante produce molte opere letterarie e poetiche che denunciano la corruzione, l'egoismo, e l'odio che governano la vita politica, civile e morale dei suoi contemporanei.
Scrive il suo capolavoro, la "Divina Commedia" (1308- 1320) che è universalmente considerata la più grande opera scritta in lingua italiana e uno dei maggiori capolavori della letteratura mondiale.
Solo nel 1318 si stabilisce a Ravenna. È in questa città che Dante muore
nel 1321, con 56 anni.
L' importanza di Dante sta anche nel fatto di essere il primo poeta a scrivere nella lingua italiana parlata, cioè, la lingua del popolo. Prima la lingua usata per scrivere era il latino.
Per questo, oggi Dante è considerato il padre della lingua italiana.
La Divina Commedia
Il capolavoro più conosciuto è sicuramente la Divina Commedia, un poema diviso in tre parti (cantiche). Ogni cantica è divisa in 33 canti: Inferno, Purgatorio e Paradiso. Il poeta descrive un viaggio immaginario nel mondo dei morti attraverso questi tre regni per arrivare alla visione di Dio accompagnato da Beatrice.
Attraverso una visione metaforica di un viaggio nell’oltretomba, il poeta descrive temi politici, storici, teologici e personali.

content_copyCopy short URL

goo.gl/uNGI4Bcontent_copyCopy short URL

La storia d'amore tra Dante e Batrice non è quindi una storia d' amore reale. Beatrice era sposata con un banchiere.
Muore a 24 anni nel 1290.
Dante si sposa a 26 anni
con Gemma Donati e ha 3 figli
(Pietro,Jacopo e Antonia)
goo.gl/uNGI4Bcontent_copyCopy short URL

http://goo.gl/A7uC4I

http://goo.gl/5LeYlr
http://goo.gl/iEgEGh
http://goo.gl/PDbwkH
http://goo.gl/ZMDZKr
Il viaggio immaginario dura circa una settimana. Durante questo viaggio Dante incontra le anime di personaggi famosi e di persone da lui conosciute. Il poeta si perde in una “selva oscura” (bosco buio) e in suo aiuto viene il poeta latino Virgilio, mandato da Beatrice per salvarlo.

http://goo.gl/JdviRx
http://goo.gl/wLIo7s
L
'Inferno
 è la prima delle tre cantiche della Divina Commedia, corrispondente al primo dei Tre Regni e il primo visitato da Dante nel suo pellegrinaggio ultraterreno, viaggio destinato a portarlo alla Salvezza.
I cerchi dell'Inferno sono nove aree circolari concentriche e sovrapposte, dove vengono puniti i peccatori.



I cerchi dell'Inferno
1 Primo- Limbo
2 Secondo- Lussuriosi
3 Terzo - Golosi
4 Quarto- Avari e prodighi
5 Quinto - Iracondi e accidiosi (omicida, suicida)
6 Sesto - Eretici ed epicurei
7 Settimo - Violenti
8 Ottavo - Fraudolenti (ruffiani, ladri, ipocriti, falsari)
9 Nono - Traditori
Il
Purgatorio
è un monte a forma di cono, diviso in Antipurgatorio e Purgatorio. È suddiviso in sette cornici, nelle quali si espiano i sette peccati capitali: superbia, invidia, ira, accidia, avarizia, gola, lussuria.
Ha la funzione specifica di espiazione, riflessione e
pentimento, ed è solo attraverso il cammino, quindi il
pellegrinaggio verso Dio,che l'anima può aspirare alla
redenzione.
http://goo.gl/9rPyf0
Il
Paradiso
è un mondo immateriale, diviso in nove cieli. I primi sette prendono il nome dai corpi celesti del sistema solare (nell'ordine: Luna, Mercurio, Venere, Sole, Marte, Giove, Saturno), gli ultimi due sono costituiti dalla sfera delle stelle fisse e dal Primo mobile.
All'ingresso del Paradiso terrestre, situato sulla cima
della montagna del Purgatorio, Virgilio (che secondo
l'interpretazione figurale rappresenta la Ragione)
scompare e viene sostituito da Beatrice,
raffigurante la Grazia.
http://goo.gl/yeX8xM
http://goo.gl/b5SzXo
http://goo.gl/O6TpMW
http://goo.gl/omcvtB
Full transcript