Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Le Istituzioni dell'UE

Progetto Jeanne Monnet sull'integrazione europea
by

Chiara Iannaccone

on 12 July 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Le Istituzioni dell'UE

Come funziona l'Unione Europea?
Il Parlamento Europeo
Il Consiglio Europeo
I seggi sono distribuiti tra gli
Stati membri in funzione della popolazione di ciascun paese rispetto alla popolazione dell’UE.

La maggior parte degli eurodeputati è schierata nel
proprio paese con un partito politico nazionale.
Nel Parlamento europeo i partiti nazionali si aggregano in raggruppamenti politici dell’UE e la maggior parte degli eurodeputati appartiene a uno di tali schieramenti.
IL POTERE DI CONTROLLO
Esercita un controllo democratico sulle altre istituzioni europee in diversi modi:
IL POTERE LEGISLATIVO
Il Parlamento esamina il lavoro annuale della Commissione ed in base a questo chiede a quest'ultima di proporre nuove leggi.

Le proposte avanzate dalla Commissione devono essere adottate dal Consiglio e dal Parlamento.

Il presidente del Consiglio europeo
Convoca e presiede le riunioni del Consiglio e ne promuove l’operato.
Il Consiglio europeo elegge il presidente a maggioranza qualificata per un mandato di
due anni e mezzo
,
rinnovabile una sola volta
.
Donald Tusk (Danzica, 22 aprile 1957), politico polacco è presidente del Consiglio Europeo.
L’alto rappresentante dell’Unione per gli affari
esteri e la politica di sicurezza
Il Parlamento ha 751 menbri in rappresentanza di tutti i 28 Stati membri.
Le sedi e i Poteri del PE
E' l'organo legislativo dell’UE eletto a suffragio universale diretto
Le elezioni si svolgono ogni
cinque anni. Hanno diritto al voto tutti i cittadini di età superiore ai 18 anni (16 in Austria), per un totale di circa 390 milioni di persone.
Definisce l’orientamento e le priorità politiche dell'UE.
E' composto da i capi di Stato o di governo di ciascuno Stato membro, dal presidente del Consiglio europeo
e dal presidente della Commissione europea
Si riunisce almeno
quattro volte all’anno
(solitamente 2 volte a semestre) inoltre, possono essere convocate
riunioni aggiuntive
(
straordinarie o informali
) per esaminare questioni urgenti ad esempio nel campo degli affari economici o della politica estera.
23 Aprile 2015
The special meeting of the European Council began with a standing silence for the victims of the Mediterranean shipwreck.
Il Consiglio europeo
non adotta atti legislativi
.

Alla fine della sue riunioni è emesso un documento che porta il nome di:

«
Conclusioni della Presidenza
»
Federica Mogherini (Roma, 16 giugno 1973) è una politica italiana.
Svolge un'
Azione di controllo sulla Commissione
Dialoga con la Banca Centrale Europea
Svolge un'
Azione di controllo sui cittadini
L’AUTORITÀ DI BILANCIO
Il bilancio annuale dell’UE viene deciso congiuntamente
dal Parlamento e dal Consiglio dell’Unione europea.
Il processo di approvazione del bilancio: "Decisione di scarico"
Il bilancio viene discusso dal Parlamento in
due letture successive
ed entra in vigore soltanto
dopo la firma del presidente del Parlamento
.

Lussemburgo:
Terza sede in cui opera il Parlamento Europeo
Bruxelles:
Sede del Parlamento Europeo in cui si tengono alcune altre "sessioni plenarie"
Strasburgo: Sede ufficiale
del Parlamento Europeo dove 12 volte all'anno si tengono le "sessioni plenarie"
Durata del mandato
:
Dicembre 2014 - Maggio 2017
Il Presidente del Parlamento europeo
Martin Schulz (Hehlrath, 20 dicembre 1955) è un politico tedesco.
Durata del mandato:
Agosto 2014 - Gennaio 2017
LA PREPARAZIONE
DELLA SESSIONE PLENARIA
LA SESSIONE PLENARIA STESSA:
Preparata dagli eurodeputati in seno
alle 20 commissioni parlamentari specializzate in settori specifici dell’attività dell'UE
In queste sessioni, il Parlamento
esamina la legislazione proposta e vota gli emendamenti
prima di giungere a una decisione sul testo complessivo
La Commissione Europea
Braccio esecutivo dell’UE, propone leggi e accordi sulle politiche e promuove l’Unione
Bruexelles
Il termine "Commissione" ha due accezioni
La prima si
riferisce ai
«membri della Commissione»,
La seconda si riferisce all’I
stituzione in sé e al suo personale.
E' la più grande tra le amministrazioni dell'Unione, contando circa 33.000 persone provenienti da tutti i paesi dell'Unione.
Di cosa si occupa la Commissione?
Propone atti legislativi al Parlamento e al Consiglio
La Commissione ha il

«
Diritto d’iniziativa
»

Ossia ha la competenza esclusiva di redigere proposte di nuove leggi dell’UE tenendo fede al «
principio di sussidiarietà
»
Dirige ed esegue le strategie politiche e il bilancio dell’Unione
La Commissione sovrintendere l’andamento delle attività e delle spese effettuate dalle autorità locali e nazionali.
Vigila sull’applicazione del diritto dell’UE
La Commissione è «
custode dei trattati
».

Spetta ad essa e alla Corte di giustizia garantire che il diritto dell’UE sia correttamente applicato in tutti gli Stati membri.
Rappresenta l’Unione europea in tutto il mondo
In particolare negli ambiti della
POLITICA COMMERCIALE
e degli
AIUTI UMANITARI


In materia di
affari esteri e sicurezza
collabora con l'Alto rappresentate degli affari esteri e della Politica di sicurezza
Propone un’azione a livello dell’Unione solo se reputa che un problema non possa essere risolto più efficacemente con un intervento nazionale,
regionale o locale.
Il Comitato economico e sociale europeo
Formato da rappresentanti dei datori di lavoro e dei sindacati
Il Comitato delle regioni
Costituito da rappresentanti
delle autorità locali e regionali
Nel caso in cui reputa necessario l'intervento comunitario consulta diversi gruppi di esperti, in particolare
due organi consultivi
:
Inoltre, ricerca il
parere dei parlamenti e dei governi nazionali
, oltre che dell’
opinione pubblica
.
La Commissione
Gestisce il bilancio
sotto l’occhio vigile della Corte dei conti al fine di garantire una corretta gestione finanziaria.
(insieme alla Corte di giustizia)
Se scopre che uno Stato membro non applica il diritto dell’Unione, e quindi non ottempera ai suoi obblighi di legge, la Commissione interviene per porre rimedio alla situazione.
Viene avviata una procedura denominata

«
PROCEDURA D'INFRAZIONE
»

La Commissione invia al governo interessato una lettera in cui fa presente la violazione del diritto comunitario e fissa un termine entro il quale il governo interessato dovrà spedirle una risposta dettagliata.

Se questa procedura
non è sufficiente
per correggere l’infrazione,
la Commissione deferisce il caso alla Corte di giustizia
, che ha l’autorità per imporre sanzioni.
Quali sono i poteri del Parlamento Europeo?
Il lavoro del Parlamento si articola in due parti principali:
Il Parlamento...
Consiglio Europeo del 23/04/2015
Durata del mandato
: Novembre
2014 -
Novembre 2019
L'Unione europea è governata mediante un sistema di istituzioni che coinvolge attori istituzionali, politici e sociali del livello europeo e degli stati membri
La
multi level governance
Il quadro istituzionale
L'UE ha un quadro istituzionale simile a quello degli stati membri presentando tuttavia alcune differenze
Non è dotata di un monopolio legittimo della forza
Le sue istituzioni
sono al centro di un sistema politico che produce decisioni collettive
destinate ad avere effetto sulla distribuzione delle risorse economiche e sull'allocazione di valori sociali e politici
nel territorio degli stati membri
nell'ambito di una sfera pubblica non definita
una volta per tutte
La struttura di governo dell'Unione Europea
ISTITUZIONI DI GUIDA ED ESECUTIVE
ISTITUZIONI E COMITATI DI RAPPRESENTANZA
ISTITUZIONI DI CONTROLLO
ISTITUZIONI E AGENZIE DI REGOLAZIONE OPERATIVA
Sono dotate dei poteri necessari ad esercitare le funzioni di direzione politica, produzione legislativa ed esecuzione amministrativa
Sono dotati di poteri atti a difendere gli interessi dei soggetti da essi rappresentati attraverso funzioni legislative, di comunicazione e di controllo politico
Hanno la funzione di tutelare i soggetti del sistema mediante:
Poteri di esame
degli atti formali e delle attività delle altre istituzioni e degli stati membri
Poteri di sanzione
che possono essere esercitati nel caso di violazione dei principi e delle regole stabilite
Esplicano funzioni tecniche di governo importanti nel processo decisionale del sistema, come la produzione di regole applicative della produzione legislativa e il monitoraggio e controllo dell'applicazione delle stesse regole da parte dei soggetti interessati
Tramite il Consiglio Europeo i governi scelgono coloro i quali andranno a ricoprire cariche importanti dell'Unione
Il Presidente della Commissione Europea
L'Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza
Il Presidente della Banca Centrale Europea
IL CONSIGLIO
E' composto dai ministri dei governi di tutti i
paesi dell’UE.
Il Consiglio:
Formula ed
esegue le azioni comuni della
politica estera di sicurezza e di difesa
Adotta misure di cooperazione in materia di
giustizia e affari interni
AMPIO POTERE DI BILANCIO
CONSIGLIO
PARLAMENTO
Non va confuso con il
Consiglio Europeo
o con il
Consiglio d'Europa
(organizzazione
intergovernativa volta a tutelare i diritti umani, la
democrazia e lo Stato di diritto)
Esistono in tutto 10 diverse configurazioni del Consiglio
Affari esteri
Affari economici e finanziari
Giustizia e affari interni
Occupazione, politica sociale, salute e tutela dei consumatori
In tutti gli altri casi invece riunisce i
ministri
competenti nella materia in discussione
Affari Generali
Concorrenza (mercato interno, industria ricerca e spazio)
Ambiente
Trasporti, telecomunicazioni ed energia
Agricoltura e pesca
Istruzione, gioventù, cultura e sport
Normalemente
Riunisce i ministri degli affari esteri e si occupa di questioni di politica generale
La Presidenza del Consiglio
E' esercitata a turno dai vari stati membri per un periodo di sei mesi.
Presidenza Luglio - Dicembre 2015:
LUSSEMBURGO
Il Consiglio condivide con il Parlamento...
I commissari vengono scelti e investiti attraverso procedure che coinvolgono:
I governi
Il Consiglio Europeo
Il Consiglio
Il Parlamento
Ogni commissario
E' responsabile di un portfolio che comprende alcuni settori (agricoltura e ambiente, commercio e unione doganale) e si avvale dei corrispondenti rami dell'amministrazione
E' assistito da un gabinetto che è composto da collaborati esterni all'amministrazione
Il Presidente della Commissione
Jean-Claude Juncker (Redange-sur-Attert, 9 dicembre 1954) è un politico e avvocato lussemburghese
Durata del mandato:
novembre 2014 - ottobre 2019
E' scelto dai governi ed è designato dal Consiglio Europeo al Parlamento che lo elegge con il voto della maggioranza assoluta dei suoi membri
DIREZIONI GENERALI
Si occupano delle politiche comuni e delle relazioni esterne
SERVIZI GENERALI
SERVIZI INTERNI
Si occupano di questioni amministrative, organizzative e di informazione, documentazione e analisi
Palazzo Justus Lipsius a Bruxelles, sede del Consiglio europeo e del Consiglio dell’Unione europea
Il Consiglio dell'Unione Europea
Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto
Il Comitato Economico e Sociale
Organo consultivo che ha il compito di fungere da ponte tra le istituzioni dell'UE e la società civile
I membri del CESE rappresentano un ampio ventaglio di interessi economici, sociali e culturali nei rispettivi paesi
"Datori di lavoro"
"Lavoratori"
(agricoltori, consumatori, ambientalisti, associazioni delle famiglie, ONG ecc.)
I membri all'interno del Comitato sono divisi in tre gruppi:
"Attività diverse"
Il Comitato delle Regioni
Rappresenta i governi degli enti territoriali substatali
Il Comitato ha competenze di natura consultiva lungo l'iter legislativo in alcune materie specifiche stabilite dal
TFUE
:
Coesione economica, sociale e territoriale
Reti transeuropee di trasporto
Sanità pubblica
Istruzione, formazione professionale e gioventù
Occupazione
Politica sociale
Ambiente
Telecomunicazioni ed Energia
Cultura
http://cor.europa.eu/it/Pages/home.aspx
http://www.consilium.europa.eu/it/european-council/
http://www.consilium.europa.eu/it/council-eu/
http://ec.europa.eu/index_it.htm
http://www.consilium.europa.eu/it/council-eu/
http://www.europarl.europa.eu/portal/it
http://www.eesc.europa.eu/?i=portal.it.home
http://ec.europa.eu/commission/2014-2019/mogherini_it
La Corte di
Giustizia
http://curia.europa.eu/jcms/jcms/Jo2_6999/
E' l'autorità giudiziaria dell'Unione europea e vigila, in collaborazione con gli organi giurisdizionali degli Stati membri, sull'applicazione e interpretazione uniforme del diritto dell'Unione.
La Corte di giustizia è composta da 28 giudici e da 9 avvocati generali designati di comune accordo dai governi degli Stati membri
Il loro mandato dura sei anni ed è rinnovabile
I giudici della Corte
di giustizia designano tra loro il presidente e il vicepresidente per un periodo di tre anni rinnovabile
Vassilios Skouris
Presidente
Koen Lenaerts
Vicepresidente
Controlla la
legittimità degli atti
delle istituzioni europee e degli Stati membri
Istruisce i
giudici nazionali
I COMPITI DELLA CORTE DI GIUSTIZIA
La Corte
dei Conti
http://www.eca.europa.eu/it/Pages/ecadefault.aspx
Il revisore esterno indipendente dell'UE
Si compone di 28 giudici scelti dai governi che rimangono in carica sei anni e sono rinnovabili
La Corte garantisce la buona gestione delle risorse finanziarie controllando:
La legalità
La conformità con il diritto dell'Unione
La regolarità
L'efficacia, economicità ed efficienza delle entrate e delle uscite di bilancio

Sottopone a controllo i documenti ufficiali e gli uffici stessi delle istituzioni europee e nazionali che gestiscono le entrate e le spese dei fondi comunitari.

La Banca
Centrale Europea
E' un istituzione dell'Unione che ha il compito di governare la politica monetaria dei 19 paesi dell'UE che partecipano all'Unione economica
monetaria (UEM)
Il Comitato Esecutivo
Coordina la gestione quotidiana
Il Consiglio Generale
Concorre all'adempimento delle funzioni consultive e di coordinamento della BCE e ai preparativi necessari per l'allargamento futuro dell'area dell'euro
Il Consiglio Direttivo
Stabilisce la politica monetaria dell'eurozona
Fissa i tassi di interesse applicabili ai prestiti erogati dalla Banca centrale alle banche commerciali
Si compone di tre organi decisionali
Ne fanno parte sei membri (un presidente, un vicepresidente e altri quattro membri), nominati per un mandato di otto anni dai leader dell'area dell'euro.
È composto dai membri del comitato esecutivo e dai governatori delle banche centrali nazionali dell'UEM
Comprende il presidente e il vicepresidente della BCE e i governatori delle banche centrali nazionali dei 28 paesi dell'UE
Il Sistema
Europeo delle Banche Centrali (SEBC)
Composto:
Dalla BCE
Dalle Banche centrali nazionali
Persegue la stabilità dei prezzi:
Amministra la massa monetaria
Gestisce le riserve in valuta estera
Compra o vende valute per mantenere in equilibrio i tassi di cambio
Garantisce il buon
funzionamento dei sistemi
di pagamento
Questi due organi dirigono
https://www.ecb.europa.eu/home/html/index.en.html
La BCE è totalmente indipendente ed ha la stessa autonomia delle banche centrali nazionali
Il Presidente della BCE
Mario Draghi (Roma, 3 settembre 1947) economista, accademico, banchiere e dirigente pubblico italiano
Durata del mandato:
Novembre 2011 - Novembre 2019
Dura in carica otto anni
Il Presidente della BCE
La Banca
Europea per gli investimenti
Ha sede a Lussemburgo ed è di proprietà dei 28 paesi dell'UE
Ha il mandato di contribuire mediante capitali raccolti nel mercato finanziario (non utilizza fondi del bilancio dell'UE):
Allo sviluppo e alla coesione economica e sociale degli stati membri finanziando
progetti interni
Alla politica di cooperazione e aiuto allo sviluppo dell'Unione finanziando
progetti internazionali
Oltre ad assumere prestiti li concede a un basso tasso d'interesse per finanziare progetti volti a migliorare le infrastrutture, l'approvvigionamento energetico o la sostenibilità ambientale in sintonia con gli obiettivi delle politiche UE
Le Agenzie propriamente dette
Sono create con atti di diritto
secondario che attribuiscono loro poteri
inferiori rispetto alle agenzie statali
Tutte le agenzie sono dotate di:
Personalità giuridica
Autonomia gestionale e finanziaria
Un proprio organico di personale:
Un direttore o presidente
Un consiglio di amministrazione o altro organo collegiale (la cui composizione include rappresentati dei governi statali)
Tutte le agenzie hanno compiti consultivi ma in base al loro mandato si possono distinguere in 2 grandi categorie
Le agenzie con mandato regolativo
Le agenzie con mandato operativo
A loro volta si distinguono in:
Agenzie responsabili della raccolta e della diffusione di informazioni rivolte al
monitoraggio e alla gestione
di un settore
Ufficio per l'ammortizzazione del mercato interno
Ufficio comunitario dei brevetti
Agenzia europea di controllo sui farmaci
Agenzia europea dell'ambiente
Centro di monitoraggio delle droghe e della dipendenza da narcotici
Ufficio comunitario
delle varietà vegetali
Centro di monitoraggio del
razzismo e della xenofobia
A loro volta si distinguono in:
Agenzie responsabili della
promozione del dialogo sociale
Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale
Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro
Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro
Fondazione europea di addestramento
Centro di traduzione degli organi dell'Unione europea
Agenzia europea per la ricostruzione
AMPIO POTERE LEGISLATIVO
La squadra di uomini e donne formata da un presidente e 27 membri, uno per ogni stato membro, che durano in carica 5 anni.

Vengono chiamati informalmente «commissari».
E' ORGANIZZATA IN:
La legislazione dell'UE si basa sul diritto primario contenuto principalmente nel
Trattato sull'Unione europea (TUE)
e nel
Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE)
La legislazione secondaria dell'UE è formata da:
ATTI GIURIDICI
Atti di esecuzione
Adottati di norma dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell'UE su proposta della Commissione europea
Sono giuridicamente vincolanti e direttamente applicabili in tutti gli Stati membri
Devono essere recepite negli ordinamenti nazionali
Sono vincolanti nei confronti dei paesi ai quali sono destinate
Le raccomandazioni e i pareri non hanno carattere vincolante
Sono atti giuridici:
Adottati per fornire ulteriori dettagli in relazione al contenuto di un atto legislativo, al fine di garantirne l'applicazione in condizioni uniformi in tutti gli Stati membri
Atti delegati
Integrano o modificano determinati elementi non essenziali di un atto legislativo
ATTI NON LEGISLATIVI
Non rende conto
del suo operato né ai governi né ad alcuna istituzione dell'Unione
Agenzie responsabili di
regole necessarie al
funzionamento del
mercato interno
Agenzie amministrative responsabili del
funzionamento di alcuni
servizi pubblici della comunità
E' nominato dal
Consiglio Europeo
con voto a
maggioranza
qualificata
Dura in carica cinque anni.

Il suo mandato coincide
con quello quinquennale
della Commissione Europea
Svolge il ruolo di
Vicepresidente
della Commissione
Europea
L'Alto rappresentante
Presiede il
Consiglio Affari esteri

e contribuisce alla formulazione, preparazione, ed esecuzione
delle decisioni della
PESC
Rappresenta l'Unione
in organizzazioni
e conferenze internazionali
e
conduce il dialogo politico
con i Paesi terzi
Ha funzioni paragonabili a quelle di un ministro degli esteri
Per espletare le sue funzioni si avvale del
Servizio europeo per l'Azione Esterna
Il SEAE
istituito nel 2011

è il
corpo diplomatico

dell'Unione europea.

Si propone di
rendere più
coerente ed efficiente
la politica estera dell'UE

per accrescere l'influenza dell'Europa nel mondo.
Il servizio collabora
strettamente con i
servizi diplomatici nazionali
dei paesi membri dell'UE, avvalendosi anche di personale distaccato da tali servizi.

Inoltre, collabora con l'
ONU
e importanti interlocutori come
gli
Stati Uniti
e
la
Russia
.
Dura in carica
cinque anni.

Il suo mandato coincide con quello quinquennale
della Commissione Europea
Palazzo Justus Lipsius - Bruxelles
Rappresenta l’Unione all’esterno

assieme all’
Alto Rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza.
Il Consiglio dei ministri degli esteri ha un
presidente permanente
:
L'
Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza
Svolge la funzione di orientamento politico e di organizzazione e coordinamento interno
Questa viene definita «
procedura legislativa ordinaria
», o «
procedura di codecisione
» ed è la più comune.
In linea di principio il Parlamento europeo può prendere decisioni soltanto se
almeno un terzo dei deputati è presente alla votazione
.

Di norma il Parlamento adotta decisioni a maggioranza dei voti espressi.

Sono
scelti dai governi e nominati dal Consiglio a titolo personale
non come delegati di organizzazioni e associazioni nonostante svolgano una funzione di rappresentanza
Full transcript