Loading presentation...
Prezi is an interactive zooming presentation

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

ENZIMI

No description
by

vlad matining

on 20 January 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ENZIMI

ENZIMI
Che cosa sono?
Proteine specializzate per la
funzione catalitica
La maggior parte sono proteine globulari idrosolubili
Peso molecolare: da 10000 a oltre un milione u
Possono essere costituiti da una o più catene polipeptidiche

Molti sono proteine semplici, altri sono glicoproteine o altri tipi di proteine coniugate
Catalizzatore
: una sostanza che accelera una reazione chimica senza prendervi parte come reagente, ma abassandone l'energia d'attivazione
L'azione degli enzimi
Gli enzimi agiscono legando specificamente le molecole dei reagenti (substrati) determinando la trasformazione di essi in molecole diverse(prodotti).
Substrato: la molecola o ione che subisce la reazione
Peculiarità degli enzimi
Straordinariamente
efficienti
La velocità di reazione catalizzata da un enzima può aumentare di un fattore di 10^15 !
Altamente
specifici
La maggior parte sono stereospecifici (agiscono solo con uno dei due enantiomeri).
Altri agiscono su molecole molto simili ma con affinità e velocità diverse.
Modulabili
la velocità di una reazione enzimatica può essere regolata in maniera fine e selettiva interagendo con altre molecole.
Agiscono in condizioni fisiologiche
pH, temperatura e pressione
particolarmenti adatti a effettuari la catalasi all'interno degli organismi viventi
Nomenclatura
Nome Corrente
Nome sistematico
nome del substrato + suffisso (-asi)
specifica il tipo di reazione catalizzata
es. lattato diidrogenasi o lattico deidrogenasi
Commissione per gli enzimi dell'Unione Internazionale di Biochimica (IUB) 1961
Sistema basato sul tipo di reazione e sul nome del substrato di ciascun enzima
Gli enzimi furono suddivisi in
6 classi
in base al tipo di reazione catalizzata
Ogni classe è a sua volta suddivisa in
Sottoclassi
numerate da
1 a 6
distinte tra di loro per mezzo di un numero
Ogni sottoclasse è suddivisa in
Sotto-sottoclassi
nei singoli enzimi
6 classi di enzimi
Ossidoriduttasi: reazione di ossidoriduzione
Trasferasi: trasferimento di un gruppo funzionale
Idrolasi: reazione idrolitica
Liasi: eliminazione di un gruppo per formare un doppio legame
isomerasi: reazione di isomerizzazione
ligasi: formazione di un legame in associazione all'idrolisi di ATP
L- lattato: NAD ossidoriduttasi
Si specifica il substrato su cui l'enzima agisce e il coenzima utilizzato
L'enzima è indicato con il nome della classe di appartenenza.
EC: Enzyme Commission
Gli enzimi sono
catalizzatori biologici
Reazione di decomposizione del perossido di idrogino in acqua e ossigeno molecolare
La differenza tra catalisi inorganica

e catalisi enzimatica è data dalla
specificità di substrato
, ovvero,
la capacità di un enzima di discriminare tra i substrati simili.
In più, come conseguenza, gli enzimi sono anche
reazioni specifiche.
Modelli di interazione enzima-substrato
'Chiave-serratura'
Adattamento indotto
Gli
isoenzimi

sono forme molecolari diverse dello stessso enzima.

Catalizzano la medesima reazione sullo stesso substrato (talvolta con modaità, affinità, velocità e meccanismi di regolazioni diversi).
Vlad
Full transcript