The Internet belongs to everyone. Let’s keep it that way.

Protect Net Neutrality
Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Differenze anatomiche tra uomini e donne

No description
by

L CCC

on 8 December 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Differenze anatomiche tra uomini e donne

Le differenze biologiche tra uomini e donne si riscontrano già da giovane età, ma in maniera molto sottile.
Esse riguardano soprattutto peso e altezza.
E' durante la pubertà che le differenze si accentuano.
Queste modificazioni del corpo consistono in:
pubertà femminile
accelerazione dell'accrescimento scheletrico
trasformazione della composizione corporea
(con particolare riferimento alla quantità e distribuzione del grasso corporeo)
sviluppo degli apparati circolatorio e respiratorio
sviluppo delle gonadi e dell'intero apparato riproduttivo

Dal punto di vista biologico, come conseguenza di queste modificazioni, l'individuo si avvia ad acquisire le caratteristiche fisiche e le capacità funzionali dell'adulto, compresa quella riproduttiva.
In genere, l'accrescimento termina nelle ragazze a circa 18-20 anni di età e nei ragazzi a 21-23 anni.
Per le ragazze la pubertà inizia verso gli 11-12 anni.
Generalmente, per i ragazzi, si verifica leggermente più tardi, intorno ai 13-14 anni.
prime modificazioni:
sotto stimolo di produzione aumentata di androgeni, compaiono i primi peli, lo scheletro matura e si cresce in statura
segue maturazione delle ovaie, stimolazione dello sviluppo mammario e comparsa delle mestruazioni
attraverso gli estrogeni, si completa la maturazione dei genitali, il modellamento delle forme corporee e il raggiungimento della statura massima
pubertà maschile
i primi cambiamenti coincidono con quelli femminili, attraverso gli androgeni
segue maturazione dei testicoli, stimolazione dello sviluppo del pene e comparsa delle eiaculazioni
come nelle ragazze, si completa la maturazione dei genitali, il modellamento del corpo e il raggiungimento di massima crescita in statura
le differenze maggiori riguardano l'apparato riproduttore
Gli organi genitali femminili si trovano prevalentemente all'interno del corpo e sono meno evidenti di quelli maschili.
organi di senso
Norvegian Institute of Food, Fisheries and Aquaculture Reserch:
12 donne si sottopongono a dei test per verificare le capacità sensoriali, soprattutto connesse al gusto e all'olfatto
Le donne riescono a raggiungere un punteggio più alto nei test basici di gusto, riconoscendo con successo sapori come salato, dolce e amaro.
- Margrethe Hersleth
Alcuni studi hanno dimostrato che gli uomini hanno un miglior senso dell'orientamento spaziale e si trovano con maggior facilità a trovare luoghi nuovi.
- Hanne Lehn
Le indagini di Baker (1987) hanno evidenziato delle differenze percettive e attentive, mostrando che le donne percepiscono meglio degli uomini i suoni puri e che perdono l'udito in età più avanzata.
Le stesse ricerche di Baker riportano che le donne categorizzano gli odori in modo più preciso.
Le donne sono, inoltre, più sensibili al tatto .
cervello maschile
cervello femminile
più legato all'emisfero sx (razionale, logico e rigidamente lineare)
utilizza maggiormente l'emisfero dx
(più legato alla sfera emozionale e al linguaggio analogico)
più grande del 10%
più adatto alle situazioni semplici e collaudate
più adatto a situazioni difficili
(per la minor rigidità)
nel cervello femminile, il corpo calloso risulta essere più complesso e contenere maggior numero di connessioni (circa il 10%)
maggior capacità di comunicazione tra emisfero dx e sx
causa della capacità delle donne di fare più cose contemporaneamente
portata ad analizzare uno spettro più ampio di dati e possibilità
nelle donne è, inoltre, più attiva la zona dei lobi frontali, sede emotiva e area legata ai processi decisionali
a questo si deve la maggior influenza emotiva femminile
ippocampo
maschile
femminile
ha il nucleo più grande
maggiore ampiezza
stimola il desiderio sessuale
stimola la memoria
donne > maggiore densità neurale nel planum temporale;
maggiore estensione della corteccia
udutiva primaria


uomini > maggior volume del globus pallidus e del putamen
le differenze neurologiche si manifestano sin dall'infanzia
i maschi sono più vulnerabili allo sviluppo di patologie (balbuzie, ritardo dell'apprendimento, dislessia)
in genere, le femmine iniziano a parlare 5 mesi prima
A differenza degli uomini, i gameti riproduttivi femminili raggiungono un numero definito e non vengono prodotti senza fine.
Organi esterni sono le grandi labbra, che nascondono le piccole labbra, più sottili. All'estremità delle piccole labbra si trova il clitoride.
Appena sotto al clitoride, verso l'orifizio vaginale, si trova l'uretra. Più sotto si apre la vagina, oltre la quale segue una zona cutanea detta perineo, che termina con l'ano.
Gli organi genitali interni sono costituiti dall'utero, che accoglie il feto quando s'instaura la gravidanza, e dalle ovaie, le ghiandole che assolvono alla funzione riproduttiva producendo le cellule uovo - una al mese nell'arco della vita fertile.
Gli organi genitali maschili sono facilmente riconoscibili perché sono quasi tutti esterni al corpo.
Il pene è l'organo principale.
Alla radice del pene si trova lo scroto, che contiene i testicoli.
L'unico organo interno che forma l'apparato genitale maschile è la prostata, una ghiandola che si trova in profondità nella pelvi e che avvolge la prima porzione dell'uretra nel punto in cui questa si scinde dalla vescica urinaria.
Gli spermatozoi, gameti necessari alla riproduzione, vengono prodotti a partire dall'adolescenza (pubertà) fino alla vecchiaia.
I testicoli sono costituiti da una miriade di tubi microscopici, detti tubuli seminiferi, entro i quali si formano gli spermatozoi.
ormoni
sono presenti in entrambi i sessi, sia quelli maschili che femminili; la differenza si evidenzia nella quantità:
androgeni
estrogeni
presenti in maggior quantità negli uomini
maggior numero nelle donne
androgeni
estrogeni
più importante:
testosterone
necessario alla formazione degli spermatozoi
agisce, inoltre, sull'accrescimento della laringe, sullo sviluppo dello scheletro e sulla distribuzione di peli sul corpo
più importanti:
estrogeni
e
progesterone
partecipano al ciclo mestruale
determinano, durante la pubertà, ingrossamento dei fianchi e del seno
Bibliografia:
http://www.dana.org/uploadedFiles/The_Dana_Alliances/European_Dana_Alliance_for_the_Brain/otherpublications-braingender_it.pdf
http://scienza.studionews24.com/tra-ieri-e-oggi-cervello-maschile-e-femminile/
http://conoscereecapireledonne.blogspot.it/2009/11/il-corpo-calloso-delle-donne.html
http://acarrara.blogspot.it/2011/12/differenza-uomo-donna-le-neuroscienze.html
http://www.stateofmind.it/2014/03/cervello-uomini-donne-differenze-neuroscienze/
http://www.francescagalvani.org/articoli/123-differenze-cerebrali-e-di-abilita-in-maschi-e-femmine.html
http://www.empatiadonne.it/index.php?option=com_content&view=article&id=386%3Asesso-e-genere-differenza-uomodonna&catid=170%3Arapporto-uomo-e-donna&Itemid=148&showall=1
http://sciencenordic.com/women-smell-better-men
http://www.treccani.it/enciclopedia/corpo-maschile-e-corpo-femminile_(Universo-del-Corpo)/
http://www.aimac.it/libretti-tumore/sessualita-cancro/l-apparato-genitale-maschile-e-femminile
http://89-97-218-226.ip19.fastwebnet.it/web1/sviluppo/files/pub_3.htm
Full transcript