Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

No description
by

pietro fabbri

on 21 January 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE
di PIETRO FABBRI
lo scoppio
CAUSE OCCASIONALI CAUSE PROFONDE





Il 28/06/1914 assasinio L' Imperialismo e la corsa
dell' arciduca Francesco alla conquista delle co-
Ferdinando(erede al trono lonie per espandere i
di Vienna) per mano di uno propri mercati.
studente serbo-bosniaco
L' EUROPA PRECIPITA NELLA GUERRA
AUSTRIA

SERBIA



RUSSIA
GERMANIA



FRANCIA

Il 4 agosto gli eserciti
tedeschi entrano in Bel-
gio scatenando l' entrata
in guerra del
REGNO UNITO

+

GIAPPONE
+

TURCHIA
+

ITALIA(1915)
+

USA(1917)
L' IDEA DI UN CONFLITTO BREVE
Quando la Germania attacò la Francia, lo stato maggiore tedesco aveva in mente di attacare la Francia sul fronte franco-tedesco prendendo l' avversario alle spalle passando per il Belgio per poi concentrarsi sul fronte russo.
Il
3 agosto 1914
l' Italia proclamò la propria neutralità, poichè con la triplice alleanza aveva un trattato difensivo così il governo italiano potè sostenere che non era obbligatorio scendere in guerra.
IL FRONTE
ITALO
-
AUSTRIACO
Le truppe italiane riuscirono ad avanzare verso Trieste e Gorizia, ma le offensive non ottenero alcun risultato decisivo.Anche sul fronte italiano si passò così ad una guerra di trincea.Il fronte ebbe però l' effeto di indebolire lo schieramento austriaco sul fronte orientale.
LA SVOLTA DEL 1917
Nel 1917 si verificarono eventi decisivi:
in Russia scoppiò la
rivoluzione comunista
che portò alla caduta dello zar e l' uscita della Russia dalla guerra;
gli
Stati Uniti
scesero in guerra a fianco dell' Intesa;
nei vari stati si verificarono manifestazioni di
stanchezza ed esasperazione.
L' INTERVENTO DEGLI
STATI
UNITI
All' inizio della guerra la Germania iniziò,con i suoi sottomarini,ad affondare tutte le navi che portavano rifornimenti agli avversari.Incominciò così ad affondare anche le navi statunitensi,ma in talmodo causò l' entrata in guerra degli Stati Uniti d' America a favore dell' Intesa.
LA FINE DEL CONFLITTO!
Con la sconfitta della Germania, inflittagli dall' Italia nella battaglia di Vittorio Veneto, la Triplice intesa firma l' armistizio con l' Italia il 3 novembre 1918.La guerra era finita!
In poche settimane l' impero austro-ungarico si sgretolò.
comincia una guerra di posizione
L' idea di una guerra breve era del tutto errata.L' esercito tedesco, penetrò in Francia, a pochi chilometri da Parigi,ma l' esercito francese riuscì a fermare l' avanzata sul fiume
Marna
(settembre 1914).
Sul fronte orientale,intanto,i tedeschi fermarono l' avanzata russa nelle battaglie di
Tannenberg
e dei
laghi Masuri
(agosto-settembre 1914).
battaglia fiume Marna
battaglia di Tannenberg
battaglia dei laghi Masuri
L' Italia: dalla neutralità all' intervento
la diplomazia di Salandra e di Sonnino
Il capo del governo Salandra ed il ministro degli esteri Sonino, però,non erano neutrali,speravano nell' entrata in guerra dell' Italia.Ma anche i due schieramenti desideravano l' Italia come alleato:
Triplice alleanza offriva:
Trentino e Friuli ed il
protettorato dell' Albania
l' Intesa invece:
Il Tirolo meridionale,Trieste la Venezia Giulia e la Dalmazia
IL PATTO DI LONDRA
Nell' aprile del 1915 il ministro Sonnino firmò
il patto di Londra
dove l' Italia si impegnava ad entrare in guerra a fianco dell' Intesa.Il patto era
segreto
ed il parlamento non ne sapeva nulla.
Sul fronte occidentale, intorno alla fortezza di Verdun nel giugno del 1916 tra i due schieramenti si ingaggiò una battaglia violentissima,nella quale viene impiegata una nuova arma.
I GAS ASFISSIANTI
Nella battaglia nelle vicinanze di Verdun,viene impiegata da parte della triplice allenza una nuova arma:
I GAS ASFISSIANTI
.I soldati del fronte opposto si trovarono spiazzati nel vedere un muro di nebbia avvicinarsi e mietirli, non sapendo cosa fare.
la battaglia di Vittorio Veneto
La battaglia di Vittorio Veneto o terza battaglia del Piave fu l'ultimo scontro armato tra Italia e Impero austro-ungarico nel corso della prima guerra mondiale. Si combatté tra il 24 ottobre e il 4 novembre 1918 nella zona tra il fiume Piave, il Massiccio del Grappa, il Trentino e il Friuli e seguì di pochi mesi la fallita offensiva austriaca del giugno 1918 che non era riuscita ad infrangere la resistenza italiana sul Piave e sul Grappa e si era conclusa con un grave indebolimento della forze e della capacità di combattimento dell'Esercito imperiale.
Full transcript