Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Capacità coordinative e capacità condizionali

No description
by

alberto ambrosio

on 2 May 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Capacità coordinative e capacità condizionali

La condizione d’instabilità di un corpo si verifica quando il C.d.G. tende ad uscire dalla base d’appoggio.
L’equilibrio è compromesso e la sua precarietà aumenta in base alle condizioni delle superfici di appoggio e in base alla dimensione delle stesse.

Equilibrio e base d’appoggio

Flessibilità e sport

…in relazione alle articolazioni
La flessibilità e specifica per ogni articolazione, può essere buona in alcune e scadente in altre

…in relazione al sesso
Le donne possiedono in genere articolazioni assai più mobili dei maschi




Caratteristiche della flessibilità

Con la crescita delle strutture corporee è necessario riequilibrare le abilità acquisite regolando il rapporto tra prestazione e movimento
Da questa fase assumono sempre più importanza le capacità condizionali che sono indispensabili per il sostegno ed il miglioramento della prestazione.
Devono essere incrementate in rapporto alla disciplina specifica


Sviluppo corporeo e capacità motorie

Capacità coordinative
Capacità condizionali :
Resistenza
Forza
Velocità
Capacità particolari :
Flessibilità
Equilibrio


Fattori della prestazione

Nella maggior parte dei movimenti il corpo deve reagire anticipando la risposta con alcuni settori muscolari, gli stabilizzatori che precedono di poco l’attivazione dei muscoli effettori che generano il movimento.
Se il corpo non agisse in questo modo con azione riflessa di anticipazione si verificherebbe con molta probabilità una condizione di infortunio ed un rendimento inferiore.

Anticipazione ed equilibrio

L’instabilità è generata da forze che agiscono sul corpo dall’esterno e da forze interne per tensioni muscolari dovute a cattiva postura o in seguito all’attivazione di gruppi muscolari di grandi dimensioni.
Per contrastare la condizione di instabilità attraverso un nuovo movimento sono necessari dai 300 ai 350 ms. un tempo troppo lungo per rimediare ad un infortunio, sono perciò necessari risposte riflesse che sono molto più rapide.

Equilibrio - forze esterne ed interne

Per mantenere l’equilibrio sono necessarie le
informazioni che provengono, attraverso
gli analizzatori, da due tipi di riflesso:
Il primo tipo si genera quando il corpo si trova su una superficie stabile.
Il secondo tipo si genera quando il corpo si muove su una superficie instabile.

Equilibrio e reazioni riflesse

È la capacità di mantenere i segmenti corporei in una posizione di stabilità durante la gestualità e le traslocazioni (camminare, correre etc…)

Equilibrio dinamico

Equilibrio statico
Equilibrio dinamico
Equilibrio di volo
Definizioni di equilibrio

Esiste un livello minimo di flessibilità per ogni tipo di sport
In alcuni casi livelli di flessibilità molto elevati non contribuiscono a migliorare il risultato
Non è neppure scontato che un alto grado di flessibilità sia predittivo di una eccellente prestazione

Flessibilità e sport


La flessibilità è di tipo dinamico quando il soggetto è in grado di usare il massimo grado di libertà in più articolazioni durante movimenti ad elevata velocità

Flessibilità di tipo dinamico

La flessibilità può essere di due tipi


STATICO
DINAMICO


Tipo di flessibilità

La flessibilità diminuisce con il crescere dell’età.
Nei maschi si assiste ad un peggioramento durante l’adolescenza mentre nel periodo pre-puberale si osserva una sostanziale parità con le femmine
Nell’età adulta in generale la mobilità regredisce, tuttavia opportuni esercizi ed adeguate precauzioni può essere sempre migliorata.

Flessibiltà ed età

Consente di combinare esercitazioni di forza e di durata permettendo al soggetto di vincere una resistenza ripetutamente mantenendo una accettabile efficienza muscolare

Forza resistente

Esistono numerose classificazioni della forza che nell’intento degli autori hanno lo scopo di codificare in base alle differenziazioni le metodologie di allenamento più mirate
Qui sono riportate in sintesi le distinzioni di base:
1 - Forza massima dinamica
2 - Forza veloce o rapida
3 - Forza resistente


Classificazioni della forza

Il termine di forza è in campo scientifico quello utilizzato per esprimere una legge precisa della dinamica: F = m.a

Per descrivere il concetto di capacità fisica ho scelto due definizioni:
Margaria – la forza di contrazione di un muscolo è rappresentata dal massimo peso che può spostare nella contrazione e dipende dalla sua superficie di sezione
Bosco ,Vittori – la capacità che i componenti intimi della materia muscolare hanno di contrarsi in pratica di accorciarsi per vincere una resistenza.


Definizioni di forza

La velocità non è una capacità condizionale a se stante ma una qualità derivata dalla forza perché dipende da essa ed è effetto di quest’ultima.

Velocità e forza

Non esiste correlazione tra le forme semplici di manifestazione della rapidità e la velocità di locomozione
Per esempio non esiste correlazione tra il tapping test e la frequenza dei passi nella corsa veloce
In gesti sportivi complessi velocità e rapidità possono essere combinate.

Relazione tra rapidità e velocità

La velocità deve essere intesa come velocità di locomozione (comprende la capacità di accelerazione)
Interessa catene cinetiche complesse ed è fortemente influenzata da una grande richiesta energetica ed impegno muscolare

Definizione generale di velocità


Nella letteratura scientifica sono stati spesso utilizzati questi termini come sinonimi

Questa consuetudine ha generato frequentemente confusione ai fini dell’organizzazione del processo di miglioramento della prestazione.

Rapidità - velocità

Resistenza con esercizi di tipo generale.
Si crea una buona base di sopportazione della fatica ma non c’è alcuna relazione con una disciplina specifica
Resistenza con esercizi specifici i mezzi utilizzati sono funzionali al miglioramento della prestazione in una specifica disciplina.
Esempio: corsa (generale) , canottaggio (specifico).

Specificità del carico

La resistenza è la capacità di sopportare la fatica durante lavori che durano a lungo
Viene classificata in base a:

La resistenza

By Alberto Ambrosio

Capacità coordinative e capacità condizionali

È la capacità di mantenere il controllo e la padronanza del corpo durante il volo.

Equilibrio di volo

È la capacità di un corpo o di un suo segmento di mantenere una posizione statica

Equilibrio statico

Una delle patologie contemporanee più diffuse è il dolore lombo-sacrale.
Statisticamente la maggior parte dei problemi di questa natura derivano da scarsa mobilità o debolezza dei muscoli che costituiscono l’architettura della colonna vertebrale nel tratto lombare.

Flessibilità e postura


È il massimo grado di allungamento raggiungibile in una articolazione con un movimento estremamente lento

Flessibilità di tipo statico


È il grado di libertà di una articolazione o di più articolazioni

Flessibilità

Isometrica il muscolo si contrae senza variare la propria lunghezza i due capi articolari rimangono fissi.
Isotonica il muscolo si contrae e mantenendo la tensione si accorcia sollevando un peso (es: avanbraccio)

Classificazioni in base al tipo di contrazione

Espressione della forza che si realizza in tempi brevi o brevissimi per vincere la resistenza di un attrezzo o del peso corporeo. (Giochi dinamici e sportivi)

Forza veloce e rapida

Salimi Behad – record del mondo kg 265 (474)

Esprime la forza che si può sviluppare in un solo movimento per vincere un carico massimale (1RM). Può essere migliorata anche in età avanzata con le precauzioni del caso.

Forza massima dinamica

La rapidità è quella categoria di movimenti di brevissima durata che implicano assai limitato impegno muscolare e richiesta di energia
Possono interessare una o più articolazioni ma con un limitato spostamento del corpo.

Definizione generale di rapidità

A – B – A – B - B

A – Resistenza alla velocità
B – Resistenza di medio periodo




A – Equilibrio dinamico
B – Equilibrio di volo



A – no
B – si


A - Maggiore nelle femmine
B – uguale tra maschi e femmine

A -La capacità del muscolo,contraendosi, di vincere una resistenza massimale
B – Dal massimo peso che il muscolo contraendosi riesce a spostare e dalla sua superficie di sezione

In quale delle seguenti prove di resistenza è maggiormente impegnato il meccanismo lattacido?

In quale delle seguenti condizioni di equilibrio non viene coinvolto l’analizzatore cinestetico ?

Esiste correlazione tra velocità di locomozione e rapidità?

In età pre-puberale la flessibilità è in generale:

La forza assoluta dipende secondo Margaria

Test di comprensione

Tipo aerobico




Tipo anaerobico

Resistenza in base a meccanismi energetici

Sono le capacità che permettono di organizzare e regolare il movimento
Bisogna tener conto del loro sviluppo in base all’età
Il periodo più favorevole nei bambini è tra 8-10 e 9-11/12 anni
In questa fase sensibile è importante acquisire nuovi schemi con l’apprendimento polivalente degli sport di base, variando gli esercizi.

Le capacità coordinative

Fauja Singh
Francois Pervis 56"303
Dean Karnazes - ultramarathon man -50 maratone in 50 stati USA in 50 giorni- 350 miglia no stop
Stefano Miglietti - 30/01/2011
Record mondiale no stop nel deserto bianco
422 km in 52h 30'
Resistenza in base alla durata
Resistenza alla velocità 8 - 45 sec.
Resistenza di breve periodo 45 sec. - 2 min.
Resistenza di medio periodo > 2 min.
Resistenza di lungo periodo > 8' fino a 1h 30'
Piano appoggio instabile - swiss ball
Esercizi di perturbazione
Meccanismi energetici
Durata dell'impegno
Specificità del carico
Full transcript