Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

IL PNSD IN micropillole

No description
by

francesca amurri

on 18 September 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of IL PNSD IN micropillole

COSA E'
IL PNSD

pilastro della Legge 107/2015
LA BUONA SCUOLA
documento di indirizzo del MIUR per il lancio di una strategia di innovazione del sistema scolastico e per un suo adeguato posizionamento nell'era digitale
FINALITA' ed OBIETTIVI
innovare il sistema scolastico modificando gli ambienti di apprendimento "il laboratorio in classe e non la classe in laboratorio"
creare il punto di incontro SCUOLA -DIGITALE
l'ambiente scuola non può rimanere fuori dalla innovazione digitale che connota ormai la società
uso del digitale in TUTTE LE DISCIPLINE
uso del digitale come strumento di apprendimento
SCUOLA vista come spazio aperto NON SOLO COME SPAZIO FISICO piattaforma che consente agli studenti di sviluppare competenze per la vita, competenza NON conoscenza
le competenze studenti devono essere mirate all'inserimento degli stessi nella società come individui, professionisti, cittadini.
UN PO' DI STORIA
Nel
2007
si comincia a discutere di Piano Nazionale per la Scuola Digitale: si punta a modificare gli ambienti.

2008 - 2012 - PRIMA FASE - PRIME AZIONI


“Azione lim”
comincia nel
2008
e prevede la diffusione capillare della Lavagna Interattiva Multimediale

Le classi 2.0
sono partite nel
2009
e prevedevano la realizzazione di laboratori nelle classi, per offrire agli studenti ambienti di apprendimento innovativi,
◾nel
2010
viene avviata l'azione
“Azione Editoria digitale scolastica
” per realizzare contenuti digitali in 20 istituti scolastici, ripartiti tra i vari ordini e gradi di scuola.
◾Accordi MIUR -REGIONI
◾AZIONE CENTRI SCOLASTICI DISAGIATI - (14 iniziative in scuole disagiate per collegarli alle scuole dei grandi centri urbani


2011
azione
Scuola 2.0
(14 istituti scolastici)

2012 -2014 - SECONDA FASE - AZIONI
interventi su base territoriale tenendo conto delle diverse esigenze di contesto e delle differenti disponibilità finanziarie Regionali


azione WI-FI

Individuazione Poli Formativi
( per docenti)

PON -ISTRUZIONE
(prima riservati solo a 4 Regioni : Calabria, Campania, Sicilia, Puglia)
Didatec base -reti
Didatec avanzato - ambienti
IL PNSD in micropillole by Francesca Amurri - AD - IC Petritoli (FM)
ORGANIZZAZIONE
DEL PIANO
strumenti
competenze e contenuti
formazione
ambito STRUMENTI
ambito
COMPETENZE e CONTENUTI
ambito
FORMAZIONE
Azione #1:

investimenti su FIBRA OTTICA o BANDA LARGA per ogni scuola

Azione #2:
Cablaggio interno di tutte le scuole (LAN/W-Lan)

Azione #3:
Canone di connettività: il diritto a Internet parte a scuola(diritto di internet garantito -ogni scuola deve avere la migliore connettività- Intesa MIUR/MISE -Minister sviluppo economico)

Azione #5: Challenge Prize per la scuola digitale (Ideas’ Box)
premio in denaro a chi riesce a trovare soluzioni innovative per gli spazi della scuola che rispondano a determinati requisiti
Azione #6: Linee guida per politiche attive di BYOD (Bring Your Own Device)
porta ed utilizza i tuoi dispositivi eletronici personali, ogni alunno può usare il suo device ( tablet, smartphone,pc, software ecc...)
Azione #7: Piano laboratori per l’apprendimento pratico
scuola primo ciclo -
realizzazione di spazi e ambienti per l'apprendimento
che siano luoghi di formazione in vista del lavoro - atelier creativi per competenze chiave
incontro fra manualità/artigianato/creatività/tecnologie
secondaria di secondo grado
- realizzazione di nuovi laboratori e potenziamento di lab. tematici
Realizzazione di lab territoriali per l'occupabilita
Lab School/friendly
- in altre strutture aperte alle scuole

Azione #4: Ambienti per la didattica digitale integrata ambienti leggeri e flessibili :
aule aumentate
= attuali aule (classi) dotate di fruizione individuale e collettiva del WEB
spazi alternativi per l'apprendimento
= aule flessibili, rimodulabili utilizzabili per più classi o gruppi diattici anche per formazione docenti
laboratori mobili :
dispositivi e strumenti mobili da trasportare in ciascuna aula all'occorrenza capaci di trasformare ogni aula in labortaorio
Azione #11:
Soluzioni abilitanti e Digitalizzazione amministrativa della scuola
Azione #12:
Registro Elettronico
Azione #13:
Strategia “Dati della scuola”
snellimento del lavoro degli amministrativi scolastici - miglioramento servizi utenti - miglioramento gestione scolastica
fatturazione e pagamenti elettronici-dematerializzazione dei contratti del personale - pubblicazione dati della scuola sul sito - adozione registro elettronico in tutte le classi della primaria
Azione #8:
Sistema di Autenticazione unica (Single-Sign-On)

Azione #9:
Un profilo digitale per ogni studente

profilo digitale alunno
- al profilo digitale viene associato anche il curriculum delle esperienze formetive maturate durante il percorso scolastico
Azione #10:

Un profilo digitale per ogni docente
profilo digitale docente
(carta del docente) che deve contenere informazioni amministrative e il bagaglio di formazione

condizioni di accesso
spazi e ambienti per l'apprendimetno
identità digitale
ammimistrazione
digitale
Azione #15:
Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicate (stimolare a creatività e la consapevolezza deli strumenti digitali - usao consapevole degli strumenti - gli alunni devo diventare creatori digitali)
Azione #16:
Una research unit per le Competenze del 21mo secolo
Azione #17:
Portare il pensiero computazionale a tutta la scuola primaria per anticipare la comprensione della logica della rete e delle tecnologie
Azione #18:
Aggiornare il curricolo di “Tecnologia” alla scuola secondaria di primo grado includendo tecniche ed applicazioni digitali (creatività digitale-progettazione e stp in 3D-artigianato digitale - potenziamento laboratori ed attività di lab

Azione #19:
Un curricolo nazionale per l’imprenditorialità (digitale)
come capacità di tradurre idee progettuali in azioni grazie a creatività ed iniziativa
percorsi di ingresso (scuola-lavoro per tutti)
percorsi competitivi (olimpiadi dell'imprenditorialità)
percorsi di accellerazione (per studenti meritevoli-con Università-formazione in workshop- App Gallery)
Azione #20
: Girls in Tech & Science
( STEM -Scienze-Tecnologia-Ingegneria-Matematica)
Azione #21:
Piano Carriere Digitali
(percorsi secondaria/Università-per massimizzare competenze-motivare)
Azione #22:
Standard minimi e interoperabilità degli ambienti on line per la didatticaformazione
Azione #23:
Promozione delle Risorse Educative Aperte (OER) e linee guida su autoproduzione dei contenuti didattici
Azione #24:
Biblioteche Scolastiche come ambienti di alfabetizzazione all’uso delle risorse informative digitali
competenze degli studenti
digitale, imprenditorialità e lavoro
contenuti digitali
Azione #25:

Formazione in servizio per l’innovazione didattica e organizzazione
Azione #26:
Assistenza tecnica per le scuole del primo ciclo
Azione #27:
Rafforzare la formazione iniziale sull’innovazione didattica

formazione del personale
formazione del personale in servizio:

Docenti
Dirigenti
DSGA
Animaroti digitali (AD)
CHI FORMA
snodi formativi territoriali
(rete) che devono assicurare copertura territoriale
formatori :
docenti della scuola e gli enti di formazione accreditati
CTSR
(Comitato Tecnico Scientifico Regionale
coordina le azioni

ALTA FORMAZIONE
esperienza di alta formazione all'estero nelle migliori strutture del mondo per 1000 docenti e dirigenti scolastici che si sono distinti per forte propensione all'innovazione ed alla cultura digitale
LAUREE MAGISTRALI
integrate con 24 crediti formativi in discipline specifiche

trasformazione delle competenze docenti
: capacità di svolgere in senso pedagogico e didattico l'uso delle tecnologie
sperimentazione didattica:
trasformazione epocale della pedagogia non solo degli strumenti
Azione #28:
Un animatore digitale in ogni scuola
Azione #29:
Accordi territoriali (reti scolastiche per valorizzare le specificità dei territori)
Azione #30:
Stakeholders’ Club per la scuola digitale
Azione #31:
Una galleria per la raccolta di pratiche
Azione #32:
Dare alle reti innovative un ascolto permanente
Azione #33:
Osservatorio per la Scuola Digitale
Azione #34:
Un comitato Scientifico che allinei il Piano alle pratiche internazionali (traccia l'andamento del piano analizzando i dati)
Azione #35:
Il monitoraggio dell’intero Piano
accopagnamento all'innovazione
ACCOMPAGNAMENTO
formazione personale
MA chi è l'ANIMATORE DIGITALE

http://prezi.com/zsjt2ihthljr/?utm_campaign=share&utm_medium=copy&rc=ex0share
Full transcript