Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Classificazione degli esseri viventi

No description
by

Michela Nodari

on 30 November 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Classificazione degli esseri viventi

Approfondiamo i BATTERI
CLASSIFICAZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI
IL REGNO DELLE MONERE
IL REGNO DEI PROTISTI
Quali criteri vengono considerati?
7 raggruppamenti: il raggruppamento più grande ne contiene altri più piccoli che a loro volta ne contengono altri più piccoli, e così via.
Su quale teoria si basa la
classificazione moderna?
Cosa significa "classificare"?
Perché classificare gli esseri viventi?
Gli esseri viventi sono stati classificati
per essere studiati.
Una classificazione per somiglianze fisiche è precisa?
Carlo Linneo
(naturalista svedese del '700) fu il primo a fare una
classificazione scientifica
dei viventi.
Nomenclatura binomia
nome
due parole (latine)
genere
specie
Canis lupus
Apis mellifera
categoria più
piccola
SPECIE
categoria più
GRANDE
REGNO
Specie
= l'insieme di tutti gli organismi
con
caratteristiche simili
che accoppiandosi
generano figli
-
simili
ai genitori
-
fecondi
, cioè in grado a loro volta di generare figli.
IMPORTANTE
asino
cavalla
mulo
I viventi sono stati classificati in
5
regni:
MONERE
: organismi unicellulari procarioti
PROTISTI
: organismi unicellulari eucarioti
FUNGHI
: organismi pluricellulari eterotrofi che assorbono le sostanze nutritive
PIANTE
: organismi pluricellulari autotrofi che fanno la fotosintesi
ANIMALI
: organismi pluricellulari eterotrofi che digeriscono gli alimenti
La classificazione moderna si basa sulla teoria dell'
evoluzione degli esseri viventi
elaborata da
Charles Darwin
nell'800.
Teoria dell'evoluzione
Le specie non sono immutabili, ma si trasformano nel corso del tempo adattandosi agli ambienti.
gli organismi dello stesso raggruppamento si somigliano perché discendono dagli stessi esseri viventi che si sono evoluti.
organismi PROCARIOTI UNICELLULARI
BATTERI
ALGHE AZZURRE
grandi un millesimo di millimetro
hanno diverse forme
dette anche
CIANOBATTERI
organismi AUTOTROFI
primi organismi
fotosintetici
comparsi sulla Terra e resistono a condizioni difficili
possono vivere praticamente ovunque: alcuni hanno bisogno di ossigeno (
aerobi
) e altri non possono vivere in presenza di ossigeno (
anaerobi
)
ma i batteri sono BUONI o CATTIVI?
La
maggior parte
dei batteri svolge funzioni molto
utili e importanti
, come la
flora intestinale
(aiuta la digestione e costruisce alcune vitamine), i batteri utilizzati per
produrre alimenti o antibiotici
, i batteri
decompositori
.
Ordinare,
raggruppare
in base alle somiglianze.
organismi EUCARIOTI UNICELLULARI
PROTOZOI
ALGHE UNICELLULARI
FUNGHI MUCILLAGINOSI
vivono soprattutto in lunghi umidi o acqua,
alcuni provocano malattie
i principali protozoi sono i
parameci
e

le
amebe.
non fanno la fotosintesi e quindi sono
eterotrofi
si nutrono di
organismi in decomposizione
fanno la fotosintesi e quindi sono
autotrofe
vivono soprattutto in lunghi umidi o acqua fin dove arriva la luce e il sole
IL REGNO DEI FUNGHI
organismi EUCARIOTI PLURICELLULARI che ricavano nutrimento tramite l'assorbimento di sostanze da resti in decomposizione.
ALCUNI funghi sono velenosi o provocano infezioni
LIEVITI
MUFFE
TARTUFI
funghi unicellulari particolarmente importanti per l'uomo in campo alimentare
Saccaromyces cerevisiae
funghi pluricellulari particolarmente importanti per l'uomo in campo medico.
funghi pluricellulari commestibili, che vivono in simbiosi con le radici degli alberi e si sviluppano sottoterra
.....E i VIRUS????
I
virus
sono
agenti patogeni
che
non sono formati da cellule.
quindi....
NON SONO CONSIDERATI ESSERI VIVENTI
Non sono in grado di riprodursi in modo autonomo:
hanno bisogno di entrare all'interno di cellule vive
.
virus dell'AIDS
virus del MORBILLO
virus del RAFFREDDORE
Se una malattia causata da un virus (malattia virale) si diffonde contagiando moltissime persone in un periodo di tempo limitato, si verifica un'
epidemia
.
virus della VARICELLA
virus della POLIOMIELITE
virus dell'EBOLA
Alcuni
batteri provocano malattie e sono detti
batteri patogeni
(ad esempio il batterio che provoca la Peste): essi vivono in un altro organismo e ne traggono il nutrimento, danneggiandolo.
Full transcript