Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA

No description
by

Gilda Manenti

on 24 January 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA

SUMERI
I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA
SOCIETÀ
USANZE
I
Sumeri
sono considerati gli inventori della scrittura.
Scrivevano su tavolette d’argilla fresca utilizzando uno stilo, un’asticella a punta triangolare. I segni che imprimevano erano a forma di cuneo, per questo la loro scrittura è chiamata cuneiforme. Gli altri popoli avevano preso da loro la scrittura cuneiforme.
La scuola era chiamata “La Casa delle Tavolette” e lì insegnavano: la scrittura, la grammatica, la geometria che serviva per misurare le terre e il calcolo che serviva per misurare il peso delle merci. Le lezioni si tenevano dall’alba al tramonto; i metodi usati erano severissimi.
Babilonesi
Ogni anno a Babilonia si celebrava la festa dell’ anno nuovo, durante la quale il gran sacerdote schiaffeggiava il re, se il re piangeva Marduk, il padre degli dei, avrebbe concesso un anno di prosperità, altrimenti sarebbe stato un anno difficile.
TECNOLOGIA
I
Sumeri
inventarono le barche ricoperte di bitume, l’aratro, i chiodi, i primi carri con le ruote, i sigilli e i mattoni. Molte delle invenzioni dei Sumeri furono copiate da altri popoli e perfezionate con il passare del tempo.
I
Babilonesi
fecero tesoro delle scoperte dei Sumeri e furono eccellenti astronomi e matematici. Contavano in base 60 e, usando questo sistema crearono un calendario, divisero gli anni in 12 mesi; per misurare il tempo idearono la meridiana.
Gli
Ittiti
impararono a lavorare il ferro e perfezionarono la ruota di ferro a raggi. Fabbricarono armi, corazze ed elmi in ferro, molto più robusti di quelli in bronzo usate da altri popoli.
Fabbricavano anche attrezzi come vomeri, asce, uncini, cerniere per le porte.
Gli
Assiri
utilizzavano macchine da guerra: torri mobili in legno e cuoio per dare l’assalto alle mura delle città nemiche e grosse travi con punta di metallo (arieti). I soldati erano muniti di copricapo in ferro; le armi usate erano l’arco e le frecce, la fionda, la lancia e la spada (tutte con punte di ferro).
Fabbricavano anche attrezzi come vomeri, asce, uncini, cerniere per le porte.
RELIGIONE
Tutte le popolazioni della Mesopotamia (tranne gli Ittiti) erano politeiste.
Gli dei principali dei
Sumeri
erano An il dio del paradiso, Inanna la dea dell’amore e della guerra ed Enlil il dio del vento.
Ogni città aveva una divinità speciale. Il tempio dei Sumeri era la Ziggurat: era una piramide a gradoni e Veniva costruita nella parte più elevata della città.
Le divinità più importanti dei
Babilonesi
erano Marduk, il padre degli dei e degli uomini, Ishtar, la grande madre che rappresentava un aspetto benefico come dea della sicurezza, della fertilità e dell’ amore, ma anche uno terribile come dea della guerra, e Nabù, figlio di Marduk, che era la divinità più vicina agli uomini.
La divinità principale degli
Assiri
era Assur dio della forza e della violenza: il sovrano governava nel suo nome e in suo nome combatteva le guerre.
Tutte le popolazioni della Mesopotamia avevano come primo sacerdote il re (tranne i Babilonesi e gli Assiri).
ARTE E CULTURA
Il luogo sacro di tutte le civiltà della Mesopotamia era la ziggurat. Le ziggurat erano dei templi dedicati al dio più importante. I resti rimasti delle ziggurat sumere sono molto pochi, ma da questi possiamo capire che i Sumeri erano abili architetti. Fabbricavano gioielli in oro, che si procuravano per mezzo degli scambi. La musica per i Sumeri era molto importante tanto che i musicisti prima di suonare dovevano purificarsi le mani. Erano anche scultori.
Invece i Babilonesi erano eccellenti astronomi e matematici, nelle loro città furono costruiti grandi palazzi e templi sotto la guida di ingegneri. La ziggurat di Babilonia era molto alta A Babilonia c’ era una cinta muraria lunga 8 Km. Nel palazzo reale Nabucodonosor fece costruire dei giardini pensili, che fu considerata una delle 7 meraviglie del mondo.
Invece gli Assiri avevano una grande biblioteca nella città di Ninive che conteneva 2500 tavolette d’ argilla, lettere a funzionari, testamenti e qualunque genere di testo. Gli Assiri si occupavano di astronomia.
TEMPO E LUOGO
SUMERI
I Sumeri intorno al 3500 a.c. lasciarono la loro zona d’origine e occuparono la Mesopotamia.
Le terre occupate dai Sumeri nei pressi dei fiumi Tigri ed Eufrate, erano paludose, a causa delle frequenti esondazioni dei fiumi.
I sumeri impararono a renderle più ospitali costruendo: ARGINI,CANALI, DIGHE E POZZI.
Edificarono grandi città e diedero origine a una fertile civiltà agricola.
Le guerre li indebolirono e furono sopraffatti dai Babilonesi, intorno al 2000 a.c.
BABILONESI
Nel terzo millennio a.C. gli Amorrei, pastori nomadi, giunsero in Mesopotamia e occuparono Babilonia.
I re più importanti furono Hammurabi, che visse intorno al 1800 a.c. e fondò il primo regno babilonese, e Nabucodonosor, che visse tra il 612 e il 525 a.c. e fondò il secondo regno babilonese.
ASSIRI
Gli Assirintorno al 1000 a.c. espansero il loro dominio sulla Mesopotamia meridionale occupandone le fertili pianure.
Da qui, con una serie di lotte conquistarono altri territori.
La massima espansione l’ abbiamo con Assurbanipal che regnò dal 668 al 626 a.c.
Nel 612 a.c. quando i babilonesi con Nabucodonosor tornarono a impossessarsi delle loro terre, finì il dominio assiro.
BABILONESI
ASSIRI
ITTITI
ECONOMIA
L’ECONOMIA NEI POPOLI DELLA MESOPOTAMIA SI BASA SU AGRICOLTURA, ALLEVAMENTO E COMMERCIO.
I SUMERI COLTIVAVANO ORZO E GRANO, ALLEVAVANO PECORE, CAPRE, MAIALI, BUOI E ANCHE ASINI SELVATICI, CHE SERVIVANO PER I TRASPORTI.
COMMERCIAVANO CON POPOLI LONTANI PER LA MANCANZA DI SPEZIE, LEGNAMI E METALLI.
I SUMERI ERANO ANCHE ABILI ARTIGIANI: LAVORAVANO ORO, AVORIO E LAPISLAZZULI, TESSEVANO FILATI E PRODUCEVANO VASI.
GLI ASSIRI PRATICAVANO L’ALLEVAMENTO E COLTIVAVANO GRANO,ORZO,MIGLIO E VITI PER LA PRODUZIONE DI VINI.
GLI ARTIGIANI REALIZZAVANO MOBILI IN LEGNO ORNATI CON AVORIO.
IL COMMERCIO AQUISI’ SEMPRE PIU’ IMPORTANZA. OLTRE CHE CON LE POPOLAZIONI VICINE, GLI ASSIRI, COME I BABILONESI, SCAMBIAVANO MERCI CON I POPOLI DELL’ INDIA E DELL’ AFRICA.
GLI ITTITI, OLTRE CHE AGRICOLTORI, PASTORI E COMMERCIANTI, ERANO ANCHE ABILI ARTIGIANI: PRODUCEVANO TESSUTI E LAVORAVANO METALLI.
I SUMERI
I Sumeri fondarono le più antiche città della storia: LAGASH, URUK, UR e NIPPUR. Ogni città era indipendente dalle altre, ogni città aveva il suo esercito e dominava sul territorio che si trovava oltre le mura, era una citta-stato. Il capo della città-stato era un re che era anche il comandante dell’esercito, il primo dei sacerdoti e il giudice supremo.
La società era divisa in classi sociali: i sacerdoti, i nobili, i funzionari e gli scribi aiutavano il re nel governo della città; Vi erano poi gli artigiani e i mercanti spesso abbastanza ricchi; i contadini e i pastori, erano poveri . Tutti costoro erano uomini liberi, però erano tenuti a lavorare gratis, per la costruzione e il mantenimento delle opere pubbliche e dovevano pagare dei contributi al sovrano.Vi erano gli schiavi, in genere prigionieri di guerra.
I BABILONESI
Con Nabucodonosor Babilonia ragiunse probabilmente un milione di abitanti. E stata la piu’ grande città della Mesopotamia.
Hammurabi fu il primo a mettere per iscritto le leggi del suo regno. Fino allora le leggi erano state trasmesse a voce e i più potenti potevano interpetarle a loro volere .
GLI ITTITI
Gli ittiti erano comandati da re-sacerdoti che governavano con l’aiuto del consiglio dei nobili.La società era divisa in classi sociali,come i Sumeri e quella dei guerrieri aveva grande prestigio.
La donna aveva un ruolo particolare e la regina partecipava alle runioni di guerra e all’amministrazione della giustizia.
GLI ASSIRI
La società degli assiri era diversa dagli altri popoli . gli assiri ,avevano fondato un vero e proprio impero, ossia un grande stato formato da diversi popoli, ma governato da un solo sovrano. Il re era il comandante dell’esercito.
Full transcript