Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

AD04-DE VULGARI ELOQUENTIA

No description
by

Chiara Tedeschi

on 29 August 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of AD04-DE VULGARI ELOQUENTIA

"il De vulgari eloquentia: una teoria della lingua"
PRESENTAZIONE DELL'ATTIVITA'
Anticipazione e verifica dei prerequisiti
Incontro in presenza
parte 1 - 30'
Incontro in presenza
Parte 2 - 30'
Controllo e approfondimento
Lezione a distanza
DESTINATARI: Istituto Tecnico Economico per il Turismo, classe III (primo anno secondo biennio) composta da 28-30 alunni ambosessi, senza particolari esigenze didattiche.

TEMPI: fine del primo quadrimestre.

DURATA: una lezione in presenza di 1 ora (escluso il lavoro domestico sul blog di classe e la verifica sommativa, tenuta alla conclusione del modulo)

COMPETENZE DISCIPLINARI ATTIVATE

IMPARARE AD IMPARARE
A) Individuare e utilizzare gli strumenti di comunicazione e di team working più appropriati per intervenire nei contesti di apprendimento

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE
B) Riconoscere le linee essenziali della storia delle idee, della cultura, della letteratura, delle arti e orientarsi agevolmente fra testi e autori fondamentali, con riferimento sopratutto a tematiche di tipo scientifico, tecnologico ed economico

C) Utilizzare gli strumenti culturali e metodologici per porsi con atteggiamento razionale, critico e responsabile di fronte alla realtà, ai suoi fenomeni, ai suoi problemi, anche ai fini dell'apprendimento permanente
CONOSCENZE:
Lingua:
- Radici storiche ed evoluzione della lingua italiana
- Rapporto tra lingua e letteratura
- fonti dell'informazione e della documentazione
- tecniche della comunicazione


Letteratura:
- Testi e autori fondamentali che caratterizzano l'identità culturale nazionale nelle varie epoche
- Significative opere letterarie, artistiche e scientifiche anche di autori internazionali di varie epoche
Strategie didattiche inclusive:

- attivazione di diversi stili di apprendimento (visivo, auditivo, lettura di testi

- apprendimento cooperativo

- Realizzazione guidata di supporti allo studio
Modalità di valutazione
Scheda di osservazione
Concorso docenti 2016
AD04 - 29 agosto 2016 CHIARA TEDESCHI

Grazie per l'attenzione.
Flipped classroom
Le domande sul blog
Dal blog di classe. (http://tantoitaliano.blogspot.it/)


A casa, guarda il video e rispondi alle domande sul quaderno.

1) Quali opere ha scritto Dante nel periodo dell'esilio?
2) Perché il De vulgari eloquentia è scritto in latino? A chi si rivolge?
3) Quali sono le caratteristiche del latino, per Dante, e perché non è una lingua naturale?
4) Quando si sono differenziate le lingue? Quali sono le lingue del ceppo latino?
5) Guarda la carta linguistica italiana: come puoi metterla in relazione alla situzione politica dell'Italia, descritta nelle lezioni di Storia?
6) Cosa pensa Dante della situazione linguistica italiana?
7) Perché il “volgare perfetto” è come la pantera profumata dei bestiari medievali?
Mappa concettuale
Riflessione e attualizzazione
Lavoro a coppie e discussione partecipata
Riprendere la discussione online
"Dopo aver discusso delle caratteristiche dell'Italiano di oggi, rifletti: qual è il ruolo dell'INGLESE nel mondo? Si avvicina o si allontana dal volgare perfetto di Dante?

Esponi la tua opinione in almeno UN COMMENTO che sia pertinente e che tenga anche conto di ciò che hanno scritto gli altri."
VALUTAZIONE
Le attività proposte sono pensate come parte di un modulo più ampio;

le modalità di valutazione delle presenti attività:
- nella valutazione diagnostica dei prerequisiti

- nella valutazione formativa (l'osservazione dei comportamenti degli studenti, delle loro risposte e dei loro interventi, partecipazione al blog di classe)
VERIFICA FORMATIVA
RICADUTE SULLA VERIFICA SOMMATIVA
(fine modulo)
La valutazione sommativa potrà tenere conto dell'attività proposta sul De vulgari eloquentia in questo modo:

a) inserendo delle domande sul DVE, nell'interrogazione orale o scritta, (per riprendere i concetti schematizzati nei quesiti di attivazione proposti sul blog o nella mappa concettuale);
b) proponendo un tema di tipo espositivo-argomentativo sugli spunti proposti in fase di attualizzazione. Ad es.

“Riprendendo i ragionamenti che sono stati proposti in classe e online, cerca di riassumere le caratteristiche della lingua volgare ideale delineate da Dante nel De Vulgari Eloquentia, e quindi di riflettere sulle caratteristiche delle lingue che, oggi, si usano per esprimersi e comunicare tra persone di madrelingua diversa."
COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI
- Lingua e letteratura italiana:
- collegamento a tematiche importanti della poesia dantesca (ad es. mancanza di unità della popolazione italiana, cf. Purg. VI; vagheggiamento dell'unità imperiale, cf. Purg. VI, Par. VI; De Monarchia; caratteristiche del Dolce Stil Novo: Vita Nova, Purg. XXVI)
- anticipazioni sulla “questione della lingua” dell'inizio del Cinquecento e sui suoi principali interrogativi

- Storia: la situazione politica italiana all'inizio del Trecento

- Lingue straniere: Si può ipotizzare che l'argomento si inserisca in unità di apprendimento trasversale che verta sul nucleo tematico delle “LINGUA NAZIONALE, LINGUA VEICOLARE, LINGUA DI CULTURA”, tenuto di concerto con i docenti di Lingue straniere, nella fattispecie il docente di Lingua Inglese.
SINOSSI DELLE ATTIVITA'
ABILITA':
Lingua:
- Riconoscere le linee di sviluppo storico-culturale della lingua italiana
- Raccogliere, selezionare e utilizzare informazioni utili all'attività di ricerca di testi letterari, artistici, scientifici e tecnologici

Letteratura:
- Identificare gli autori e le opere fondamentali del patrimonio culturale italiano e internazionale nelle varie epoche
- Individuare i caratteri specifici di un testo letterario, scientifico, tecnico, storico, critico, artistico
- Formulare un motivato giudizio critico su un testo letterario anche mettendolo in relazione alle esperienze personali
CONTENUTI PROPOSTI:
Un brano dai capitoli XVI-XVIII del secondo libro del De Vulgari Eloquentia di Dante Alighieri, nella traduzione di Sergio Cecchin, e nei contenuti e nei concetti fondamentali dell'opera.

L'opera deve essere inserita, come sottounità in un modulo più ampio dedicato a Dante Alighieri e alla sua opera.

PREREQUISITI:
- La situazione politica dell'Italia del Trecento
- Nozioni fondamentali relative alla biografia di Dante Alighieri

Si presuppone che gli studenti, ormai giunti quasi a metà dell'anno scolastico, abbiano acquisito familiarità con le modalità di erogazione dei materiali online (attraverso il blog di classe) e con il lavoro a coppie.

Presentazione del testo
Lavoro a coppie
Discussione partecipata (correzione)
COMPETENZE TRASVERSALI: competenze digitali; competenze sociali e civiche
Full transcript