Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina Definitiva

No description
by

Antonio Gurciullo

on 11 June 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina Definitiva

Utopia e distopia nella realtà Utopia vs Distopia Dal greco:
"ou" (non), "topos" (luogo) Irrealizzabilità Utopia al negativo Degenerazione dei valori utopici Società egualitaria Obiettivi Individuare e analizzare elementi utopici e/o "distopici" nelle materie studiate
Dimostrare l'avvenuta esistenza di fatti utopici o distopici Materie e argomenti Geografia Astronomica - La Luna
Fisica - Circuitazione del campo gravitazionale
Matematica - Calcolo infinitesimale (Teorema di Newton-Leibniz) Percorso Scientifico Inglese - "1984" by George Orwell
Filosofia - Adorno e Marcuse
Storia - Governo Lenin e Regime Comunista
Arte - Courbet, Pellizza da Volpedo e Guttuso
Italiano - L'ultimo Leopardi
Latino - L'utopia del "saggio" senecano Percorso Umanistico Inglese "Nineteen Eighty-Four" First part Wiston Smith (the protagonist) Totalitarian world Oceania - Estasia - Eurasia The Party Brainwashing fake wars fake alliances THE BIG BROTHER Outer Party Inner Party Does he exist or not? All walls are covered with this poster Allusion to Stalin Telescreens Totalitarian state in the future
Nazism and Stalinist Russia
The mass-media power
Repression of the instincts
Society of control Filosofia Adorno Dialettica negativa L'impero dei media (giornali, tv, cinema, ecc) Manipolazione delle coscienze Il "Sistema" Il ruolo dell'arte Marcuse "Eros e Civiltà" Civiltà e repressione degli istinti Rimozione di base Surplus di rimozione "Principio di prestazione" "L'uomo a una dimensione" Illusioni di libertà e democrazia Chi ha in mano il potere rivoluzionario? "Già nel marzo 1917 la folla degli operai e dei soldati che come un torrente in piena aveva battuto contro i muri del Palazzo di Tauride, aveva obbligato la duma imperiale ad assumere, contro voglia, il potere supremo.

Furono loro ad abbattere il ministero Miliukov; fu il loro soviet a proclamare al mondo le condizioni di pace della Russia: nessuna annessione, nessuna indennità, diritto di autodeterminazione dei popoli; e ancora, in luglio, fu
privo di organizzazione che con una sollevazione spontanea, una volta ancora
” (Da “I dieci giorni che sconvolsero il mondo” J. Reed). 7-11 Marzo 1917
12 Marzo 1917

15 Marzo 1917 16 Aprile 1917
20 Aprile 1917 (Proclamazione del governo provvisorio
sotto Georgij L'vov) (Abdica lo zar Nicola II) (Ritorno di Lenin) (Pubblicazione delle "Tesi d'aprile") ”2. L’originalità dell’attuale momento in Russia sta nel
, che ha dato il potere alla borghesia a causa dell’insufficiente grado di coscienza e di organizzazione del proletariato, 4. ... .Spiegare alle masse che i
dei deputati degli operai sono la sola forma possibile di governo rivoluzionario...” “Nel programma agrario trasferire il centro di gravità nel Soviet dei deputati dei salariati agricoli. tutte le terre dei grandi proprietari fondiari.
e metterle a disposizione dei soviet locali dei deputati dei salariati agricoli e dei contadini poveri. Fare di ogni grande tenuta [ da 100 a 300 desiatine] un'azienda modello coltivata per conto delle comunità e sottoposta al controllo dei soviet dei deputati dei salariati agricoli.” STORIA Kerenskij e Kornilov La rivoluzione di ottobre Il Nuovo governo Armistizio di Brest-Litovsk La Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa Partito Comunista russo Illegalità di altri partiti Ceka (23 luglio 1918) Nep Komintern Proclamazione dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (la Terza Internazionale) (URSS) Prima Costituzione (31 gennaio 1924) Comitato centrale del Partito Comunista Consiglio dell'Unione Consiglio dei commissari del popolo Corte suprema dei soviet (potere legislativo) (potere esegutivo) (potere giudiziario) Morte di Lenin e salita al potere di detto Josif Dzugasvilib Stalin Industria pesante Eliminare la Nep Distruggere i "kulaki" Anni 36-38: il periodo delle "grandi purghe" Stakanovismo (da Aleksej Stakhanov) Forte e pressante Propaganda "amministrazione statale dei campi da lavoro" Gulag Gustave Courbet - Giuseppe Pellizza da Volpedo - Renato Guttuso Cosa li accomuna? La lotta per i prorpi ideali, la denuncia sociale, l'azione politica Sono artisti influenzati dalla corrente socialista e/o comunista ARTE Courbet Nacque a Ornans
Inizialmente avviato all'arte accademica
Carettere ribelle
Presunta influenza ideologica dalla lettura del "Manifesto"

Arte antiaccademica

Il periodo della Comune e la vicenda della Colonna Vendome (Francia orientale) (1819-1877) <<Fai quello che vedi, che senti, che vuoi>> lo spaccapietre L'atelier dell'artista Giuseppe Pellizza da Volpedo Nasce da una famiglia di contadini

Accademia di Brera
Pittura verista Pittura con alti contenuti simbolici
L'importanza dei viaggi compiuti
Partecipa all'Esposizione Internazionale di Parigi Delacroix - Géricault Specchio della vita E' ispirata al verso dantesco “E ciò che l’una fa, e l’altre fanno” (Purgatorio, canto III, 82) (Produttori ed esportatori di vino) - L'incontro con i fratelli Grubicy lo avvicinò alle correnti artistiche del periodo - (Parigi - Torino - Firenze - Pisa) (1900) Contrapposizione tra stasi e movimento

Allegoria della vita Ambasciatori della fame Fiumana Il cammino dei lavoratori Il Quarto Stato Esposizione alla Quadriennale Torinese del 1902 Tra pitturra d'"atelier" e d'"en plain air" Opera che conclude un periodo di ricerca e studi (1901) Progresso lento ma inesorabile dell'intera classe lavoratrice
Denuncia sociale Temi: Stile: Opera divisionista
Corporeità dei personaggi
Riferimento a "Lo specchio della vita"
Opera equilibrata Renato Guttuso (1911-1987) (1868-1907) Città natale: Bagheria
Sin da bambino inserito nel mondo dell'Arte


Partecipa alla Quadriennale Nazionale d'Arte Italiana
Roma come principale fonte d'ispirazione

Attività giornalistica

Pittura politicamente e socialmente impegnata
Fondazione del gruppo artistico "Corrente"
Fonda il movimento "Fronte Nuovo delle Arti"
Ideologia e pittura strettamente connesse al PCI (Palermo) il carrettista Emilio Murdolo frequentando il pittore futurista Pippo Rizzo (1930) (il suo primo articolo su Piacasso venne censurato. L'artista, invece, sospeso dalla collaborazione con il giornale "l'Ora" di Palermo) (1938) (tra il 1945 e il 1950) I Funerali di Togliatti Manifesto della pittura politica di Guttuso (Galleria d'Arte Moderna Comune di Bologna) Morte di Togliatti
Monocromia interrotta dal Rosso

Ritratti dei maggiori esponenti politici italiani e di Lenin


La folla come coprotagonista Fu esposto per la prima volta a Mosca e a Leningrado "Era un'idea che inseguivo da tempo, da quell'estate in cui Togliatti morì. [...] ...da allora ho continuato a pensarci [...]
...Era il mese di luglio quando "I funerali" mi hanno preso la mano, acquistando febbre e dimensione" (Galleria d'Arte Moderna, Milano) (1972) (Musée d'Orsay, Parigi) (Galleria d'Arte Moderna, Torino) Italiano L'ultimo Leopardi Il materialismo leopardiano:





Elementi caratteristizzanti l'"ultimo" pessimismo: la lotta contro la natura ha priorità sulle lotte di classe unica vincitrice: la Natura (i dati fondamentali della vita fisica dell'uomo) "Vecchiezza e morte" la storicità della natura la possibilità di "forzare" la natura impossibilità di modificare i dati fondamentali eterna infelicità PREMESSE Cooperazione tra gli uomini


Condizioni del progressismo leopardiano:



Il futuro come POSSIBILITA', non come necessità tralasciando "gli odii e l'ire / fraterne, ancor più gravi / d'ogni altro danno" (vv 119-121, "La Ginestra") Latino L'utopia del "saggio" senecano L'utopia e il saggio
Perché Seneca? il filosofo e il potere dell'imperatore il dominio delle passioni interesse sociale I "Dialogi"
i temi principali
contenuto percorso verso la "sapientia" Il "De ira" Il "De costantia sapientis" le (le ingiustizie) "contumeliae" "iniuriae" Il "De brevitate vitae" il tempo e la vita "vita, si uti scias, longa est" l'utopia di Seneca
Il "De clementia"









Le tragedie Opera dedicata a Nerone Contenuto l'importanza della clemenza da non confondere con il perdono la compassione "speculum principis"
le ipotesi sulle intenzioni di Seneca
il carattere pedagogico (gli oltraggi) Geografia Astronomica la Luna Caratteristiche generali Second part Smith meets Julia O'Briel The Brotherhood Emmanuel Goldstein Third part Winston's imprisonment and torture Themes and Features (an antihero) forma
massa
no atmosfera I moti principali moto di rotazione
moto di rivoluzione
moto di traslazione Sistema biplanetario Terra-Luna Fenomeni osservabili dalla terra librazioni lunari
fasi lunari
le esclissi Brainwashing Newspeak "war is peace" "love is hate" "freedom is slavery" Fisica Circuitazione del campo gravitazionale Matematica Teorema di Newton-Leibniz Dublethink L'individuo come falso soggetto dell'"industria culturale" La "bontà" del sistema e la "felicità" dell'individuo Alienazione D'allora in poi erano state le masse popolari, operai, soldati e il passaggio dalla prima seconda tappa che deve dare il potere al proletariato e agli strati poveri dei contadini [...]” soviet Confiscare Nazionalizzare tutte Tesina di Antonio Gurciullo Esami di Stato 2010 Classe V B 09/07/'10 contadini, a imporre di forza ogni cambiamento di corso della rivoluzione. proletariato prese d’assalto il Palazzo di Tauride, che i Soviet assumessero il governo della Russia per chiedere tappa della rivoluzione alla le terre del paese e le Temi e stile: (1964) (stile picassiano) (Gramsci, Berlinguer [...]) illuminismo di massa no illusioni e speranze coscienza dei limiti umani razionalità areligiosità e antispiritualismo ripresa dell'illuminismo del '700
Full transcript