Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

ASIA MERIDIONALE

No description
by

susanne lenz

on 22 September 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ASIA MERIDIONALE

ASIA MERIDIONALE

Questa regione dell'Asia ha ospitato antichissime civiltà e dato vita a grandi religioni.
Lungo il corso dei grandi fiumi dell'Asia Meridionale si addensano alcune delle maggiori concentrazioni di popolazione di tutto il mondo. La maggioranza delle popolazioni vive nei villaggi di campagna, nelle aree montuose o delle foreste.
La popolazione urbana è soltanto il 25% ma il processo di inurbamento è costante e notevole. Tra i centri urbani più estesi troviamo
Kolkata
,
Mumbai
e
Delhi
in India;
Karachi
e
Lahore
in Pakistan,
Decca
e
Chittagong
in Bangladesh.
Un intenso popolamento
In Asia meridionale si sono sviluppate e diffuse due grandi religioni: Buddismo e Induismo.
Religioni
I due secoli di colonizazzione Britannica hanno lasciato importanti elementi di organizzazione occidentale nella società e nell'economia, ma anche situazioni di tensione ancora oggi irrisolte:
-La separazione tra I
ndia
(induista) e
Pakistan
(Musulmano) fu causa di disordini sanguinosi e di massicce migrazioni con tanti profughi, nel 1971 la parte orientale del Pakistan diventò indipendente.
-Nello
Sri Lanka
una feroce guerra civile ha diviso per decenni fino al 2009 la maggioranza
singalese Buddista
dalla minoranza T
amil induista.
-Anche in
Nepal
dopo anni di violenze e vittime sono arrivati ad una pacificazione e alla proclamazione della repubblica.
-Terremoto/slavina nel Nepal (Himalaya) primavera 2015-
Tensioni ancora irrisolte
La popolazione e gli insediamenti
BUDDISMO
Ha origine inizialmente nella dottrina predicata in India nel VI a.C. da Siddharta Ghotama, chiamato Budda, l'illuminato. Non vengono venerate divinità ma si fonda sull'idea della trasmigrazione dell'anima fino al perfezionamento e alla dissoluzione nell' universo (Asia Orientale e Sud orientale).
Induismo
Esso riconosce numerose divinità tra cui: Brahma, il creatore, Vishnu, il conservatore e Shiva il distruttore (India e Nepal).
Brahma
Vishnu
Shiva
Islamismo
A partire dal XIII secolo nell'India settentrionale
sorse un grande impero musulmano, e a queste antiche religioni si aggiunse l'islamismo (Pakistan, Bangladesh e l'arcipelago delle Maldive).
Importanza dell'agricoltura
rapido sviluppo economico e crescita della classe media
più di 600 milioni
di poveri
limita l'ampiezza dei mercati interni che hanno consumi molto bassi
prevale l'agricoltura
riso, miglio, iuta, erbe, cotone, canna da zucchero ecc.
Industria tessile
ha un ruolo importante l'attività dell'industria tessile dell'abbigliamento e dei tappeti
EPZ
export processing zone
in alcuni paesi costituisce il settore prevalente nelle esportazioni
negli ultimi anni è diventato manifattura industriale
le fabbiche lavorano su commessa di aziende europee
Organismi economici regionali
Nel 1985 gli stati dell'area hanno sottoscritto la carta della SAARC (Sounth Asia Asociation for Regional Cooperation).
la più grande organizzazione del mondo
la promozione dei rapporti cooperativi in ambito economico, scientifico e sociale
nel 2006 è stata avviata la SAFTA (Sounth Asia Free Trade Area)
INDIA
E' la più grande democrazia che ha un'economia a guida statale e un federalismo dove tutte le etnie e le posizioni politiche sono rappresentate.
UN GRANDE POTENZIALE
L'India è lo stato più vasto e importante dell'area. Ha un reddito ancora molto basso, ed è con la Cina, la potenza economica attualmente in maggiore ascesa.
GLI SQUILIBRI NEL REDDITO
L'India ha un numero di laureati che supera l'intera popolazione di un paese come l'italia; però gli analfabeti sono il 39%. Alla disparità tra campagne e città, e classi sociali si accompagnano anche profonde differenze tra i singoli stati .
Pro capite più elevato
Punjab
,
Maharashtra
e
Gujarat
.
Reddito più basso nel
Bihar
.
Maggiore alfabetizzazione nel
Kerala
(90%).
4 regioni climatiche
Arido a nord-ovest.
La regione himalaiana, caratterizzata dal clima di alta montagna.
A Sud-ovest regione con clima equatoriale.
La regione monsonica del golfo di Bengala, arida durante l'inverno e piovosa nell'estate.
3 stagioni climatiche
Da marzo a giugno: caldo secco,
da giugno a settembre : caldo umido,
da ottobre a febbraio: freddo secco.
La cultura
indiana

I tatuaggi all'Hennè
I tattoo all’henné, una pianta dalle qualità medicinali, sono una tradizione centenaria in India e immancabili in molte feste, sia hindu che musulmane. Tra le tante cerimonie del complesso matrimonio indiano c’è anche il rito del mehndi (henné), il mehndi rat, in cui la giovane futura sposa circondata dalle amiche e dalle donne della famiglia è tatuata con l’henné. Mentre la più esperta tra le presenti o una professionista le adorna le mani e i piedi con la pasta di henné, le donne più anziane la introducono al mondo dell’amore, svelando i segreti per essere una buona moglie e istruendola su come comportarsi per piacere al marito. Più intricato il disegno del tatuaggio, maggiore il tempo dell’esecuzione e maggiore sarà la conoscenza trasmessa.

L'abbigliamento tradizionale in India varia notevolmente tra le diverse parti del paese ed è influenzato dalla cultura locale, dalla geografia, dal clima e dall'ambiente rurale o urbano. Stili popolari di abbigliamento comprendono indumenti drappeggiati come sari per le donne e dhoti o lungi per gli uomini. I vestiti cuciti sono anche popolari come churidar o salwar-kameez per le donne, con una dupatta (lunga sciarpa) gettata sulle spalle a completare l'abbigliamento. Il salwar è spesso poco attillato, mentre il churidar è un taglio più stretto.
L'abbigliamento
Sari
kurta
Bindi
Saluto
Namaste, namaskar, Namaskara o Namaskaram è il saluto tradizionale, anche se considerato un po' antiquato da qualcuno. Namaskar è considerato una versione più formale di Namaste ma entrambi esprimono profondo rispetto. Questo saluto è comunemente usato in India e in Nepal da indù, giainisti e buddisti, e talvolta anche ad di fuori del sub-continente indiano.
Nella cultura indiana e nepalese, la parola è pronunciata all'inizio della comunicazione scritta o verbale. Il gesto, tuttavia, con le stesse mani piegate, senza pronunciare la parola, si fa di solito al momento del commiato. Presa alla lettera, significa "mi inchino a te".
Taj mahal
Il Taj Mahal, situato ad Agra, nell'India settentrionale , è un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita Arjumand Banu Begum. Nonostante vi siano molti dubbi riguardo al nome dell'architetto che lo progettò, generalmente si tende a considerare Ustad Ahmad Lahauri il padre dell'opera. È da sempre considerata una delle più notevoli bellezze architettoniche dell'India e del mondo a tal punto che il complesso è tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO dal 9 dicembre 1983. È stato inserito nel 2007 fra le nuove sette meraviglie del mondo.
Vegetazione
Fiumi
(+ INDIA)
Full transcript