Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of MERIC Template

Overview of Missouri economic indicators, MERIC services and products, and specific workforce development tools practitioners could find useful
by

Elisabetta Venier

on 18 December 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of MERIC Template

Equitazione
Argomento trasversale: Olimpiadi (attentato Israele)
Storia e geografia: lo stato di Israele
Tecnologia: energie
L'uomo che sussurrava ai cavalli
Musica: colonna sonora
Francese: trama del film
Inglese: environment (ambiente)
Italiano: la funzione dei cavalli in miniera
PIRANDELLO
Arte: der blaue reiter
Scienze: la selezione dei cavalli da corsa/salto
(GENETICA)
Esame 2013
Lavoro di Venier Elisabetta
classe 3B
ARGOMENTO TRASVERSALE: ATTENTATO DEL 5-6 SETTEMBRE 1972
Il Massacro di Monaco avvenne durante le Olimpiadi estive del 1972, a Monaco di Baviera (Germania Ovest); un commando di terroristi dell'organizzazione palestinese Settembre Nero fece irruzione negli alloggi israeliani del villaggio olimpico, uccidendo subito due atleti che avevano tentato di opporre resistenza e prendendo in ostaggio altri nove membri della squadra olimpica di Israele. Alla fine un tentativo di liberazione compiuto dalla polizia tedesca portò alla morte di tutti gli atleti sequestrati, di cinque fedayyin e di un poliziotto tedesco.
STORIA E GEOGRAFIA: ISRAELE
TERRITORIO
Lo Stato israeliano si estende su parte del territorio dell'antica Palestina.

ovest: fascia costiera pianeggiante piane di Saron e Sefala
zona interna: rilievi altipiani di Galilea, Samaria, Giudea e Idumea
sud: zona aridodesertica Negev
est: zona attraversata dal fiume Giordano

Dopo la nascita di Israele (1948) ci fu una forte immigrazione di Ebrei e molti Arabi palestinesi furono costretti a fuggire.
La maggior parte della popolazione vive nelle aree urbane. Le metropoli più popolose sono:
Tel-Aviv/Giaffa (3,1 milioni di ab.) è il principale centro economico del paese
Haifa, città portuale (1 milione di ab.) è la sede di industrie petrolchimiche
Netanya, cento balneare, è la sede delle maggiori industrie di lavorazione dei diamanti
È il centro politico e culturale del Paese e sede di attività terziarie e industriali.
Gerusalemme è anche una delle capitali della religiosità mondiale; è considerata “città santa” dai fedeli dell'Ebraismo, Cristianesimo e Islamismo. Ospita i monumenti religiosi più importanti per le tre fedi come, ad esempio, il Muro del Pianto.
È da sempre un luogo conteso tra Cristiani, Ebrei e Musulmani. Lo rivela la struttura urbanistica della Città Vecchia; divisa in quartieri popolati da quattro distinte comunità etnico-religiose.
I loro rapporti non sono sempre pacifici.
GERUSALEMME (733 300 ab.)
ATTIVITÀ ECONOMICHE
Israele è uno dei Paesi economicamente più sviluppati dell'area meridionale e del Mondo, poiché utilizza le tecnologie più avanzate.
Agricoltura praticata con moderni sistemi di coltivazione e irrigazione (agrumi, cereali, ortaggi e tabacco)
Industria settori più sviluppati: chimico, alimentare, metallurgico, siderurgico, tessile, lavorazione dei diamanti, elettronico, informatico e telecomunicazioni.
1) sono protagonisti due popoli che si sentono titolari di diritti ugualmente legittimi ma percepiti come contrapposti;
2) è uno dei punti di confluenza e di coagulo di alcuni principali processi storici del XX sec. ;
3) si svolge nei luoghi dove sono nate le tre grandi religioni monoteistiche e dove passa la millenaria frontiera che ha visto e unito l'Oriente e l'Occidente;
4) è un conflitto in cui si misura la capacità del modo di darsi un ordine fondato sulla giustizia.
STORIA
EBREO
Significa appartenere alla religione ebraica, ovvero
alla sua cultura e alla sua tradizione.
Sono Ebrei quelli che sono e si sentono parte di un popolo che ha mantenuto nel corso dei secoli una tradizione comune. Sono stati vittime di persecuzione per secoli. Può dirsi ebreo solo chi discende da madre ebrea.
Fu fondato da Theodor Herzl e nacque come risposta all'antisemitismo (= ossessione razzista).
L'adesione al movimento si rafforza in relazione alle ondate di odio antiebraico che si verificano in Europa all'inizio del Novecento.
È il prodotto dell'emancipazione dell'illuminismo, della “Primavera dei Popoli”. Si appoggia al movimento della nazionalità, al liberalismo, al grande sogno europeo figlio della Rivoluzione Francese e al socialismo.
Anche in Inghilterra nel 1947 l'ONU approvò la spartizione della Palestina e la nascita di due Stati: ebraico e arabo. L'anno successivo venne proclamata la nascita dello Stato di Israele.
SIONISMO
Sono i cittadini dello stato di Israele. La maggioranza degli israeliani è ebrea e parla la lingua ebraica (79,2%), vi è una minoranza arabo-palestinese (20,8%) in maggioranza di religione musulmana (14,9%) ma anche cristiana (2,1%) e drusa (1,6%).
ISRAELIANI
Potrebbero definirsi palestinesi sia gli israeliani sia una buona parte dei giordani e coloro che affollano i campi profughi in Cisgiordania, a Gaza e nel Libano.
D'altra parte, secondo gli esponenti della destra israeliana, i palestinesi non esistono.
Oggi questa popolazione conta almeno quattro milioni di persone.
PALESTINESI
Originariamente erano gli abitanti della penisola arabica, dopo la grande espansione il nome si è esteso a molte delle popolazioni sottomesse e successivamente arabizzate. Oggi si definiscono Paesi Arabi tutte le nazioni che hanno in comune la lingua araba. In questi paesi ci vivono anche popoli non arabi che hanno mantenuto le proprie tradizioni.
ARABI
È colui che crede nell'Islam, cioè nel sistema di credenze fondati sul Corano.
MUSULMANO
In Medio Oriente sono nate e si sono diffuse le tre grandi religioni monoteistiche. Sia la religione cristiana che quella musulmana hanno sviluppato un legame di vicinanza e di rivalità.
Nel mondo cristiano si è affermata nei secoli una violenta condanna dell'ebraismo e dei suoi seguaci, mentre erano accolti generalmente con tolleranza nel mondo islamico.
Dalla seconda metà del VII sec. su tutta la costa orientale e su quella meridionale del Mediterraneo si sviluppò la civiltà arabo-islamica, nell'Occidente si continuarono a considerare con disprezzo quelle regioni estranee all'Europa cristiana.
Nel pieno della sua ripresa economica, l'Occidente cristiano, diede inizio a un processo di espansione: è questa l'età delle Crociate.
Nei secoli successivi l'Occidente cristiano e l'Oriente islamico si mantennero diffidenti e rivali, l'Occidente vedeva crescere la propria potenza economica e militare.
Gli ebrei avevano gradatamente ottenuto il riconoscimento dei diritti pari a quelli degli altri cittadini.
Il movimento era iniziato in Francia con la proclamazione dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino. In Italia i diritti degli ebrei erano stati riconosciuti dallo Stato di Carlo Alberto.
Il valore e il senso del progetto sionista si inseriva nel filone dei grandi movimenti nazionalisti che aveva portato alla nascita di nuovi Stati nazionali come l'Italia e la Germania. L'idea di nazione era destinata a entrare anche nel dibattito politico del mondo arabo.
Il movimento fondato da Herzl si propone di trasferire, in una regione asiatica economicamente arretrata, nuove energie umane capaci di farla progredire. La spinta ideale e sociale del sionismo si iscriveva in un'età nella quale tutta l'Europa si sentiva investita da una “missione civilizzatrice” e giustificava così il suo interesse per le terre africane e asiatiche.
LUIGI PIRANDELLO
Pirandello nasce nel 1867 a Girgenti (Agrigento) suo padre è proprietario di una miniera di zolfo. Lo scrittore frequenta l'università a Palermo e Roma; si laurea in lettere all'università di Bonn in Germania.
Tornato in Italia si stabilisce a Roma, si dedica agli studi e alle sue opere.
Nel 1894 si sposa (ha tre figli); nel 1897 diventa professore di stilistica alla facoltà di magistero di Roma e fino al 1922 insengna letteratura italiana.
In seguito al fallimento della miniera (1904) deve affrontare gravi problemi finanziari e la moglie è colpita da una malattia mentale.
Pirandello si dedica al teatro e fonda una compagnia con la quale gira il mondo (1926).
Aderisce al fascismo ma viene accusato di scrivere opere non conformi allo spirito e agli ideali fascisti (spesso le sue opere sono troppo pessimiste).
Ottiene il premio Nobel per la letteratura nel 1934 e muore nel 1936.

Pirandello, nelle sue opere, esprimeva il "dramma personale": scava nella psicologia dei suoi personaggi per raggiungere la <<verità>>, conduce la sua ricerca osservandoli da tutti i diversi punti di vista, confrontandoli ed esprimendo opinioni e giudizi.
Si rifà al Verismo per ciò che riguarda la ricerca del <<vero>> ma rifiuta la regola dell'impersonalità dell'autore e non si pone il problema del destino dell'umanità o delle ingiustizie sociali.
L'autore fa vivere ai suoi personaggi esperienze assurde nella quale rivela la finzione che essi interpretano e li osserva con crudele ironia ma anche con pietà perchè sa che, dietro alla maschera che indossano, c'è il nulla e nel nulla si perde il desiderio di vivere.

LE OPERE
ENERGIE
Rinnovabili
Non rinnovabili
Energia: è la capacità di un corpo o di un sistema di produrre lavoro
DEFINIZIONI
Lavoro: è il prodotto della forza applicata per lo spostamento della forza
Potenza: è la quantità di lavoro che un corpo, una macchina o un sistema produce nell'unità di tempo
PETROLIO
fonte non rinnovabile
È una miscela di idrocarburi ( = IDROGENO + CARBONIO), contiene piccole quantità di prodotti ossigenati, azotati e solforati.
Si presenta come liquido oleoso e denso, di colore variabile tra il giallo-bruno e il nerastro, con fluorescenze verdi e azzurre.
trappole geologiche per idrocarburi
estrazione del petrolio
NUMERO ATOMICO
È il numero dei protoni. Tutti gli atomi di uno stesso elemento hanno nel nucleo uno stesso numero di elettroni
PESO ATOMICO
È il numero della somma di neutroni e protoni di uno stesso atomo. Non tutti gli atomi hanno lo stesso numero di neutroni (ISOTOPI)
IMPIANTI SOLARI A CONCENTRAZIONE
O IMPIANTI SOLARI TERMODINAMICI
Sfruttano, come fonte di energia primaria, la componente termica dell'energia solare attraverso tecniche di concentrazione solare e relativo accumulo, per la produzione di energia elettrica.
GLI IMPIANTI SOLARI A CONCENTRAZIONE POSSONO ESSERE DI TRE TIPI:
sistemi a collettori parabolici lineari
sistemi a torre centrale
dischi parabolici
SCIENZE: GENETICA
In che modo avviene la trasmissione dei caratteri, o EREDITARIETÀ?
A lungo si è pensato che la riproduzione fosse accompagnata da una specie di “fusione” dei caratteri dei genitori, simile a quando si mescolano due colori producendone un terzo.
Questa teoria è stata superata da Gregor Mendel che ha proposto una spiegazione nuova e convincente dei fenomeni che regolano l'ereditarietà dei caratteri.
Per questi studi usò la pianta del pisello che è semplice da coltivare e cresce rapidamente; ne esistono diverse specie che possono presentarsi in due varianti diverse. Per esempio il colore del fiore (=carattere) può essere rosso o bianco (=varianti); il colore del seme può essere giallo o verde e il tegumento del seme può avere aspetto liscio o ruvido.
SISTEMI A COLLETTORI PARABOLICI LINEARI
Sono impianti formati da lunghe file di collettori riflettenti a forma di parabolica. I collettori riflettono la luce del sole, concentrandola su un tubo ricevitore in vetro e acciaio, all'interno del quale scorre un fluido termovettore..
SISTEMI A TORRE CENTRALE
In questi sistemi si utilizzano centinaia di grandi specchi riflettenti (ELIOSTATI), che seguono il movimento del sole e concentrano la luce solare su un ricevitore posto sulla sommità di una torre a decine o centinaia di metri di altezza
Gli eliostati sono disposti a cerchio o a semicerchio intorno alla torre. All'interno del ricevitore, che è una sorta di grande caldaia, un fluido termovettore viene portato ad altissime temperature, producendo così il vapore necessario ad alimentare una turbina per la produzione di energia elettrica.
DISCHI SOLARI O DISH STIRLING
Si tratta di sistemi formati da un grande paraboloide riflettente, che insegue il movimento del sole e concentra la radiazione su un ricevitore montato sul punto focale. Il ricevitore consiste in un particolare motore a combustione esterna: il motore stirling.
PANNELLI SOLARI (SOLARE TERMICO)
Il pannello vetrato serve per riscaldare l'acqua per usi sanitari.
SOLARE FOTOVOLTAICO
È la tecnologia per produrre energia elettrica direttamente dal sole. Quanto la luce colpisce una cella fotovoltaica, dai due fili estremi esce una corrente continua.
Collegando molte celle in serie si ottiene qualunque potenza.
Mendel voleva capire come questi caratteri e le loro varianti si trasmettessero da una generazione all'altra...
produce piante di ceppo puro
nell'arco di 10 anni incrocia tra loro le piantine di pisello con diversi ceppi puri
segue la trasmissione dei caratteri
LE LEGGI DI MENDEL
Prima legge: nell'incrocio tra individui con varianti diverse di un carattere, ciascun genitore trasmette una variante: il figlio quindi le ha entrambe ma soltanto la variante dominante si manifesta.
Seconda legge: nella discendenza delle piante che derivano dall'incrocio di ceppi puri, le varianti recessive si manifestano nel 25% dei casi.
Terza legge: i diversi caratteri ereditari sono trasmessi in modo indipendente gli uni dagli altri.
i ragazzi con gli occhi azzurri possono avere genitori con gli occhi azzurri oppure marroni;
se entrambi i genitori hanno gli occhi azzurri li hanno anche i figli;
se un ragazzo ha gli occhi azzurri ma tutti e due i genitori li hanno marroni è probabile che uno dei nonni abbia gli occhi azzurri;
OSSERVIAMO...
GENI E ALLELI
Nella genetica i caratteri si chiamano geni e le loro varianti alleli. Per esempio il gene del colore degli occhi ha come alleli gli occhi azzurri e gli occhi marroni.
Alcuni caratteri ereditari possono manifestarsi solo in due forme: o sono presenti, oppure no.
Altri, invece, possono presentarsi in varianti multiple.
Un gene può avere molti alleli; ma ognuno di noi possiede soltanto due alleli di quel gene, e solo l'allele dominante si manifesta.
La colonna sonora è il suono di un'opera composta da immagini e da suono (ad esempio un film, un telefilm, un videogioco, ecc.) considerato come contenuti, cioè l'insieme della voce, della musica e dei rumori (il suono di un'opera composta da immagini e da suono considerato invece negli aspetti tecnici è il sonoro).
LA COLONNA SONORA
In un'accezione più ristretta la colonna sonora è soltanto la musica di un'opera composta da immagini e da suono, ed in questo senso è generalmente indicata con la sigla inglese OST, che sta per original soundtrack ("traccia sonora originale", con "originale" nel senso di composta espressamente per la tale opera).
In ambito tecnico, infine, la colonna sonora è l'area della pellicola cinematografica in cui è registrato il suono.
Après un accident ayant coûté la vie à sa meilleure amie et traumatisé son cheval, Grace MacLean, amputée d'une jambe, perd peu à peu le goût de vivre et reste recluse, renonçant à lutter pour surmonter son infirmité. Annie MacLean, la mère de l'adolescente de treize ans, décide de réagir et se met en quête d'un dresseur de chevaux pour guérir celui de sa fille et réconcilier celle-ci avec la vie. Sa quête lui fera traverser le Montana pour rencontrer le mystérieux « homme qui murmure à l'oreille des chevaux » et dont la connaissance de la vie en pleine nature lui a peut-être appris à connaître les humains.
HO,MME QUI MURMURE À L'OREILLE DES CHEVAUX
Der Blaue Reiter (Il cavaliere azzurro o Il cavaliere blu) fu un gruppo di artisti formatosi a Monaco di Baviera nel 1911 e attivo fino al 1914, ovvero fino allo scoppio della prima guerra mondiale che ne causò la dispersione. Fu il secondo in senso temporale dei due nuclei fondamentali dell'espressionismo tedesco, dopo Die Brücke. Non ebbe un vero e proprio manifesto, ma pubblicava un bollettino che portava lo stesso nome del gruppo. L'attivismo di Kandinskij e del suo gruppo lungi dal caratterizzarsi in senso politico si avvicinava piuttosto all'atteggiamento dei Fauves francesi, per un fondamentale senso lirico e gioioso della vita.
DER BLAUE REITER
FRANZ MARC: nacque nel 1880 e morì nel 1916. Formatosi all'inizio del '900 nel clima dell'Art Nouveau (Jugendstill), conobbe a Parigi le opere dei pittori francesi del postimpressionismo. Si interessò a lungo di pittura di animali, studiandone a fondo l'anatomia ed esaltandone l'armonia con un uso attento ed espressivo del colore.
ENVIRONMENT
The Earth produces gases that protect our world. They are called "greenhouse gases".
They reflect the heat in the atmosphere back to the Earth so that it doesn't become cold. Greenhouse gases are essentially good for the planet. But, if the Earth produces too many of these gases, they become very bad. That's because the climate becomes hotter and hotter.
THIS IS "GLOBAL WARMING"
If global warming continues, the world will change in a negative way. For example place like Europe might become deserts, plants won't grow and a lot of animals won't have any food.
These things might not happen in your lifetime but the world will certainly begin to look different in the next 50 years.
Carbon dioxite (CO2) is the main greenhouse gas that contributes to global warming. We all produce CO2.
For example if you sometimes travel by plane, if you buy food that comes from outside italy or if you use electricity you contribute to global warming!
And you have a 'carbon footprint' (the measure of how much CO2 you produce in your everyday life).
GRAZIE PER L'ATTENZIONE
Full transcript