Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Giovanni Boccaccio

No description
by

Antonella Pedacchioni

on 16 March 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Giovanni Boccaccio

Giovanni Boccaccio (1313-1375)
Giovanni Boccacio nasce a Firenze o a Certaldo nel 1313
Figlio illegittimo di un mercante, si dedico' alla mercatura, allo studio delle leggi e all'
ars poetica
,
la sua vera passione.
Una gioventu' spensierata
Fino ai 27 anni Boccaccio visse una vita serena grazie alle ricchezze del padre e frequento' nobili e intellettuali. Fu in questo periodo che conobbe la donna cantanta nelle sue poesie col nome di
Fiammetta
.
Nel 1340 fu costretto a vivere in ristrettezze economiche a causa del fallimento del padre; la situazione peggioro' con la peste del 1348.
In questa circostanza Boccaccio inizio' a scrivere il
Decameron
, l'opera che lo rese famoso gia' tra i contemporanei.
Boccaccio e Petrarca
Nel 1350 Boccaccio conobbe Francesco Petrarca e condivise con lui l'amore per gli autori classici.
Da questo momento, Boccaccio si dedico' alla composizione di saggi di argomento storico e morale.
La vita del poeta riflette i cambiamenti sociali dell'epoca in quanto, pur essendo figlio illegittimo, viene accolto dai nobili; ormai la ricchezza valeva piu' della classe sociale.
Boccaccio e il Decameron
Il Decameron e' una raccolta di 100 novelle scritte in volgare fiorentino.
Fu composto tra il 1349 e il 1351
Boccaccio specchio dei cambiamenti sociali
Grazie al suo lavoro di mercante, Boccaccio aveva incontrato persone di varie classi sociali e questo gli aveva permesso di acquisire una mentalita' aperta, di apprezzare l'intelligenza, la cortesia e la scaltrezza.
Boccaccio diventa il punto di riferimento degli intellettuali umanisti.

Boccaccio legge pubblicamente la
Commedia
di Dante e la definisce per la prima volta
"divina"
Full transcript