Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Introduzione Ecologia Fluviale (Lambro)

Introduzione al corso di ecologia fluviale
by

Prothea Srl

on 3 March 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Introduzione Ecologia Fluviale (Lambro)

River Continuum Concept
Considera il corso d’acqua come una successione di ecosistemi che si susseguono secondo gradiente, connessi con gli ecosistemi esterni
Corsi d'acqua montani
Pendenza
Corrente elevata
Flussi turbolenti
Substrati grossolani
Fitta vegetazione riparia: Fogliame e detriti vegetali in alveo
Molta ombra: bassa temperatura e scarsa vegetazione acquatica
Più ossigeno disponibile
Fiumi di fondo valle
Bassa pendenza
Flussi laminari
Substrati fini
Ridottissima ombreggiatura
Temperatura più elevata
Torbidità
Particolato fine proveniente dai tratti superiori
Ridotta disponibilità di ossigeno
Primo giorno: Introduzione
Secondo giorno:
Uscita al Parco Lambro
Attività pratiche svolte dagli studenti:

Campionamento dei macroinvertebrati
Analisi chimiche su campo mediante kit e misura di temperatura e portata
Raccolta di dati idromorfologici
Terzo giorno:
Laboratorio
ECOLOGIA FLUVIALE
Percorso di ecologia fluviale
1. Caratteristiche di base dei corsi d’acqua e del loro ecosistema:
Componente biologica: i macroinvertebrati ed il loro utilizzo nella
valutazione della qualità delle acque
.
2. Direttiva Quadro sulle Acque 2000/60/EC:
Valutazione della qualità delle acque =
componente biologica!!
+

componente chimico fisica + idromorfologia
.
Alterazione chimica
Alterazione delle concentrazioni naturali dei parametri chimici
Alterazioni idromorfologiche
Alterazioni nelle caratteristiche idro-morfologiche dei vari comparti del fiume (sponde, alveo, substrato, flussi, ecc.)
Substrati
Flussi
Fiume Lambro - Lombardia
Fiume Feccia - Toscana
Torrente Grigna - Lombardia
Torrente Borlezza - Lombardia
Adda - sopra Bormio
Adda - sotto Bormio
Adda - Lodi
I fiumi: relazioni con l'uomo
Stretta relazione con l'ambiente terrestre: Vicini all'ambiente in cui l'uomo vive
1. Risorsa energetica
2. Sorgente d'acqua: più conveniente e meno costosa
3. Più conveniente ed economico sistema di eliminazione di rifiuti
4. Risorse comestibili
6. Risorse non comestibili
DIATOMEE BENTONICHE
Substrati naturali e artificiali
Microalghe unicellulari
Non flagellati
Elevata tassa di riproduzione

Risposta veloce ai cambiamenti nell'intorno
DIATOMEE BENTONICHE
Frustulo = epiteca + ipoteca
Rafe
DIATOMEE BENTONICHE
MACROFITE
Piante acquatiche visibili ad occhio nudo
Sommerse
PESCI
2
Etanolo: Conservazione
Campionamento e preparazione del campione
100 cm di superficie campionata
Emergenti
Identificazione delle specie presenti direttamente su campo
Campionamento mediante elettrostorditore
Longevi
Crescita dipende dalle condizioni del fiume
MACROINVERTEBRATI
Piccoli insetti e altri artropodi
COMPONENTE BIOLOGICA
Si misura il peso e la lunghezza di ogni individuo catturato
Si fa una estima del numero di pesci in un tratto di fiume
VALUTAZIONE DELLA QUALITA' DELL'ACQUA
Perché si usa il metodo biologico?
Perché si usa il metodo chimico?
Effetti degli inquinanti sulla struttura della comunità naturalmente presente nel fiume
Meno soggetto alla variabilità delle immissioni
Risultato di eventi precedenti

Più facile individuare l’origine dell’inquinamento
Più facile una standardizzazione del metodo
Risposta puntuale alle immissioni

Visibili all'ochio nudo (lunghezza > 1mm)
Vivono al meno una parte della sua vita in contatto con l'acqua
Si campionano tutti i tipi di habitat presenti nel fiume, in maniera proporzionale
Com'è strutturato un fiume?
Alveo asciuto
Sponda
Alveo bagnato
Uso del territorio
L’acqua sulla terra
Struttura di un corso d’acqua
Relazioni uomo-acque correnti
Qualità degli ambienti acquatici
Diversi tipi di alterazioni: chimico, biologico e idromorfologico
Tipi diversi di inuinamento e possibile origine
Metodi per la valutazione di qualità (chimici, idromorfologici e biologici)
Cenni normativi
Introduzione alla componente biologica per la valutazione della qualità ecologica di un corso d'acqua.
Cartelletta rigida
Matita
Stivali
Pinzette

Materiale per l'uscita:
Foto da: CNR IRSA. 2007. Notiziario dei metodi analitici.: Macroinvertebrati acquatici e Direttiva 2000/60/EC (WFD)
Foto: Protocollo di campionamento fauna ittica, APAT 2007
Foto: www.arpa.vda.it
Foto:www.youtube.com/watch?v=xgnY2SuqDiY
Foto:www.youtube.com/watch?v=xgnY2SuqDiY
Foto:www.youtube.com/watch?v=xgnY2SuqDiY
Foto: www.telegraph.co.uk
Riconoscimento dei macroinvertebrati raccolti nell'uscita del secondo giorno

Valutazione della qualità del sito campionato
Grazie dalla vostra attenzione!!
5. Mezzo di comunicazione
Area
Distanza dalla sorgente
Regime
Origine
Tipo Fluviale (Lambro)
Pianura Padana
Perenne
Temporaneo
Scorrimento superficiale (precipitazioni, scioglimento di nevai)
Grandi laghi
Ghiacciai
Sorgenti (e.g. in aree carsiche)
Acque sotterranee (e.g. risorgive e fontanili)
Molto piccolo <5 Km
Piccolo 5-25 Km
Medio 25-75 Km
Grande 75-125 Km
Molto grande >125 Km
FIUME LAMBRO
Il Lambro, di 130 Km di lunghezza, si suddivide in 4 zone:
L'alto corso montano ->
zona naturale e poco antropizzata
Nasce a Civenna (CO) da una sorgente di natura carsica a quota 944 m s.l.m. e prende forma di torrente. Attraversa il lago Pusiano (lago di origine glaciale)
Il paesaggio collinare a nord di Milano ->
zona altamente industrializzata
Scorre lungo una valle di origine morenica fino ad incrociare il canale Villoresi a sud di Monza
La pianura industrializzata attorno a Milano ->
zona urbanizzata
Nei dintorni di Milano incrocia il naviglio Martesana e dopo attraversa Milano. Il N. Martesana proviene dall’Adda e scarica le acque in eccesso (raramente) nel Lambro.
La pianura irrigua a sud di Milano ->
zona con pressione agricola
Esce di Milano e arriva fino ai pressi di Corte San Andrea (LO), dove sfocia al Po
Sorgente del Lambro a Civenna, CO (www.zmphoto.it)
Full transcript