Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

XYLELLA FASTIDIOSA

No description
by

sabrina aldegheri

on 17 May 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of XYLELLA FASTIDIOSA

PIANTE COLPITE
L'attacco del batterio è stato riscontrato in diverse piante da frutto come: olivo (molto frequente),nelle viti,pesco,mandorlo,caffè,l'oleandro,pero asiatico,prugno,giapponese,miraboano.
DIFFUSIONE GEOGRAFICA
La distribuzione geografica dell'agente patogeno e delle patologie correlate interessa soprattutto paesi del paese americano, dove è stato allungo confinato: Stati Uniti d'America, Messico, Costa Rica, Venezuela, Argentina, Brasile, Perù.
Dalla fine degli anni 2010, Xylella Fastidiosa è segnalata anche in Italia, con infestazioni a partire dagli oliveti del Salento Occidentale e dell'entroterra del Gallipoli.
E' probabile che questo batterio possa essersi diffuso a seguito dell'importazione e piantumazione di piante provenienti dal Costa Rica, oppure tramite i vettore Philaenus Spumarius, detto anche: Sputacchina.
REGNO, GENERE, MORFOLOGIA
Xylella fastidiosa è un batterio Gram negativo della classe Gammaproteobacteria,
famiglia delle Xanthomonadaceae, che vive e si riproduce all'interno dell'apparato conduttore della linfa grezza (i cosiddetti vasi xilematici, portatori di acqua e sali minerali)
E' un batterio a forma di bastoncello con pareti cellulari, privo di flagelli, non forma spore.
SVILUPPO E TRASMISSIONE DEL BATTERIO
CURA E PREVENZIONE
Non esiste una terapia per curare le piante malate.
Una volta che la pianta è stata infettata dal batterio essa è persa.
Non potendo agire sul batterio sono emerse solo 2 soluzioni per questa malattia :

L'abbattimento delle piante infette,riducendo così il serbatoio dei vettori di questo batterio killer.
Eliminazione degli insetti che lo diffondono, per esempio con un trattamento insetticida o tagliando spesso l'erba, per eliminare le larve e gli insetti ancora giovani.
XYLELLA FASTIDIOSA
Sono colpite da Xylella anche piante non fruttifere come: l'olmo bianco americano,la quercia,l'acero rosso,il gelso rosso.
MANIFESTAZIONI DEL BATTERIO SULL'ULIVO

Xylella fastidiosa è un batterio che colonizza nello xilema delle piante ospiti e il suo sviluppo nella pianta sembra condizionato dalla temperatura: valori compresi fra 25-32 °C; temperature inferiori al 12-17 °C e superiori a 34°C potrebbero influire negativamente sulla sopravvivenza del batterio nelle piante ospiti.
Questo batterio si moltiplica nei vasi xiematici delle piante ospiti provocandone l'ostruzione, bloccando così il trasporto di acqua e nutrienti dalle radici al fusto, fino alle foglie; può muoversi verso l'alto e verso il basso per questo motivo si può riscontrare sia nelle foglie sia nelle radici.
La tramissione più efficiente è però operata da insetti, Philaenus spumarius, che si nutrono attraverso la pianta della linfa grezza trasportata nello xilema di quest'ultime. Da ciò questo batterio si può diffondere a sua volta da pianta a pianta tramite que vettore, dando origine anche a gravi problematiche.

Gli ulivi colpiti sono specialmente quelli secolari;essi affetti da questo batterio manifestano inizialmente dissicamento al livello dei rami isolati della chioma e poi nell'intere branche e alla fine dell'intera pianta,portandola così alla morte.

PRIMA
&
DOPO
GRAZIE DELL' ATTENZIONE
ulivo curato e sano
Full transcript