Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

ACQUA

No description
by

Sangiorgio laura

on 6 May 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ACQUA

IL CIBO
E'...
ACQUA

L' ACQUA E LE CIVILTA' DEL PASSATO
L'IMPRONTA IDRICA

C'E' ACQUA NEL CIOCCOLATO ?
L' ACQUA NON E' UN GIOCO
Il cioccolato si ottiene da un albero:
in sostanza il cioccolato conta come verdura.
Fine della discussione!
Il cacao, è una polvere di colore bruno rossiccio che viene ricavata dalla pianta del cacao originaria dell'America centrale.
Il cacao viene ricavato dai frutti di questo albero che hanno la forma di piccoli meloni allungati, aventi colore diverso a seconda della varietà.
I frutti contengono alcune decine di semi, da cui si ricava il prodotto finale. Il cacao contiene la teobromina, una sostanza simile alla caffeina, ma che in più contine il burro di cacao. Questo burro viene usato soprattuto per la produzione del cioccolato.
La pianta del cacao può raggiungere oltre i 10 metri d'altezza, ma per facilitarne il raccolto dei frutti, viene tenuta intorno ai 6 metri, che si presentano di colore giallo-rosso se freschi e bruni se secchi. Ammucchiati in casse, i semi vengono ricoperti da foglie fatti fermentare. Nel corso della fermentazione si ha notevole diminuzione del sapore amaro e si produce l'odore caratteristico. Dopo il lavaggio i semi vengono fatti essiccare.

L' acqua viene sprecata per divertirsi, ad esempio con con il gioco delle pistole ad acqua. Dovrebbe invece essere usata per dissetare persone e bambini bisognosi.
Ogni giorno nel mondo muoiono bambini per mancanza di acqua pulita!
L' acqua non dovrebbe essere sprecata, ma donata.

Il consumo eccessivo d'acqua non è riferito soltanto a grandi piantagioni o a grandi industrie. L'acqua viene consumata anche per produrre cibo, vestiti, materiale elettronico e ogni altro prodotto esistente. Ad esempio per produrre una barretta di cioccolato vengono consumati fino a 2700 litri di acqua e per un solo caffè fino a 140 litri.
Consumiamo acqua anche per produrre un Microchip
Consumiano fino a 4000 litri di acqua a settimana mangiando carne.
Un menu sostenibile permetterebbe di risparmiare 2500 litri di acqua a settimana
IMPRONTA IDRICA PIANETA TERRA
Uno dei problemi più gravi del nostro pianeta è che l’uomo non usa l’ acqua solo per sopravvivere, ma la spreca senza rendersi conto di quale bene prezioso essa sia.
Salva una vita

L’ acqua non è un gioco,
perché non costa poco.
L’ acqua è fantasia,
perché ti indica la via.

Pensa a un bambino,
chiudi il lavandino,
non devi consumare,
prova ad aiutare.

Fallo con amore,
non a malincuore.
Non sentirti obbligato,
sentiti onorato.

L’ acqua
è importante per noi,
l’ acqua
fa parte di noi .

Non giocare con l’acqua!
Rispetterai la natura
e tutti gli esseri
che vivono
grazie a questo tesoro!

Un bene prezioso

Lei l' acqua
che sgorga
come oro
dalla roccia

che accarezza il terreno
lieve, dolce
un lungo viaggio l' aspetta
dalle pendici dei monti alle valli

giunta in pianura
l' uomo la rende dura
la sporca , l' inquina
a lei nessuno s' inchina

dimentica che era oro
dimentica il tesoro
che portava
lungo il suo corso
L'acqua nella storia
La Terra vista dallo spazio appare come un’enorme sfera di colore azzurro.
Si è formata in seguito al raffreddamento del nostro pianeta che ha provocato la condensazione dell’acqua atmosferica in pioggia, dando origine ai mari e agli oceani. Nell'acqua apparvero le prime forme di vita
Nel nostro pianeta ci sono stati continui cambiamenti climatici e molti periodi particolarmente freddi in cui immense calotte di ghiaccio ricoprirono vaste aree del nostro continente.
Le grandi glaciazioni
Gli uomini primitivi costruirono i loro primi insediamenti accanto a fiumi o laghi per dissetarsi, bagnarsi irrigare la terra coltivata, allevare animali…
Ma anche come difesa: le abitazioni venivano costruite sull’acqua per tenere lontani nelle oscure notti gli animali feroci o altri uomini nemici pronti a depredare.
L'uomo primitivo e l'acqua
Gli Ebrei
Gli Egizi
Gli Egizi consideravano il Nilo come un dio, perché le sue acque permettevano loro di vivere: dai giochi
sull’ acqua alla caccia all’ ippopotamo, dalla navigazione alla pesca, dall’irrigazione dei campi alla … carta. Il fusto del papiro, una pianta che cresceva abbondantemente nell’ acqua, veniva tagliato, essiccato, pressato e se ne ricavavano rotoli di carta.
Il Tempio di Salomone , a Gerusalemme, era costruito con travi di legno di cedro ricoperto d’oro ed era famoso per le sue decorazioni. Nel cortile all’ingresso si ergeva il “Mare di Bronzo”, gigantesco bacile di bronzo contenente l’acqua per la purificazione rituale.
GLI ARABI
Oasi e pozzi: nel deserto l’acqua è preziosa come l’oro
I ROMANI
I Romani oltre a costruire strade e ponti, realizzarono ACQUEDOTTI, TERME e CLOACHE.
IL MEDIOEVO
Fossati pieni d’acqua difendevano i castelli; un ponte levatoio veniva calato o sollevato secondo il bisogno.
Le repubbliche marinare furono città portuali italiane che a partire dal Medioevo godettero di autonomia politica e di prosperità economica grazie alle proprie attività marittime basate essenzialmente sulla navigazione e sugli scambi commerciali.
LE REPUBBLICHE MARINARE
LE SCOPERTE GEOGRAFICHE
Nel 1492 con tre caravelle Cristoforo Colombo attraversò per primo l’Oceano Atlantico e giunse in America.
A partire dal XVI secolo la parte nord occidentale dell’Africa fu un teatro del commercio di schiavi: le navi dei negrieri partivano dai porti europei, cariche di armi e di merci di scarso valore commerciale, verso l’Africa. Da qui ripartivano con il loro carico umano di giovani e forti schiavi neri che in America venivano venduti ai ricchi proprietari terrieri delle nuove colonie. A causa questa attività, definita commercio triangolare, morirono circa 10 milioni di africani.
LA VIA DEGLI SCHIAVI
Oggi gli emigranti viaggiano forse peggio degli schiavi di allora. I trafficanti di uomini di oggi sono più spietati dei negrieri del 1700. Le coste più meridionali dell’Italia da anni accolgono barconi carichi di disperati che percorrono viaggi della speranza durante i quali vivono in condizioni peggiori dei nostri migranti del 1800 e 1900 e persino degli schiavi neri portati via dall’Africa
L’ acqua ha sempre avuto un’ importanza straordinaria nelle religioni dei popoli quale elemento sacro,purificatore,rigeneratore.
I cattolici,durante il rito del battesimo,vengono aspersi dal sacerdote con l’ acqua benedetta,che li purifica dal peccato originale facendoli diventare figli di Dio.

NUTRIRCI DI ACQUA
Full transcript