Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Corso per sviluppare l'equilibrio emotivo

Presentazione: origini, studi scientifici e l'agenda.
by

Joan Dombon

on 3 November 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Corso per sviluppare l'equilibrio emotivo

anno 2000
Un gruppo di scienziati e contemplativi si riuniscono con il Dalai Lama a Dharamsala, India.
VIII Mind & Life: Emozioni distruttive
Il Dalai Lama al termine dell´incontro
Esprime
Indica
Promuove
La sua volontà che le conclusioni dell´incontro
non rimangano in mere parole.
Il punto più importante è quello di potere beneficiare
la società mettendo in pratica la conoscenza teorica
e l'esperienza dei partecipanti alla riunione.
La creazione di un corso educativo:
Corso per sviluppare l'equilibrio emotivo
per un vita piena, equilibrata e significativa
I dottori Paul Ekman e Alan Wallace prendono l'iniziativa
per la realizzazione del progetto scientifico per creare il percorso formativo, integrando le tecniche della psicologia occidentale e della scienza contemplativa.
Team scientifico
Dr. Paul Ekman,University of California.
Dr. Alan Wallace, Santa Barbara Institute for Consciousness Studies.
Dra. Margaret Kemeny, University of California.
Dra. Janine Giese-Davis, University of Stanford.
Dra. Jeanne Tsai, University of Stanford.
Lo studio scientifico
(2003-2009)
Durante otto anni di lavoro sono stati condotti lo studio pilota e lo studio
clinico dalle Università di Stanford e California.
Gli studi hanno dimostrato che il corso è stato vantaggioso tanto a livello fisico, emotivo, cognitivo e comportamentale.
Benefici
Aumenta
Aumentare il benessere generale e la qualità della vita.
Attenzione più rilassata e stabile.
Riconoscimento delle emozioni in se stessi e negli altri.
Capacità di essere presenti (consapevolezza).
Aumento di sentimenti positivi verso se stessi e gli altri.
Diminuisce
Il pensiero ruminante.
Stati d'animo di depressione e ansia.
La soglia di stress.
Dirottamento emotivo (perdita di controllo).
I conflitti nelle relazioni sociali.
Risposte positive nelle persone con pressione alta.
Le origini
Paul Ekman
Alan Wallace
Richard Davidson
Daniel Goleman
Matthieu Ricard
Francisco J. Varela
Mark Greenberg
Jeanne Tsai
Dharamsala (India)
L´obiettivo dell'incontro è quello di esplorare l´emozioni distruttive dal
punto di vista scientifico e
contemplativo.
Per promuovere
il benessere
emozionale
scientificamente
validati
laico
Come posso ridurre
emozioni negative?
Che cosa è un'emozione e come sorge?
Cosa posso fare
quando mi arrabbio?
Come posso migliorare il mio rapporto
con gli altri?
Che cosa è mindfulness?
Come posso vivere le emozioni in modo costruttivo?
Posso imparare ad essere
tollerante ed empatico?
E 'possibile vivere con calma situazioni di stress?
equilibrata
piena
sana
felice
creativa
a la ricerca di una vita
Come?
1. Felicità: Stiamo cercando nel posto giusto?
Presentazione dei due tipi di felicità: edonistica e genuina.

Investigheremo come trovare l'equilibrio tra di loro.
2. Equilibrio emotivo
Vedremo il sentiero che conduce al benessere emotivo: i quattro equilibri.
Quali sono le emozioni? Come sorgono le emozioni?
Emozioni costruttive e distruttive.
3. Episodio emotivo inappropriato
Conoscere i fattori che rendono un episodio emotivo inadeguato. Quindi, possiamo riconoscere questi eventi nella nostra vita, diminuirli e vivere in modo costruttivo le situazioni quotidiane e vivere armonicamente con gli altri.

Si vedranno la natura e le caratteristiche delle emozioni costruttive e distruttive.
6. Vivere le emozioni in modo sano
Vedremo le emozioni universali, comprese le esercitazioni facciali e d'immaginazione che ci permetterano di gestirli in modo costruttivo.

Scopriremo le abilità emotive che ci permettono di vivere in modo costruttivo, arricchendo la nostra vita.

Dal kit di emergenza emotiva all´artista emotivo.

Che cosa è mindfulness? E come ci fa più liberi e creativi?
9. Le qualità del cuore: giardino emotivo.
Scopriremo le nostre qualità interiori.
Svilupparemo atteggiamenti sani con noi stessi e gli altri, arricchiendo le relazioni sociali.
Vedremo le quattro qualità di cuore: amore, compassione, equanimità e gioia.
10. Laboratorio di microespressioni (METT)
Impararemo a riconoscere le microespressioni facciali negl´ altri attraverso il software Micro Expresions Trainning Tool (METT) creato dal Dott. Paul Ekman.

Le microespressioni sono espressioni facciali delle emozioni di circa 20 millisecondi di durata. Le persone che le esprimono possono non essere consapevoli di loro o possono essere nascosti intenzionalmente.
Corso per sviluppare l'equilibrio emotivo
un corso innovativo di educazione emotiva che integra le conoscenze della psicologia e le tecniche contemplative.
Equilibrio Conativo
Equilibrio Attenzione
Equilibrio Conoscitivo
Equilibrio Affettivo
Vivere con valori
2. Il mondo emotivo
Prima di conoscere le emozioni e imparare a gestirle in modo costruttivo, viaggeremo attraverso il mondo emotivo per conoscere le sue componenti: emozioni, stati d'animo, tratti di personalità e disturbi emozionali.

In cosa differiscono? Quali sono le caratteristiche di emozioni? Ci sono emozioni universali? Quali sono le famiglie emotive?
4. Come sorgono le emozioni?
Si vedranno come sorgono le emozioni e gli elementi chiave della gestione emozionale: la valutazione automatica, gli scatenanti dell´emozione e i programmi affettivi.

Si riconoscerano gli attivatori pericolosi che possono ridurre il nostro benessere emotivo. Verranno spiegate le tecniche per disabilitarli e potere sviluppare un comportamento emotivo sano, appropriato e rispettoso.

Si conosceranno i programmi emotivi e il modo in cui gestiscono il comportamento emotivo.
5. Il dirottamento emotivo
Quando le emozioni prendono il controllo del nostro comportamento, pensieri, ricordi e sentimenti, siamo rapiti da loro. Il periodo refrattario gioca un ruolo decisivo in questa perdita di controllo che ci può danneggiare sia noi stessi che gli altri.

Si esaminarà il modo in cui ci relazioniamo e interpretiamo la situazione emozionale quando siamo sotto l'influenza del periodo refrattario e si imparerà a ridurre il dirottamento emotivo, promuovendo un comportamento equilibrato.
7. Meditazione, attenzione e mindfulness
A questo punto rispondere alle seguenti domande: Che cos'è la meditazione? Perché è importante la meditazione? Qual è il suo scopo?

Vedremo cosa è l'equilibrio di attenzione spiegando i seguenti punti: l'importanza di attenzione nella nostra vita, l'attenzione e la plasticità del cervello, fattori di squilibrio di attenzione e come ritornare all'equilibrio affinando la attenzione applicando la consapevolezza (mindfulness) e l´introspezione.

Spiegheremo come sorgono le afflizioni mentali che disturbano il benessere mentale.
8. Presenza piena nel corpo, respiro e sentimenti
Alleneremo l´attenzione atraverso la meditazione nella consapevolezza della respirazione, svilupando uno stato mentale rilassato, tranquillo e aperto, che ci accompagnerà durante il giorno.

Spendiamo molto tempo agrappati nel pensiero ruminante, senza lasciare la mente concettuale. In questa sezione, ritorneremo ai sensi per essere consapevoli delle esperienze e della vita che si manifesta in loro.

Si applicherà la consapevolezza al corpo per osservare le sensazioni che nascono in essa, senza proiettare su di loro idee. Impareremo a sperimentare i sentimenti di forma genuina.

Sentimenti (piacevoli, indifferenti, spiacevoli) guidano le nostre azioni, pensieri, emozioni e relazioni sociali. Spesso gli seguiamo ciecamente e li vestiamo con invenzioni concettuale che li esagerarano o negano, distorcerando la realtà e riducendo il benessere.
con senso
allegra
...tutte queste domande mi portano...
Corso per sviluppare l'equilibrio emotivo
Instituto Lama Tsong Khapa
Pomaia (Pisa)
Gennaio - Aprile 2014

Per un vita piena, equilibrata e significativa.
www.equilibrio-emocional.es/cdee-iltk/

info@equilibrio-emocional.com

Dopo dieci anni di lavoro
il corso è una realtà
vi piace?
Piú informazioni e iscrizioni:
Full transcript