Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

DIFFERENZE TRA Energie NON RINNOVABILI ED Energie RINNOVABILI

Introduzione alle Energie non rinnovabili
by

Laura Botta

on 17 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of DIFFERENZE TRA Energie NON RINNOVABILI ED Energie RINNOVABILI

ENERGIE NON RINNOVABILI
Nonostante ciò, le ENERGIE
NON RINNOVABILI, ad oggi,
sono le più utilizzate
perché hanno la capacità di PRODURRE GRANDI QUANTITA' DI ENERGIA grazie a impianti che non richiedono tecnologie particolarmente complesse e sono più facilmente trasportabili rispetto alle altre fonti di energia.
Fanno parte di questo gruppo quelle che vengono utilizzate per il
riscaldamento delle case
, per la
produzione di combustibili per i mezzi di trasporto
, per la
produzione di energia elettrica

Le fonti non rinnovabili più conosciute sono quelle cosiddette “FOSSILI” come il CARBONE, il PETROLIO e il GAS NATURALE, ma anche i minerali usati per la produzione di energia nucleare, quali l'URANIO ed il PLUTONIO.
2. Altra differenza fra energie rinnovabili e non rinnovabili è l’IMPATTO SULL'ABIENTE:
l'utilizzo delle fonti NON RINNOVABILI porta con sé problemi di INQUINAMENTO AMBIENTALE, quali la produzione di gas serra (immissione nell’atmosfera di ingenti quantità di Co2 e altre sostanze inquinanti) o scorie radioattive.
1. Le ENERGIE NON RINNOVABILI derivano da risorse che tendono ad
esaurirsi sulla scala dei
tempi umani,
in quanto la loro
formazione richiede tempi molto lunghi
e il loro utilizzo porta all’
esaurimento delle riserve disponibili
quelle RINNOVABILI, invece, vengono reintegrate naturalmente in un periodo di tempo relativamente breve.
CARBONE FOSSILE

Il carbone è stato, fino a qualche tempo fa, la principale fonte di energia, ma ora il suo posto lo occupa il petrolio, più facile da utilizzare e da lavorare.
Il carbone che si estrae oggi, deriva dalla
fossilizzazione di piante acquatiche
.
PETROLIO

E' un
combustibile liquido
composto da
idrocarburi
, ovvero sostanze le cui molecole sono formate da idrogeno e carbonio. E' il prodotto della
trasformazione chimica
, durata centinaia di anni,
di organismi animali e vegetali
.
QUALI SONO LE PRINCIPALI DIFFERENZE TRA Energie NON RINNOVABILI ed Energie RINNOVABILI?
Le
ENERGIE RINNOVABILI
,
invece, hanno il vantaggio di
non produrre sostanze nocive

o capaci di alterare il clima.

Con energie rinnovabili si intendono quelle forme di energia,
sia termica sia elettrica, che
si ottengono da risorse naturali che hanno la capacità di rigenerarsi alla stessa velocità con cui vengono consumate e quindi non sono esauribili
.
Esse provengono da fonti energetiche alternative
e comprendono:

• il solare,
• l’eolico,
• l’idroelettrico,
• la geotermia,
• l’energia ricavata dal mare.

In sintesi:
CHE COS'E' L'ENERGIA SOLARE?
Ecco l'energia rinnovabile per eccellenza:
Full transcript