Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of Balducci Eugenio

No description
by

eugenio balducci

on 16 October 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of Balducci Eugenio

CONCORSO PERSONALE DOCENTI DDG n.106 DEL 23/02/2016
AMBITO DISCIPLINARE AD02
Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di primo grado (A049)
Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di secondo grado (A048)
SVILUPPO E ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE, CAPACITA' ABILITA' COMPETENZE COGNITIVE CONDIZIONALI COORDINATIVE COMUNICATIVE ESPRESSIVE DI BASE, TECNICO PROFESSIONALI E TRASVERSALI TRAMITE L'UTILIZZO DI DETTATI SONORI O BASI MUSICALI

AMBITO : CLASSE TERZA PRIMO GRADO

CANDIDATO : EUGENIO BALDUCCI

"TIENI IL TEMPO"
PREMESSA
CONTESTO TERRITORIALE
CONDIZIONE DEMOGRAFICA:
Corinaldo è un piccolo centro abitato in provincia
di Ancona di circa 6000 abitanti
CONDIZIONE SOCIO-CULTURALE:
ceto medio impiegato per lo più nel settore
primario (agricoltura) e secondario (manifattura).
RELAZIONE SCUOLA-ENTI LOCALI:
buona, rapporti con realtà associative
locali (associazioni sportive).
TASSO MULTIETNICO:
10% degli alunni.

CONTESTO SCOLASTICO
ISTITUTO
Istituto comprensivo di Corinaldo, scuola secondaria di primo grado
CLASSE
3A

ANALISI DELLA CLASSE

La classe è composta da 20 alunni
12 maschi
8 femmine
1 BES

L'impegno degli alunni è buono come la partecipazione alle attività proposte.
Tuttavia si sono verificati alcuni episodi di rivalità tra alunni, che hanno reso leggermente instabile il clima e le relazioni all’interno della classe. Alcuni alunni faticano nel mantenere un livello di attenzione buono, spesso chiacchierano tra loro.

ANALISI DEI BISOGNI DELLA CLASSE

Bisogna migliorare
le COMPETENZE RELAZIONALI, cercando di mantenere un CLIMA POSITIVO all’interno della classe. Gli alunni inoltre devono imparare a collaborare, ad avere fiducia in se stessi e negli altri e a risolvere i problemi. Alcuni devono migliorare la concentrazione e l'attenzione.

Unità di apprendimento
STRUTTURA DELL'UDA
COMPETENZE EUROPEE
APPRENDIMENTO PERMANENTE
COMPETENZE CHIAVE ITALIANE
DI CITTADINANZA ATTIVA

Obiettivi Di Apprendimento
IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E CON IL TEMPO

saper utilizzare le abilità per la realizzazione dei gesti tecnici dei vari sport
saper utilizzare l’esperienza motoria acquisita per risolvere situazioni nuove e inusuali
utilizzare e correlare le variabili spazio-temporali funzionali alla realizzazione del gesto tecnico in ogni situazione sportiva

IL LINGUAGGIO DEL CORPO
COME MODALITA’ COMUNICATIVO ESPRESSIVA

conoscere e applicare semplici tecniche di espressione corporea per rappresentare idee, stati d’animo e storie mediante gestualità e posture svolte in forma individuale, a coppie e in gruppo.
saper decodificare i gesti di compagni e avversari in situazioni di gioco e di sport

IL GIOCO, LO SPORT,
LE REGOLE E IL FAIR PLAY



padroneggiare le capacità coordinative adattandole alle situazioni richieste dal gioco in forma originale e creativa, proponendo anche varianti.

SALUTE BENESSERE PREVENZIONE E SICUREZZA

essere in grado di distribuire lo sforzo in relazione al tipo di attività richiesta e di applicare tecniche di controllo respirazione e di rilassamento muscolare a conclusione del lavoro

CONOSCENZE

Conoscere l’importanza del ritmo
nell'attività motoria,
negli sport di squadra e
individuali.

ABILITA'

Essere in grado di svolgere esercizi mantenendo il ritmo
Saper variare il ritmo di esecuzione del gesto tecnico
Rispondere adeguatamente ai diversi stimoli motori
Analizzare e riprodurre schemi motori semplici e complessi
Eseguire esercizi segmentari a corpo libero e/o con piccoli attrezzi
Sviluppare, attraverso la creatività, un esercizio strutturato utilizzando gli elementi appresi
Cambiare e dissociare i ritmi proposti

METODOLOGIA
Brainstorming
Cooperative learning
Metodo induttivo
CLIL
Learning by doing
Problem solving
LEZIONE 1
(30' lezione in classe , 70' in palestra)
In classe
10'
Brainstorming
:"RITMO"(Analisi delle risposte: qualcuno lo ha associato al movimento o allo sport?)
15'
LIM
proiezioni di immagini e video
Metodo prescrittivo
In palestra
Circle time
Circle time
Ogni alunno misura il battito del proprio cuore a riposo.
Riscaldamento con il metronomo
ES 1 – Camminare per lo spazio palestra, campo di gioco, cercando di segnare con i passi il tempo scandito dal metronomo ;

ES 2 - Variare la battuta del metronomo ( es: camminata, corsa...)

Es 3 - Inserire sulla battuta del metronomo esercizi di mobilitazione articolare (es: circonduzione delle braccia...)

ES 4 – Camminare a coppie cercando di procedere con lo stesso ritmo e gli stessi movimenti (collaborazione con il compagno)

TEST di Léger
Misurazione indiretta del VO2 max. Si tratta di un test a intensità crescente.
Percorrere ininterrottamente (corsa a navetta) una distanza di 20 metri,
al ritmo scanditoda un segnale registrato,
superando la linea di fondo entro il segnale in ciascuno degli spostamenti.

Il ritmo del metronomo andrà aumentando progressivamente
così come il ritmo della corsa.
Il test s’interrompe quando l’allievo non riuscirà più a superare la linea nel momento del
segnale dato dal registratore, poiché il segnale emesso dal dispositivo sarà troppo veloce.
Si tiene conto della massima velocità di corsa raggiunta nell’ultimo periodo, che l’allievo
è stato in grado di sopportare, secondo la seguente equazione:
VO2 max = 5,857 x velocità (km/h) – 19,458
Si ricava il VO2 max mediante una tabella.

Misurazione del battito cardiaco dopo lo sforzo
Obiettivo :
presa di coscienza del ritmo interno
e delle sue variazioni.
Respirazione ritmata e rilassamento muscolare
Lezione 2
Palestra
Riscaldamento
con metronomo e speed ladder
esercizi a tempo con variazione degli appoggi negli spazi della scaletta
Giochi con la funicella e il metronomo
Ogni alunno salta la funicella seguendo il tempo scandito dal metronomo (variare la tipologia di salto)
Due alunni girano la funicella a tempo ed un terzo effettua il salto ( sviluppo della collaborazione)
Spalliera e metronomo
Metodo prescrittivo e cooperative learning
Esercizi e movimenti
alla spalliera seguendo il tempo scandito dal metronomo o di una base musicale da eseguire singolarmente, a coppie e a gruppi
LEZIONE 3
Palestra
Metodo induttivo, cooperative learning e learning by doing
Riscaldamento
con palla e metronomo
A coppie passaggi seguendo il ritmo del metronomo (variare tempo di battuta e distanza tra alunni)
Guida della palla toccando l'attrezzo alla battuta del metronomo (variare tempo di battuta e tipologia di conduzione)
Palleggio a tempo di metronomo
Slalom su due file (mantenere tempo del metronomo e tempo del compagno, anche su distanze diverse)
Gioco dei 10 passaggi
2 squadre cercano di effettuare 10 passaggi consecutivi ( variante passaggi con mani, piedi...)
Variante con il metronomo: il passaggio può essere effettuato soltanto al battito del metronomo
Variante : goal valido solo delle ragazze
Partita libera
LEZIONE 4
Utilizzo della ritmizzazione dei gesti propedeutici al gioco del basket
Palestra
Utilizzo della ritmizzazione dei gesti propedeutico al gioco del calcio a 5
Metodo induttivo, cooperative learning
e learning by doing
Utilizzo della ritmizzazione per attività coordinative e condizionali
Riscaldamento col metronomo
Palleggi con le mani a ritmo del metronomo o di una base musicale
Passaggi a coppie (variare la distanza e la tipologia di passaggio) problem solving
Tiro a canestro in elevazione in terzo tempo sul ritmo scandito dal metronomo
Gioco col ritmo
4 ragazzi si dispongono sui vertici di un quadrato e si passano la palla a tempo del metronomo. Un ragazzo è al centro del quadrato e deve intercettare la palla (è consentito il transito solo sotto l'altezza delle spalle)
Varianti (tipologie di passaggio, passaggio con rimbalzo)
Lezione 5
Compito Unitario : coreografia finale
Sulla base delle lezioni effettuate gli alunni devono preparare singolarmente o a gruppi una coreografia su una base musicale o un dettato sonoro (utilizzando il metronomo o altri strumenti)
Possono realizzare una coreografia a corpo libero o con l'utilizzo degli attrezzi visti a lezione ( palla , spalliera, speed ladder, funicella )
Ritmo
: successione regolare, periodica, cadenzata

Ritmizzazione del movimento
: Capacità di esprimere un ritmo nelle azioni motorie cioè di contrarre e decontrarre i diversi gruppi muscolari, rispettando determinati stimoli sensoriali (ad esempio suoni)
Il ritmo è innato in ognuno di noi, ma può essere educabile.

Sport di squadra come il calcio a 5 o la pallacanestro sono giochi sportivi ad altissima componente coordinativa e ritmica.


L'educazione al ritmo consente di migliorare notevolmente le capacità coordinative e condizionali e allo stesso tempo è dimostrato come attraverso le risposte date a stimoli sonori è possibile aumentare il livello di attenzione e di focalizzazione su gesti tecnici motori e innalzare il livello di concentrazione del ragazzo.
L'utilizzo del metronomo e della musicalità oltre a stimolare le concatenazioni neuro muscolari aiuta il ragazzo a superare impacci emotivi e relazionali
VALUTAZIONE
DIAGNOSTICA INIZIALE
Valutare dal brainstorming il livello di conoscenza dell'argomento proposto
Avevo già una valutazione sulle capacità coordinative e sui gesti tecnici degli sport proposti
INTERMEDIA FORMATIVA
Valutazione del grado di impegno e partecipazione alle attività svolte con griglie osservative
SOMMATIVA
Valutazione del comportamento, dell'impegno , delle relazioni con i compagni, autonomia nell'eseguire gli esercizi
Valutazione del compito unitario(creatività ,impegno, collaborazione..)
Valutazione dei gesti tecnici in relazione al dettato sonoro
GRAZIE
PER L'ATTENZIONE !
PERIODO E TEMPI
5 lezioni da 2 ore ciascuna
secondo quadrimeste
Aprile Maggio
SPAZI
Classe
Palestra

Laboratorio di musica
STRUMENTI
metronomo
musica
speed ladder
palla
coni
spalliera
funicella
LIM
casacche
PREREQUISITI
L'alunno deve avere una buona padronanza delle capacità coordinative e condizionali

L'alunno deve conoscere e saper applicare i gesti tecnici del calcio a 5 e del basket
L'alunno deve conoscere e utilizzare
l'attrezzo spalliera
L'alunno deve conoscere e saper utilizzare l'attrezzo funicella
didattica inclusiva
INTERDISCIPLINARITA'
scienze
musica
inglese
SELF-EVALUATION
I have decided to hand out a self-evaluation questionnaire to the pupils at the end of the learning unit.

The questionnaire will be completed in class with the help of the English teacher. This is what is known as CLIL methodology. The content and language integrated learning refers to a didactic practice in which a non linguistic discipline is taught through a foreign language with a dual-focused aim: the learning of content and the simultaneous learning of the foreign language.
OSSERVAZIONE DIRETTA E GRIGLIA OSSERVATIVA
Full transcript