Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Giochi olimpici antichi

No description
by

Andrea Facchinetti

on 20 January 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Giochi olimpici antichi

Giochi olimpici antichi
Giochi olimpici antichi
I Giochi olimpici antichi furono delle celebrazioni atletiche e religiose, svolte ogni quattro anni nella città dell'antica Grecia, Olimpia, storicamente dal 776 a.C. al 393 d.C..
Storia dei giochi olimpici
L'origine degli antichi Giochi olimpici si è persa, anche se esistono molte leggende. Viene documentata all'interno della civiltà minoica (fino al 1500 a.C.). Durante la civiltà micenea (1500-1200 a.C.).
Vincitori giochi olimpici
-Acanto di Sparta -Eubota
-Agesidamo -Eurimene di Samo
-Astilo di Crotone -Icco di Taranto
-Cilone -Iscomaco di Crotone
-Cinisca -Leonida di Rodi
-Corebo di Elide -Milone
-Corebo di Elide -Psaumida
-Filippo di Crotone -Sostrato di Pellene
-Diagora di Rodi -Teogene
-Esseneto -Timasiteo di Crotone
-Ebota
Competizioni
Le competizioni in cui si affrontavano gli atleti erano:
Dal 776 a.C. - Stadion (gara di corsa) su rettilineo di 192,28 metri.
724 - Diaulos (doppio stadion) gara di corsa circa 370 metri.
720 - Dolichos (corsa di resistenza all'incirca di 4800 metri)
708 - Lotta libera e il Pentathlon (salto in lungo, tiro del giavellotto, lancio del disco, corsa)
688 - Pugilato
680 - Gare equestri (Corsa dei carri e dei cavalli)
648 - Pancrazio
520 - Hoplitodromos (corsa con le armi) e il Salto con l'asta
Altre edizioni dei giochi
Origini giochi olimpici antichi
Pindaro, autore del V secolo a.C. autore di 14 odi olimpiche, riferisce alcune delle origini mitiche dei giochi:
- la corsa di quadrighe da Pisa (Grecia) a Corinto;
- un'altra versione vuole proprio che in onore a Pelope siano stati istituiti i giochi olimpici;
- Una terza versione pindarica vuole che il fondatore dei giochi sia stato l'eroe nonché semidio Eracle;
- La quarta versione vorrebbe che Zeus dopo aver sconfitto il padre proprio ad Olimpia, ne volle celebrare il successo istituendone i giochi.
Altre curiosità
Le Olimpiadi avevano anche un'importanza religiosa.
I vincitori delle gare venivano fatti oggetto di ammirazione e immortalati in poemi e statue, e fregiati di una corona di alloro. Per tutta la durata dei giochi venivano sospese le ostilità in tutta la Grecia. I Giochi si tenevano ogni quattro anni e il periodo tra le due celebrazioni divenne noto come "Olimpiade".
Fine giochi olimpici antichi
I Giochi persero gradualmente importanza con l'aumentare del potere romano in Grecia: all'inizio furono benvoluti e aperti anche a Romani, Fenici, Galli e altri popoli sottomessi, ma quando il Cristianesimo divenne la religione ufficiale dell'Impero Romano, i Giochi olimpici vennero sempre più visti come una festa "pagana".
Si pose così fine ad una storia durata oltre mille anni.
Oltre ai Giochi di Olimpia si disputavano altre competizioni religiose.
Dopo quasi 15 secoli di interruzione, nel 1896 il barone francese Pierre de Coubertin ristabilì i giochi olimpici modernizzando molte delle loro regole.
Facchinetti Andrea 1a
Full transcript