Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tanzania

No description
by

Alberto Bruni

on 7 March 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tanzania

Tanzania
Le lingue
La lingua ufficiale nazionale della Tanzania è lo
swahili
mentre la seconda lingua più parlata è l'
inglese.
La moneta
Il colore verde della bandiera rappresenta
la vegetazione, e quindi la ricchezza naturalistica del paese;
il blu rappresenta i grandi laghi e l'Oceano Indiano;
la banda dorata rappresenta i giacimenti minerari;
il nero rappresenta il popolo swahili e bantu
Dove si trova
Kenya e Uganda
Ruanda, Burundi e Repubblica Democratica del Congo
Zambia, Malawi e Mozambico
Oceano Indiano

La moneta ufficiale che si usa in Tanzania è lo Scellino Tanzaniano
1 Euro 2473.04 Scellini Tanzaniani.


La bandiera
Il nome Tanzania è una parola macedonese nata dalla
fusione
Il nome
Tanganica
della parola:
Zanzibar
Tanzania
La Tanzania è uno stato dell'Africa orientale.
Confini
Il Lago Vittoria si estende per circa 68.900 km² ed è il lago più grande dell'Africa e il lago tropicale più grande al mondo. All'interno di questo lago ci sono più di 3000 isole, molte delle quali sono disabitate. Il Lago Vittoria appartiene a tre stati, all'Uganda, al Kenia e alla Tanzania.
Il Lago Tanganica è il secondo lago africano più esteso dopo il Lago Vittoria. La sua superficie è di circa 32900 km².
Fiumi e laghi
Il fiume più importante della Tanzania è il Rufiji che ha una lunghezza di circa 600 km e sfocia nell Oceano Indiano.

Il lago Vittoria
Il lago Tanganica
Il Lago Malawi
Il Lago Malawi ha un'area di circa 29.600 km² ed è il terzo lago più grande dell'Africa dopo il Lago Tanganica e il Lago Vittoria. Questo lago è conosciuto per le sue varietà di pesci e alghe.
Il fiume Rufiji
La regione in cui nasce il Nilo è la Tanzania
Un altro fiume importante è il
Mara

La Tanzania si estende per circa 947.300 km² e possiamo paragonarla come tre volte l'Italia.

Il nord-est è prevalentemente montuoso.
Qui si trova la vetta più alta dell' Africa, il Kilimangiaro, alto 5.895 metri e il vulcano attivo Meru, alto 4.566 metri.

Più a ovest ci sono vaste regioni di savana dove si trova anche il Parco Nazionale dei Serengeti.

Ancora più a ovest c'è la regione dei Grandi Laghi in cui fanno parte il Lago Vittoria e più a sud il Lago Tanganica e il Lago Malawi.

Al sud-est della Tanzania si estende un vasto altopiano che comprende praterie e terra coltivata.

A est della Tanzania ci sono le coste che si affacciano sull'Oceano Indiano.

Aspetto fisico della Tanzania
Il clima
Il clima della Tanzania è di tipo tropicale. Lungo le coste si presenta un clima caldo-umido e nell'entroterra un clima più secco. Le temperature costiere variano da 26 a 28 gradi e nell'enroterra la temperatura varia dai 20 ai 22 gradi.
La popolazione della Tanzania ammonta a più di 50.000.000 di abitanti sparsi poco omogeneamente sul territorio.La popolazione comprende anche Arabi, Indiani, Pakistani, e piccole comunità europee e cinesi.

La densità della popolazione è di 43,3 ab per
kmq e varia da 1 ab per kmq nelle regioni aride, a 134 ab per kmq all'isola di Zanzibar.

Quasi il 20% della popolazione vive nelle città e il resto della popolazione vive nelle zone rurali.


Le etnie
Ci sono circa 125 etnie nella sola Tanzania delle quali molte di ceppo bantu. Un' importante e numerosa etnia è quella dei Sakuma che contano circa il 10% della popolazione della Tanzania.
Un' altra etnia importante è quella dei Nyamwesi che contano circa 1,8 milioni di persone.
Altre etnie della Tanzania sono i Hehe-Bena, Gogo, Bahaya, Makonde, Chagga.
Ogni etnia ha la sua tradizione, cultura, modo di vivere e lingua diversa da ogni altra qualsialsi ma la lingua di riferimento è lo swahili.
L'arcipelago della Tanzania
L'arcipelago della Tanzania è situato nell'Oceano Indiano e dista circa 40 km dalla costa. L' arcipelago si divide in tre grandi isole
L'isola di Zanzibar
L'isola di Pemba
L'isola di Mafia
L'isola di Zanzibar è l'isola più grande e importante di tutto l'arcipelago.
La capitale e la città più importante dell'isola di Zanzibar è la città di
Zanzibar
con oltre 300.000 abitanti. Ogni anno, questa isola è soggetta di centinaia di turisti che vengono a visitare il magnifico luogo.
L' isola di Pemba è situata circa 50 km più a nord rispetto all'isola di Zanzibar.
La popolazione è di oltre i 400.000 abitanti.
Due città principali dell' isola di Pemba sono Chake-Chake e Mkoani.
Questa isola è nominata "isola delle spezie" perchè grande esportatrice di molte spezie tra cui i chiodi di garofano.
L'isola di Mafia è l'isola più a sud dell'arcipelago e anche questa è nominata isola delle spezie.
La popolazione ammonta a oltre 41.000 abitanti e quest'ultimi sono principalmente pescatori.
La storia
Le attivita economiche
La Tanzania è tra i Paesi più poveri del mondo e il settore più praticato è il settore primario.

I principali prodotti agricoli sono: caffè, tè, cotone, tabacco, chiodi di garofano, mais, grano,banane, frutta che molti dei quali vengono anche esportati nei Paesi esteri. L'agricoltura rappresenta il 50% del PIL.
Il 44,7 % del PIL è dato dall'allevamento di caprini e bovini, che per alcune popolazioni rappresenta la sola risorsa economica.

La pesca viene praticata sopprattutto nelle zone dei Grandi Laghi. Si pescano soprattutto sardine e tonni che vengono perlopiù esportati.

L’attività estrattiva del paese è basata sui giacimenti di diamanti, oro e sale, carbone, piombo, etc

Il settore primario
Il settore secondario
Le industrie forniscono il 18% del PIL annuo e trasformano le materie prime in prodotti per il Paese o per l'esportazione .
La produzione di canapa sostiene l’industria tessile.
Nel paese sono inoltre presenti birrifici, oleifici, mobilifici e cementifici.


Settore terziario
Il turismo è un settore in costante crescita soprattutto per le attrazioni turistiche come i numerosi parchi faunistici e riserve naturali. Il Kilimangiaro è meta di numerosi esploratori. Anche le zone costiere oppure le isole sono visitate da numerosi turisti durante tutto l'anno.
La capitale
Dodoma è la capitale della Tanzania. Dodoma ha una superficie di 2.570 km² e una popolazione di circa 400.000 persone.
E' la terza città più grande del Paese.
La Tanzania è al 159° posto con 0,488 di ISU. Fa parte della categoria
ISU basso ma è in costante crescita, 0.004.
ISU
Città importante
Dar es Salaam si può considerare una città importante. I suoi abitanti sono oltre 2.698.000. Fino al 1996 questa fù la capitale della Tanzania ma poi fu rimpiazata dalla città di Dodoma. Infatti qui ci sono ancora numerosi enti governativi.
Fauna e Flora
La Tanzania ha tantissime bellissime specie di animali e piante che gli abitanti conservano e rispettano. La Tanzania è conosciuta per i suoi Parchi e riserve naturali in cui animali e piante sono protette. Lo sono un esempio Il parco Nazionale di Arusha e il Parco Nazionale dei Serengeti.

Preistoria
In Tanzania, esattamente nella Gola di Olduvai, sono stati ritrovati antichi fossili di essere umano della specie Australopithecus boisei di più di 2milioni di anni fa.

Invece, si ritiene che 10.000 anni fa, la Tanzania fosse abitata da un gruppo di cacciatori-raccoglitori che poi sono immigrati verso le regioni del nord.
Verso la fine dell'Ottocento l'Europa puntò alla conquista di nuovi Paesi lontani dalla Madrepatria per sfruttare le materie prime e i commerci.

Un Paese che ha avuto molte colonie europee fu l'Africa.
Furono i Tedeschi ad appriopriarsi della Tanzania e nel 1885 fu fondata la colonia.
Inizialmente i tedeschi si preoccuparono principalmente della costa della Tanzania ma agli inizi del '900 si erano spinti nell'entroterra prendendone il potere assoluto.

Ma questo non durò a lungo perchè, alla fine della prima guerra mondiale intervennero le forze britaniche e la conquistarono.

La Tanzania, come la vediamo noi adesso, nacque nell’aprile 1964 in seguito alla fusione tra Tanganica e Zanzibar.
Ordinamento politico
Il sistema politico attuale della Tanzania è la repubblica presideniale. Il Presidente della Tanzania è John Magufuli.
La popolazione della Tanzania
Ricerca di Alberto Bruni.
Full transcript