Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Un pianeta non basta

No description
by

Sara Amedei

on 26 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Un pianeta non basta

Land art: arte paesaggistica del 1950
La minaccia alla biodiversità
Da sempre l'uomo si è adoperato per la costruzione di macchine e tecnologie che fossero vantaggiose, sia dal punto di vista del rendimento, sia per il basso impatto ambientale ed energetico.
«Ci vorrebbe un po' più di intesa tra l'uomo e la natura. Troppo spesso la natura si diverte a buttare all'aria tutte le nostre ingegnose costruzioni. Cicloni, terremoti... Ma l'uomo non si dà per vinto. Ricostruisce, ricostruisce, bestiolina pervicace. Perchè ha in sè quella tal cosa che non si sa che sia, per cui deve
costruire
,
trasformare
la materia che gli offre la natura ignara.»
PIRANDELLO, UNO, NESSUNO E CENTOMILA
La globalizzazione: la tutela dell'ambiente diventa una sfida
Lucrezio e Seneca: l'avanzare della tecnica, il regredire della morale
Le successioni numeriche di Fibonacci e la filotassi
La successione di Fibonacci ha un ruolo fondamentale nella fillotassi, ossia la disposizione delle foglie nel gambo di fiori e piante.
Un pianeta non basta
- Definizione di organismo, popolazione, comunità, ecosistema, paesaggio.
-I fattori fisici che influenzano la vita nella biosfera.
-la biodiversità, una risorsa vitale che sta andando perduta.
- Introduzione con definizione della società del rischio.
- l'essere-nel-mondo: prendersi cura delle cose e avere a che fare con una realtà utensile.
- la tecnica trasforma e reifica l'ente.
- l'esempio della centrale idroelettrica: il mondo è diventato "gestell".
« La terra si disvela ora come bacino carbonifero, il suolo come riserva di minerali. In modo diverso appare il terreno che un tempo il contadino coltivava, quando coltivare voleva ancora dire accudire e curare. » HEIDEGGER
Le macchine termiche e la centrale idroelettica
Nils-udo
Nancy Holt
Robert Smithson
Walter De Maria
L'ossessiva industrializzazione rischia di generare una gara al ribasso delle politiche ambientali, per superare l'arretratezza tecnologica.
«Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s'accorgono solo poche anime sensibili, come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d'altre terre.
Un giorno, sulla striscia d'aiola d'un corso cittadino, capitò chissà donde una ventata di spore, e ci germinarono dei funghi. Nessuno se ne accorse tranne il manovale Marcovaldo che proprio lí prendeva ogni mattina il tram.
Aveva questo Marcovaldo un occhio poco adatto alla vita di città: cartelli, semafori, vetrine, insegne luminose, manifesti, per studiati che fossero a colpire l'attenzione, mai fermavano il suo sguardo che pareva scorrere sulle sabbie del deserto. » ITALO CALVINO,
MARCOVALDO
La polemica ad un mondo costruito
Moscarda, con il pretesto di inveire contro la costruzione dell'identità, affronta il tema del mondo manifatturato di cui l'uomo è artefice.
Marcovaldo è inadatto alla vita di città. Insoddisfatto da questa realtà cinica, ne crea una nuova rifugiandosi in una visione onirica.
Questi due autori, appartenenti ad epoche completamente diverse, affrontano il tema del progresso e del rapporto fra scienza e natura.
Nel
De rerum natura
, Lucrezio considera il progresso negativo nel momento in cui l'uomo vuole soddisfare bisogni non naturali e non necessari (potere, ricchezza, ambizione).
Nelle
Naturales quaestiones
Seneca si ripropone di liberare gli uomini dalla paura dei fenomeni naturali e vuole insegnare loro il retto uso delle risorse messe a disposizione dalla natura. Nelle
Lettere a Lucilio
afferma che la natura offre all'uomo tutto ciò di cui ha bisogno di sondarla.
Hardy and Lawrence: ecocriticism in
The return of the native
and
Sons and lovers
- there is the denounce of the effects of the industrialization during the Victorian age.
- the machine civilization standarzises the individual and reifies everything.
- they study the relationship between literature and environment.
Full transcript