Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

BIOSICUREZZA NEGLI ALLEVAMENTI ZOOTECNICI

No description
by

Luca Gaspari

on 2 March 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of BIOSICUREZZA NEGLI ALLEVAMENTI ZOOTECNICI


DEFINIRE LA BIOSICUREZZA
BIOSICUREZZA ESTERNA ED INTERNA
l’insieme di misure atte a limitare il rischio di
introduzione nell'allevamento
uscita dall'allevamento
di nuovi agenti di infezione
la messa in opera di misure utili allo scopo di limitare la diffusione di agenti infettivi
fra i diversi gruppi di animali,
fra le diverse categorie produttive,
fra le diverse strutture aziendali


GLI AGENTI INFETTIVI COSTITUISCONO UN PERICOLO PER GLI ALLEVAMENTI
PERICOLO
proprietà o qualità intrinseca di un determinato fattore
avente il potenziale di causare danni
il pericolo implica una condizione
oggettiva
e la
certezza
che si verifichi un evento avverso
RISCHIO


LE CORRETTE MISURE DI BIOSICUREZZA
RIDUCONO IL RISCHIO DI INGRESSO NELL'ALLEVAMENTO DI NUOVI AGENTI INFETTIVI
il rischio implica la
possibilità

che si verifichi un evento avverso
LA DIFESA

il pericolo non si può ridurre,
esso è un
valore assoluto
e
nessun intervento su di esso lo può modificare
su di esso
è possibile intervenire
per ridurne gli effetti
1922 - 1940
LA LINEA MAGINOT
Ministro della Guerra André Maginot
Feldmaresciallo tedesco Wilhelm Keitel
10 MAGGIO 1940
22 giugno 1940
Sichelschnitt - "colpo di falce"
VALLO DI ADRIANO
inizio edificazione tra il 122 ed il 125 d.C.
407 d. C. ritiro dei romani dalla Britannia
STRUTTURE
BIOSICUREZZA
alti costi di realizzazione
alti costi di mantenimento
GESTIONE
bassi costi di programmazione
rapidità di messa in opera
lunghi tempi di realizzazione
DECALOGO DEI RISCHI
1. introduzione in azienda di animali infetti

(portatori attraverso urine, feci e liquidi biologici);
2. presenza di animali domestici o selvatici che possono veicolare passivamente l’infezione

(cani, gatti, roditori, uccelli, mosche ed altri insetti);
3. ingresso di veicoli e mezzi di trasporto;
4. personale e visitatori

(veterinari, rappresentanti, allevatori…);
5. introduzione di attrezzature e materiale vario;
6. introduzione di mangime;
7. contatti con carcasse

(camion per l’eliminazione dei morti);
8. alimentazione degli animali con sottoprodotti non idonei
9. acqua non potabile;
10. biofilm.


FINE
una catena è forte quanto lo è il suo anello più debole
by Luca Gaspari
D.P.I.
Dispositivi di Protezione Individuale
Full transcript