Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

tecno

No description
by

daniela giannetti

on 12 April 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of tecno

Innovazione
tecnologica

Premesse
Puo´ó modificare i processi cognitivi e l´organizzazione
del sapere in modo anche imprevedibile.
La tecnologia di per se'é
non e'é neutra
facilita e promuove la condivisione di conoscenze
permette un accesso piu´ù agevole, immediato e vario a risorse
gli studenti possono proporre i prodotti da loro elaborati
i materiali prodotti in classe possono essere poi facilmente consultati dagli studenti per lo studio individuale a casa.
Caratterizzati da una struttura non lineare, ma a rete.

La dinamica ipertestuale permette di procedere per associazioni del pensiero, esplicita una potenzialita' che èe' in noi: quella di connettere un'informazione con un'altra informazione.
Una lavagna interattiva NON garantisce una lezione interattiva.
La creazione di percorsi didattici complementari al libro di testo, con il supporto delle nuove tecnologie.
Docente facilitatore che predispone le “impalcature” necessarie perchée' i ragazzi possano essere realmente protagonisti del loro apprendimento.
LIM
IPERTESTI
Ruolo dell´insegnante
La dinamica ipertestuale e' di fatto una tecnologia abilitante che rende piùu' mobile e piu'ù connettiva l'intelligenza, spinge l'attenzione e il processo cognitivo.
Quale aiuto nella didattica ?
1. didattica di laboratorio,
2. metacognizione-personalizzazione,
3. costruzione collaborativa della conoscenza.
Come potenzia la didattica
...sia attraverso la creazione di ipertesti, come ha fatto la classe V della
Scuola Primaria di Zoppe'-Treviso
http://www.grancaffescuola.it/maestrapatrizia/ipertesti/greci_romani/index.htm
Uso delle tecnologie dell’informazione non deve essere fine a se stesso
Si puo' essere facilmente presi da facili entusiasmi
I nostri "nativi digitali"
I ragazzi stanno crescendo dentro un mondo digitale, in cui in realta' siamo tutti immersi.
Il nativo digitale ha un patrimonio di intelligenza dentro si sée' che esprime spesso nell'essere un consumatore attivo dei nuovi media.
E' estremamente attento al consumismo tecnologico e incredibilmente distratto sul versante scolastico.
Non si riconosce in una scuola che gli impone di essere intelligente secondo una logica che non alberga nel mondo delle connessioni web.

(Roberto Maragliano- Docente di Tecnologie dell'Istruzione e dell'Apprendimento presso l'Universita Roma Tre)
L'uso delle nuove tecnologie richiama necessariamente alla rete per eccellenza:
il WEB
Spazio in cui si stabiliscono relazioni.
La scrittura diventa "pratica sociale"
Nuovo tipo di memoria collettiva
Ambiente educativo sociale e collaborativo
...sia attraverso la
semplice navigazione come avviene
in Wikipedia
Una dotazione tecnologica in classe permette realizzare una lezione maggiormente interattiva e al tempo stesso motivante per i bambini e ragazzi di tutti i livelli scolastici ed in tutte le aree disciplinari.
Interattivita'
http://www.deagostinigeografia.it/
http://www.zygotebody.com/
http://www.gapminder.org/
http://www.googleartproject.com/it/collection/moma-the-museum-of-modern-art/artwork/the-starry-night-vincent-van-gogh/320268/
http://www.pianetascuola.it/risorse/media/primaria/adozionali/su_giu_italia/home.htm
Full transcript