Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

I grandi viaggi di esplorazione e la scoperta dell'America

No description
by

Cristina Salvadori

on 28 January 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I grandi viaggi di esplorazione e la scoperta dell'America

I VIAGGI DI ESPLORAZIONE
E LA SCOPERTA DELL'AMERICA

Alla fine del XV secolo l'Europa dette inizio alla conquista del mondo inviando le proprie navi negli oceani alla scoperta di nuovi territori
Il primo a sostenere che le terre raggiunte da Colombo costituivano in realtà un nuovo continente fu un altro italiano
Solo in seguito le nuove terre furono chiamate
AMERICA
, in suo onore!
Dalla fine del 1400 alla metà del 1500 numerosi navigatori intrapresero svariati viaggi di esplorazione.
Nel corso di questi viaggi gli europei esplorarono luoghi e paesaggi mai visti e conobbero molte civiltà fino a quel momento sconosciute, dando vita così a numerosi scambi (di piante, animali, di culture, di saperi, ect.)
CRISTOFORO COLOMBO
e la scoperta del nuovo mondo
Cristina Salvadori
Perchè?
Cause e fattori di questi numerosi viaggi:
- Notevoli progressi tecnologici nel campo della navigazione
- La voglia di avventura e il desiderio di arricchirsi
- La ricerca di nuove rotte commerciali
- La missione dell'Europa Cristiana di diffondere la religione a un numero sempre più vasto di persone
- Il bisogno dell'Europa di nuovi spazi per la forte crescita demografica
Ricordi cos'è la
crescita demografica
?
E' l'aumento di una popolazione!
Tra gli esploratori del XV secolo, Colombo riveste un ruolo di primaria importanza.
Nato a Genova, ma vissuto a Lisbona (Portogallo), egli mostrò fin da giovane una grande passione per il mare.
Nel corso dei suoi viaggi aveva sentito parlare di terre che esistevano a Ovest, oltre i territori conosciuti
Studiando le carte geografiche e i vari scritti di viaggio, si era convinto dell'esistenza di questi territori, ma credeva che si trattasse semplicemente dell'Asia.
Progettò dunque un viaggio che aveva come obiettivo quello di raggiungere le Indie navigando verso Ovest, attraversando quindi l'Oceano Atlantico.
I sovrani di Spagna finanziarono la sua idea e il 12 Ottobre 1942, dopo circa due mesi di navigazione, Colombo sbarcò su un'isola che chiamò San Salvador
Cristoforo Colombo fu sempre convinto
di aver raggiunto l'Asia!!
Nel corso delle sue esplorazioni sulla rotta del navigatore genovese, arrivò a convincersi sempre di più di non aver toccato le coste dell'Asia, ma quelle di un continente fino ad allora sconosciuto.
Fu lo stesso Vespucci a chiamare questi territori
NUOVO MONDO
Tra i più importanti ricordiamo:
FERDINANDO MAGELLANO (giro completo del mondo)
GIOVANNI CABOTO (coste nordorientali del Nuovo Mondo)
VASCO DA GAMA (circumnavigazione dell'Africa)
CIRCUMNAVIGAZIONE ?
E' un viaggio compiuto tutto intorno a un luogo geografico (un'isola, un continente o l'intera Terra) con mezzi navali
E' forse l'inizio della
Globalizzazione
??
Proviamo a rifletterci!
Sembra che i marinai di Colombo ricevessero soltanto un pasto caldo al giorno. Chi cucinava? A questo non so rispondere. Non vi era nessun uomo che portasse la qualifica di cuoco sulle navi di Colombo [...] Le sole bevande menzionate nel Giornale di Colombo o nei documenti relativi alle ordinazioni fatte ai fornitori, sono l'acqua e il vino, che venivano conservati in fusti [...] Gli alimenti base erano, per i marinai spagnoli, il vino, l'olio d'oliva e il pane, sottoforma di biscotto o galletta, conservato nel luogo più asciutto della nave. [...] In complesso i marinai di Colombo dovevano passasela non meno bene di quanto stessero i contadini e gli operai a terra, eccetto che in caso di tempesta quando l'accensione del fuoco diventava davvero molto difficile [...].
Alle 15 monta il primo

gaettone

(turno di guardia): il lavoro della giornata (legare cavi, eseguire riparazioni, e così via) è ora terminato e gli uomini siedono qua e là, chiaccherando e raccontandosi storie incredibili. Alle 19 viene spento il fuoco e chiamata la guardia di sera. Il
mozzo
(colui che su una nave svolge i lavori più umili) capovolge l'
ampolletta
(la clessidra a sabbia che serviva a stabilire la velocità della nave) e ogni mezz'ora intona la strofa di un canto, al che la vedetta deve rispondere con la strofa seguente per dar prova di essere sveglia.
Se la notte è tranquilla tutti i componenti di guardia osservano affascinati la fosforescenza del mare sognando epiche imprese.

S.E. Morison,
Cristoforo Colombo ammiraglio del mare Oceano
, 1967
AMERIGO VESPUCCI
......la vita quotidiana sulle navi di
Cristoforo Colombo!
e per finire.....rilassiamoci con la lettura!
Nota:
la presentazione è pensata per gli studenti delle scuole Secondarie I Grado
Full transcript