Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La prima guerra mondiale

No description
by

ilenia colomasi

on 12 March 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale
Il progresso scientifico
La corsa agli armamenti
L’
espansione coloniale
conobbe una grande accelerazione. Le grandi potenze europee si lanciarono alla
conquista
di
Africa
e
Asia
per dar prova della loro grandezza.
Imperialismo
e nuove conquiste
coloniali
La parola allo storico René Remond...
Ma perché
GRANDE
guerra?
La
seconda rivoluzione industriale
e il
progresso scientifico
avevano dato vita a un'era di pace e benessere. Le scoperte e le invenzioni si susseguivano senza sosta e modificavano perfino la vita quotidiana della popolazione.
Il progresso scientifico però venne sfruttato anche sul
piano militare
.
Nacquero navi poderose
Invenzioni quali radio e telefono vennero applicate agli eserciti
Le
nuove tecnologie
portarono alla creazione di
armi moderne
Gli eserciti divennero sempre più potenti e meglio armati
Quattro fattori contribuirono a rendere la guerra
GRANDE
:
1. La
durata
2. L'
estensione
nello spazio geografico
3. Le
nuove forme
belliche impiegate
4. Il coinvolgimento delle
masse

Ma come si arrivò allo scoppio di una guerra mondiale?
Cause profonde
Cause

politiche
:
La Francia vuole sottrarre alla Germania
Alsazia e Lorena
L'Italia vuole "liberare"
Trento e Trieste
da dominio dell'Impero austro-ungarico
Austria, Russia e Italia vogliono allargare la loro influenza nei
Balcani,
approfittando della crisi politica della regione, animata da sentimenti nazionalisti e indipendentisti.
Per riassumere...
Il
casus belli
Il 28 giugno 1914 a
Sarajevo
l'arciduca
Francesco Ferdinando
, erede al trono d'Austria, fu
ucciso
con la moglie da un nazionalista serbo.
Quindi l'Austria...
ritenne la
Serbia
responsabile dell'attentato e...
...le lanciò un
ultimatum
dai termini inaccetabili.

La
Germania
appoggiò l'
Austria
, la
Russia
sostenne invece la
Serbia
.
Il 28 luglio 1914 dichiarò guerra alla Serbia.
...e l'
Italia
???
Allo scoppio del conflitto l'Italia, che dal 1882 era legata a Austria e Germania nella
Triplice Alleanza
, coalizione a carattere difensivo, si dichiarò
NEUTRALE
.
Austria e Germania non erano state aggredite: le condizioni della Triplice Alleanza non potevano essere applicate.

L'Italia si divise tra:
1.
Neutralisti
:
Giolittiani
Socialisti
Cattolici e Chiesa
Io non considero la guerra
una fortuna
ma una disgrazia. Non credo
sia lecito portare il Paese
in guerra per un sentimentalismo
verso altri popoli.

2.
Interventisti:
I nazionalisti
L'esercito e il re
Le grandi industrie
I democratici
I socialisti rivoluzionari
Non è più tempo di parlare ma di fare. Se è considerato un crimine incitare alla violenza i cittadini, io mi vanterò di questo crimine.
Ma all'improvviso: il
Patto di Londra
Il
26 aprile 1915
il
Governo italiano
firma a Londra un patto segreto con l'
Intesa
:

l'Italia si impegnava a intervenire
a fianco di Francia e Inghilterra
in cambio chiedeva, in caso di vittoria,
Trentino, Trieste, Istria e Dalmazia.

Il Parlamento, dove i neutralisti erano la maggioranza, venne obbligato ad approvare la decisione del Governo.
L'ingresso dell'Italia determinò un nuovo fronte nella zona
meridionale
. Ci furono subito impetuosi attacchi, ma anche qui la guerra si fermò nelle trincee. L'Italia mostrò subito la sua grave impreparazione.
Due fronti
Il fronte
occidentale
All'indomani dello scoppio del conflitto, la
Germania
invase i neutrali
Belgio e Lussemburgo
per occupare velocemente la
Francia
. Questa riuscì a fermare l'attacco tedesco sul fiume Marna. La guerra si trasformò così in guerra di posizione con grande logoramento di uomini, mezzi e risorse.
Il fronte
orientale
L'
esercito austro-tedesco
combatté a lungo contro la
Russia
, infliggendole due sanguinose sconfitte a Tannenberg e sui Laghi Massuri
Il fronte
marino
e
sottomarino
Germania e Inghilterra
ingaggiarono un nuovo conflitto nel
Mar del Nord
. L'Inghilterra voleva ostacolare i rifornimenti bellici, la Germania scatenò la guerra sottomarina
Un
nuovo fronte

Il
1917

Gli
Stati Uniti
entrarono in guerra con l'
Intesa
dopo la ripresa della guerra sottomarina da parte della Germania.
In realtà gli Stati Uniti volevano proteggere
i capitali prestati all'Intesa e salvaguardare le esportazioni in Europa.
fu un
anno cruciale
.
Lo scoppio della
Rivoluzione russa
costrinse quest'ultima ad uscire dal conflitto con la
pace di Brest Litovsk.
La Russia cedeva alla Germania la Polonia e i Paesi Baltici e riconosceva l'Indipendenza all'Ucraina.
"E' stata una
Caporetto
!": la disfatta dell'Italia e la ricostruzione sul Piave
Dopo l'uscita della Russia gli
Austriaci
spostarono le proprie truppe sul fronte meridionale. In breve tempo riuscirono a sfondare le linee italiane riportando una netta
vittoria a Caporetto
. Con grande fatica, tuttavia, si riuscì a ristabilire una nuova linea di difesa sul Piave.
Appello per la pace
Tutti i Paesi europei cominciavano a sentire le
conseguenze
dell'interminabile guerra. Dai fronti giungevano
notizie drammatiche
. Tutte le popolazioni subivano
privazioni e fame
. In questo clima di sconforto generale il Papa
Benedetto XV
rivolge un
accorato appello di pace
ai governati dei Paesi coinvolti nel conflitto.
Siamo animati dalla speranza di giungere quanto prima alla cessazione di questa lotta tremenda, la quale ogni giorno di più appare una inutile strage
Le
ultime battaglie
e la fine della guerra
La guerra volgeva a termine.
Ci furono 9 milioni di morti; oltre 600000 quelli italiani.
I colloqui di pace

La leggenda del Piave
Ta pum
Due canzoni a confronto
Conseguenze
Molti
Stati europei
furono riconosciuti
indipendenti
L'
Austria
perse i 7/8 dei territori dell'antico impero
La
Turchia

perse tutti i territori europei tranne Istanbul
la
Germania
venne ricosciuta r
esponsabile della guerra
; fu costretta a pagare i danni (132 miliardi di marchi in oro), a mantenere flotta e eserciti molto ridotti e dovette rinunciare alle colonie.
Alsazia e Lorena
tornarono alla Francia, che venne autorizzata a sfruttare la regione tedesca della Saar
L'
Italia
ricevette Trentino, Alto Adige, Venezia Giulia e Trieste ma non la Dalmazia, Nacquero gravi proteste e si parlò di vittoria mutilata.
Conseguenze territoriali
Conseguenze profonde
La prima guerra mondiale pone le basi per lo scoppio della seconda.
Dalla prima guerra mondiale nasceranno i
totalitarismi
, la militarizzazione della politica, un feroce nazionalismo.
Letture: G.Giolitti, A Camillo Peano, sui vantaggi della neutralità; G. D'Annunzio, Discorso a Quarto del 5 maggio 1915
Lettura: Appello per la pace, Papa Benedetto XV
Nel luglio 1918 la
Germania
venne sconfitta dall'Intesa nella seconda
battaglia della Marna.
L'esercito italiano sconfisse l
'Austria a Vittorio Veneto.
L'Austria chiese l'armistizio.
I due imperi centrali si dissolsero. A Berlino venne proclamata la Repubblica, lo stesso accadeva in Austria.
Punti di vista
Letture e competizione a squadre su testi storiografici adattati:
A. Gibelli,
La responsabilità dello scoppio della Prima Guerra Mondiale
;
Emile J. Dillon,
La difficile scelta italiana per l'intervento
;
N. Tranfaglia,
Le tante guerre combattute in trincea
;
M. Silvestri,
La pace cartaginese di Versailles.
Lettura: I quattordici punti di W. Wilson
Visione documentario:
Prima guerra mondiale, le nuove armi,
Rai Storia
Lettura:
La grande guerra, perchè questo aggettivo?
Adattato da R. Remond,
Introduzione alla storia contemporanea,
vol. III
Visione documentario
Il tempo e la storia, Sarajevo 1914
Cause

economiche
:
tra le varie potenze industriali si stava scatenando una gara economica sempre più competitiva:
L'
Inghilterra
vedeva il suo primato economico e coloniale minacciato dalla
Germania
Stati Uniti e Giappone erano preoccupati dalla crescente iniziativa economico-coloniale tedesca

Visione videoclip BigNomi, Le cause della prima guerra mondiale
ITALIA
Locvizza l'1 ottobre 1916

Sono un poeta
un grido unanime
sono un grumo di sogni

Sono un frutto
d'innumerevoli contrasti d'innesti
maturato in una serra

Ma il tuo popolo è portato
dalla stessa terra
che mi porta
Italia

E in questa uniforme
di tuo soldato
mi riposo
come fosse la culla
di mio padre
G. Ungaretti,
Italia, L'Allegria
L'Europa all'inizio del 900
Il progresso
scientifico
La corsa
agli armamenti

Imperialismo

Nuove
conquiste territoriali
Cause

militari
: la corsa agli armamenti.
In particolare la
Germania
si stava dotando di un potente apparato militare.
...che voleva continuare l'espansione nei
Balcani
+1
Si svolsero a
Parigi
tra il
1919
e il
1920
.
Vi parteciparono i
rappresentanti
delle
quattro potenze vincitrici
, Vittorio Emanuele Orlando, Clemenceau, Lloyd George, Wilson.
Wilson elaborò un documento con
14 punti
in cui veniva data grande importanza alla
autodeterminazione
delle nazioni.
ci fu una generale
corsa agli armamenti
Full transcript