Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

WeLeader

Digital Comm Strategy Trends Report
by

We Leader

on 10 December 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of WeLeader

FINALITÀ E VALORI
IL LEADER CHE VOGLIAMO
... VERSO L'OPEN LEADER
Siamo partiti dal modello delle competenze manageriali della leadership di Intesa Sanpaolo per arrivare, in un contesto organizzativo sempre più liquido e meno gerarchico, all’applicazione di un nuovo modello che si ispira a quello dell’Open leadership
…Experience your own leadership!
WE
Leader


Agisce nella relazione come
un
catalizzatore
, cioè come quella
sostanza che fa sì che la “reazione
chimica” desiderata si produca,
ma
non interviene per produrla.
“Non insegniamo nulla all’essere umano possiamo solo aiutarlo a scoprire ciò che già possiede dentro di sé”
Galileo Galilei

SVILUPPO DEI POTENTIAL LEADER
FASI E TEMPI
Dopo la Fase Pilota in ISPF (1^ SEMESTRE 2015),
WELEADER verrà esteso ad Intesa Sanpaolo (Fase 2 – Fase 3)
CANDIDATURE E SELEZIONE
IL NOSTRO RIGORE...
LE FINALITÀ
VALORI
PER LA PERSONA
Dare l’opportunità a tutti i colleghi che non ricoprono un ruolo di responsabilità e che verrano selezionati come Potential Leader di partecipare a un percorso innovativo di sviluppo per acquisire la consapevolezza delle proprie capacità
PER IL GRUPPO ISP
Creare uno strumento innovativo per mettere in luce e per sviluppare Potential Leader non individuati o valorizzati dai canali tradizionali, che si affianchi a quelli già presenti all’interno del Gruppo per lo sviluppo e la formazione del personale ad alto potenziale
L’ elemento distintivo dell’intero progetto è un approccio “
maieutico
”,
PULL
e non
PUSH.
AUTOCANDIDATURA
CRITERI DI VALUTAZIONE:
Energia
ed
ingaggio individuale
(Inspiring Leader)
Apertura al cambiamento
(Leader Surfer)
Completezza, coerenza
e
originalità
(Leader Maker)
SELEZIONE
Pubblicazione del Progetto e delle "Play Rules"
sulla room/nella Intranet
Invio email presentazione WELeader all'Azienda
Autocandidatura tramite click online
I Audizione live/video con presentazione progetto ai Giudici che decidono se ammettere o meno alla II selezione
credibilità e influenza
inspiring leader
guida e mobilitazione
leader maker
visione sistemica
leader surfer
Fase pilota
ISPF* AS IS
1° Gennaio 2015
Fase 2
ISP Strutture Centrali
Fase 3
ISP Divisione BDT

Sviluppo
from the bottom
di una open leadership trasversale e non legata alla figura del manager
PER TUTTI
WELEADER: LE FIL ROUGE
Ciò significa non avere la pretesa di
INSEGNARE
al
Potential Leader
a “diventare” leader ma
AIUTARLO
a sviluppare il
potenziale già presente in lui attraverso il coaching
.
Il
valore dell’esperienza in sé
, a prescindere da riconoscimenti economici

Applicazione e strutturazione
all’interno del Gruppo di
percorsi di coaching

a tutti i livelli


Creazione di una
squadra di coach interni
Valorizzazione dei talenti
che hanno partecipato al Percorso attraverso la creazione di un gruppo di lavoro attivabile dalla Direzione per lo sviluppo di progetti trasversali
GIUDICI
2 ResponsabilI HR
(Sviluppo e Formazione)
1 Assessor
dell’Ufficio Sviluppo e Formazione
1 Responsabile di Servizio
(in prospettiva, 1 Responsabile Direzione Regionale per BDT/1 Responsabile Ufficio per la Direzione Centrale ISP)
1 Professional/Specialista

(es. Gestore Private per BDT/Professional per Direzioni Centrali ISP) che abbia però un livello superiore ai candidati
HR
HR
Assessor
Resp.
Servizio
Professional
Specialista
I Giudici saranno intercambiabili,
rimanendo fissi solo i 2 componenti HR e l’Assessor
,
gli altri due ruotano in modo tale da non impegnare nessuno per troppo tempo
.
FISSI
RUOTANO
AUDIZIONI
a
20
/
100
6
/
20




6 PL

Pronti per celebrare i successi
COOKING SESSION
IDENTIFICAZIONE DEI POTENTIAL LEADER
II Audizione live/video per la selezione finale
PL
PL
PL
Ogni candidato dovrà:
Cliccare nella specifica sezione della Intranet per autocandidarsi e partecipare all’ Audizione
Predisporre un Progetto WELeader da presentare

Vincoli:
Max 5 giorni di tempo per la candidatura dall invio della mail di presentazione del Progetto
Numero di candidati massimo: 100
Età massima per candidarsi anni 40

<101
SPECIAL THANKS TO
Registrazione dell'esperienza WEleader all'interno del Curriculum Formativo della risorsa
Avvio di tutoraggio via mail/telefonico con il coach per un periodo da 1 a 3 mesi
Definizione di un
piano di sviluppo formativo sulla base dei feedback ricevuti e eventuale assessment di 2° livello
Claudio Allievi


Giancarlo Monastero


Francesco Rossi
giorno
giorno
giorno
giorno
giorno
a
AUDIZIONE
AUDIZIONE
Facilitatore
del cambiamento, accompagna le persone aiutandole a fare emergere i propri talenti, valorizzando le risorse uniche e particolari di ciascuno. L’obiettivo di un coach è quello di accrescere negli altri consapevolezza,
senso di responsabilità e
fiducia in se stessi
.
* o altra società prodotto
Il
coach
è una figura che funge da
TRASPORTATORE
degli individui da una situazione attuale a una situazione in cui aspirano ad essere, è qualcuno che
aiuta
le persone a prendere consapevolezza dei propri obiettivi e punti di forza, e a metterli in pratica, trasformandoli in azioni concrete, attraverso un
PIANO D'AZIONE.
IL COACHING - COS'È?
Competizione
collaborativa
Farsi contaminare
Relazione alla pari
Reciprocità
Capacità ascolto
Agilità
Resilienza Determinazione
Innovazione
Responsabilità
Capacità di influenzare
Decisionalità
ELEMENTI COSTITUTIVI
Simona
Benassi
Alessandra
Trevisan
Nicola
Giovati
Benedetta
Mangione
Elisa
Menchini
LAB HR - Sviluppo competenze manageriali
INSPIRING
LEADER
LEADER
MAKER
LEADER
SURFER
DAL CONCETTO DI OPEN LEADERSHIP
AL PROGETTO WELEADER

SERVONO PERSONE CAPACI DI ATTIVARE NUOVE VISIONI, nella direzione dell’
apertura
, della
condivisione
, della facilitazione, dell’
intelligenza collettiva
.​

SERVONO LEADER AI LIVELLI PIU' OPERATIVI che coordinino il lavoro dei collaboratori
facilitando l’emergere dei talenti
, quotidianamente ricostruendo il senso di ciò che accade e
lavorando per il benessere
delle loro persone. ​

SERVE UNA CAPACITÀ DIFFUSA di
imparare dai collaboratori ed insegnare loro
.
Silvia Vanini


Giovanni Mangione


Tommaso Petrolito
Trainer & Coach, specialista in emotica
Coach MCC ICF
Partner at Praxi Bologna e Coach certificato ICF
Psicologa e Coach at Mercer
Area Training Manager
Adecco Formazione
Master Student in Informatica Umanistica e
Research Assistant
Università di Pisa
Creazione di una squadra composta da tutti i potential leader dedicata a progetti trasversali attivabile da DG/COO
Proclamazione dei Potential Leader
PL
CANDIDATE
IL PROGETTO
I candidati presenteranno un
proprio progetto
, un’idea che considerano
innovativa
e
sfidante
da illustrare davanti ai Giudici.
Il Progetto dovrà raccontare anche come è nata l’idea, le difficoltà incontrate e i momenti di svolta. I candidati avranno a disposizione un
Manuale Guida
per la presentazione.
SERVONO LEADER CHE PENSINO ALLA LORO ORGANIZZAZIONE COME AD UN SISTEMA SOCIALE, in cui le relazioni sono un capitale non solo da accumulare, ma da reinvestire, attraverso la fiducia e la reputazione.​

SERVONO NUOVI LEADER non primi fra tutti, ma al fianco di tutti quelli che possono primeggiare.​

SERVE METTERE AL CENTRO I FOLLOWERS, ai quali si chiede di essere LEADER, e di assumersi responsabilità per risolvere i problemi, soddisfare i clienti, inventare nuovi processi o prodotti.​
VUOLE FAVORIRE IL DIFFONDERSI DELL’OPEN LEADERSHIP IN AZIENDA​

I protagonisti del progetto saranno i c.d. Potential Leader le persone individuate per partecipare al percorso di sviluppo. ​
CHECKLIST PER I GIUDICI
Gli
elementi chiave
di un progetto di successo
Griglie per una valutazione uniforme
sia del progetto che della presentazione
Energia
Consapevolezza
Capacità di mettersi in discussione
Esempio
Trasparenza
Fare
Finalizzare
Passione
PL
Monitorare le Milestone
BUSINESS GAME
PL
COACH
HR
Preparati per le sfide future
OUTDOOR
6 sessioni di
coaching individuale
da un'ora e mezza
COACH
ACTIVATION MEETING
Le sessioni di coaching si basano sulla
checklist dei giudici
e sull'incontro tra
Coach
e
Potential Leader
Alessio Gonnella
Regista
Spot WeLeader
BACKSTAGE
WELEADER
100
candidati
prima Audizione
:
Si tratta di una prima fase di scrematura, strutturata in 4 giorni di audizioni, vengono visti
25 candidati al giorno
e i Giudici ne “salveranno”
solo 20.
I candidati devono presentare un loro progetto davanti ai giudici in
15 minuti max
e potranno essere ripresi.
Modalità
TALENT
- ogni giudice esprime parere favorevole/negativo in modalità
live
– sul momento – e chi ha più “sì” va avanti.
20
candidati
seconda Audizione:
Nella
seconda audizione
(
5° giorno
) tra i
20
candidati rimasti, seguendo le stesse modalità utilizzate nella prima Audizione, devono esserne selezionati
6
, i
Potential Leader
Full transcript